I cattivi della settimana: Loki

I cattivi della settimana: Loki

È incredibile come l’immaginario Marvel, da sempre considerato fortemente pop e commerciale, abbia saputo negli anni andare a ripescare alcuni elementi della grande letteratura e della cultura “aulica” per farne materiale per i suoi creativi. Un’operazione in moto sin dagli anni ’60, che ha portato alla nascita di alcuni dei migliori personaggi della Casa delle…

I cattivi della settimana: Bane

I cattivi della settimana: Bane

Nel campo dei film di supereroi, i due Batman diretti da Joel Schumacher si sono macchiati di molteplici crimini contro l’umanità e, in quantità solo leggermente minore, verso i tanti fan delle serie DC. Non solo in essi Arnold Schwarzenegger era stato relegato a fare un Mr. Freeze letteralmente in pantofole ed incredibilmente patetico (ma questo…

I cattivi della settimana: Ra’s al Ghul

I cattivi della settimana: Ra’s al Ghul

Abbiamo spesso visto, in passato, come il fumetto di supereroi abbia costantemente affrontato anche argomenti spinosi e complessi, come il genocidio o il terrorismo, tentandoli di rappresentare attraverso l’arma del fantastico. Fra i “cattivi” che attraverso le loro azioni hanno portato nelle storie di cui sono protagonisti problematiche e fantasmi della vita politica globale del…

I cattivi della settimana: Teschio Rosso

I cattivi della settimana: Teschio Rosso

In tutti questi mesi de Gli eroi/i cattivi della settimana passando in rassegna le caratteristiche dei vari personaggi del mondo dei comics statunitensi sono venute fuori delle costanti, delle cose in comune che hanno accompagnato la nascita di tutti questi prodotti. Oggi, con Teschio Rosso, ne focalizziamo ancora di più una: alcuni cattivi nascono e si…

I cattivi della settimana: Pinguino

È incredibile come i creatori del mondo di Batman siano riusciti a costruire dei personaggi tanto oscuri quanto in fondo capaci di creare “empatia” con il pubblico. È quasi come se cercassero “solidarietà” mostrandoti per quale terribile destino siano diventati “cattivi”. Non tanto da apparire come “cattivi con una morale”, ma abbastanza per dimostrarsi “a…