Videoclip Top 5 – Foo Fighters

Torniamo al rock e, aspettandoli a Cesena, parliamo dei Foo Fighters, il gruppo di Dave Grohl, ex batterista dei Nirvana. Vediamo quali sono i loro videoclip più belli.

5. These Days

Questo videoclip è molto sentito. Durante le tappe del tour di Wasting Light di Australia e Nuova Zelanda, un cameraman ha seguito e filmato gran parte delle scene, tra viaggi, preparazioni, serate in albergo e quant’altro, finendo con scene prese dai concerti stessi. Il video segue tutto il tour, mostrando tutta una serie di emozioni tipiche dei musicisti, dai momenti di baldoria e di risate, ai momenti di riflessione. Non c’è tanto altro da dire, il video va bene così com’è.

4. Walk

 

Dopo un po’ di sentimenti, eccoci ad uno dei tipici video dei Foo Fighters. Diciamo che i video del gruppo si dividono, spesso, in video rock con loro che suonano e video divertenti. Questo fa parte dei secondi. Diretto diretto da Sam Jones si ispira al film del 1993 Un giorno di ordinaria follia. Inizia con il cantante bloccato nel traffico con la sua auto che si arrabbia pian piano, fino a decidere di scendere e andare dai suoi amici a piedi, con la custodia della sua chitarra appresso. Si imbatte in una giornata molto sfortunata, con vari tipi che lo intralciano, prima dandogli un panino schifoso, poi cercando di derubarlo o pestando addirittura gli escrementi non raccolti di un cane. Grohl finisce ogni volta per picchiare chi ha di fronte, ma alla fine arriva a destinazione e finisce di cantare il pezzo col gruppo, solo per essere poi arrestato da alcuni agenti di polizia che irrompono nella stanza e finiscono per farsi foto con gli altri membri del gruppo.. Il video è veramente divertente ed ha anche vinto un MTV Video Music Award nella categoria Best Rock Video.

3. Everlong

Il videoclip di questo brano è molto satirico e surreale. Il cantante e la sua ragazza (interpretato dal batterista Taylor Hawkins) stanno dormendo e lui, un ragazzo sfigato, sta sognando di essere uno di quei ragazzi vestiti con giacca di pelle e che riesce a destreggiarsi nelle risse, facendo trasformare la sua mano in una mano gigante col quale pesta gli altri. Tra quelli che pesta, però, due si vendicano. Quando si sveglia, nota che la ragazza rimane nel mondo dei sogni. Poco dopo riceve una telefonata: è la sua ragazza che lo chiama dal suo sogno, mentre i due che vogliono vendicarsi stanno cercando di prenderla e farla fuori. Così, Grohl si riaddormenta, entra nel sogno della ragazza e uccide i cattivi. Quando si sveglia, però, questi sono nel mondo reale. Solo che si tolgono il costume e compaiono gli altri membri del gruppo, già con basso e chitarra in mano. Il letto si trasforma nella batteria che Hawkins, senza più parrucca, inizia a suonare e Grohl prende microfono e chitarra e, insieme, finiscono la canzone.
Piccola curiosità: Nonostante il batterista Taylor Hawkins appaia nel video, nella versione in studio la batteria è stata suonata da Dave Grohl, in quanto Hawkins non era ancora entrato nel gruppo.

2. Long Road to Ruin

Il video di questa canzone è una parodia degli stereotipi presenti nelle varie soap opera americane e, soprattutto, in General Hospital, soap di successo degli anni ’70. I membri del gruppo interpretano i personaggi della serie (coi nomi un po’ modificati). Grolton (Grohl) ha problemi con i suoi colleghi nella soap opera, ma sembra che stia diventando una rockstar. Tra i colleghi, c’è Jules (interpretata da Rashida Jones) col quale l’attore/cantante ha una storia, ma questa sua doppia carriera sembra ferire i colleghi che iniziano a giocare a freccette usando l’album di Grolton come bersaglio. Il cantante ne rimane scioccato e scappa.
Siamo ora in un centro commerciale dove un’orda di fan strillanti stanno osannando la “The Davy Grolton Band” (composta dai Foo Fighters con vestiti anni ’70). Le scene del concerto si intervallano a scene di ricordi belli tra il cantante e la Jules. Mentre canta, però, Grolton nota la presenza della ragazza in mezzo alla folla. Grolton abbandona l’esibizione per correrle dietro e inizia un inseguimento con Jules inseguita da Grolton, inseguito a sua volta dalle fan. Lei scappa in auto, lui la segue. Ma nella scena finale Grolton guida la sua macchina e, piangente, esce di strada e cade in un dirupo, caduta seguita da un’esplosione.
Piccola particolarità: La macchina che Grolton guida è una Jaguar E-Type, ma, nella sequenza dello schianto, è una Porsche 911 degli anni ’90, l’errore sembra, però, voluto.

 

1. Learn to Fly

Questo videoclip è un’altra parodia, stavolta del film L’aereo più pazzo del mondo. Inizia con i Tenacious D che fanno un’apparizione: sono due meccanici che nascondono una bustina di una potente sostanza allucinogena nella macchina del caffè. Questo allucinogeno inizia a far andare fuori di testa con allucinazioni e comportamenti strani a chiunque beve il caffè. Impossibilitati a guidare l’aereo, i due piloti rischiano di far crollare l’aereo, ma i membri del gruppo prendono il comando e portano in salvo tutti.
Ma la particolarità vera di questo video è negli attori: Dave Grohl, Nate Mendel e Taylor Hawkins interpretano non solo se stessi, ma ricompaiono in altri ruoli, tra cui gli steward e hostess, i piloti, una famiglia di ciccioni, una giovane ragazza imbranata con tanto di apparecchio e così via.

– Giorgio Correnti –

Rispondi