I grandi registi dalla A alla Z: M. Night Shyamalan

I grandi registi dalla A alla Z: M. Night Shyamalan

E se vi sembra difficile il suo nome americanizzato che mi dite del suo nome originale completo che è Manoj Nelliyattu Shyamalan?! Tagliamo la testa al toro e chiamiamolo tutti Sciamalamalaian, come faccio io da anni. No dai, facciamo i seri. Manoj nasce in India, nella regione del Kerala, il 6 agosto del 1970; i genitori sono entrambi indiani…

Attori diventati incredibili registi

Attori diventati incredibili registi

Risulta un processo comune, in una carriera proficui davanti alle telecamere, avere voglia ad un certo punto di cimentarsi dall’altra parte, di vedere come funzioni la cinepresa, quanto sia importante il quadro di insieme. Alcuni, come Woody Allen o Charlie Chaplin, hanno avuto questo desiderio sin da subito, alternando entrambe le professioni per quasi tutta…

I grandi registi dalla A alla Z: Ferzan Özpetek

I grandi registi dalla A alla Z: Ferzan Özpetek

Oggi parliamo del regista italiano con il cognome più storpiato in assoluto: chi lo chiama Zitopek, chi Zotopek, chi Zatopek, ma lui è… Ferzan Özpetek! Nasce ad Istanbul il 3 febbraio del 1959; sua madre è imparentata con ben due pascià. Suo padre vorrebbe che il giovane Ferzan studi negli Stati Uniti, ma lui preferirebbe l’Italia…

I grandi registi dalla A alla Z: Vincenzo Natali

I grandi registi dalla A alla Z: Vincenzo Natali

Bentornati! Oggi conosceremo meglio un regista tanto noto, quanto di nicchia, che con le sue opere fa sempre chiacchierare parecchio stampa, critica e pubblico. Stiamo parlando di Vincenzo Natali, nome italianissimo per questo artista figlio di artisti. Infatti il padre, di ovvie origini italiane, è un fotografo, mentre la madre, di origini inglesi, è una maestra di…

Pubblicità d'autore

Pubblicità d’autore

Quando state guardando un film e parte la pubblicità c’è sempre una parte di voi, a volte alterne predominante rispetto al resto, che vorrebbe lanciare uno stivale sullo schermo: sì, dai, lo sapete anche voi che c’è. Se dovessi parlare per me, ammetto di essere accomodante per quella televisiva, quanto del tutto isterica per quella…