Ricette salate della Bulgaria

Le nostre ricette europee tornano con la Bulgaria. Dalla nazione di Sofia, abbiamo preso due ricette semplici, ma di grane spessore che vi faranno fare una bella figura con i vostri ospiti. La prima ricetta è il Sarmi, ovvero foglie di vite ripiene, ovviamente, in caso sia difficile reperire le foglie di vite (se non avete una vigna, non è così facile trovarle), si potranno usare delle foglie di cavolo. La seconda ricetta, forse un po’ più difficile, è lo Srendogorie Hotch-Potch, ovvero lo stufato con verdure bulgaro che, servito con crostini di pane in un piatto di terracotta, sarà forse uno dei piatti che più ricorderanno i vostri commensali.

SARMI – FOGLIE DI VITE RIPIENE

Ingredienti: 500 gr di carne di vitello tritata, 300 gr di carne di maiale tritata, 30 foglie di vite (o 40 i cavolo, circa), 1 tazza di yogurt, ½ tazza di riso, 1 cipolla, prezzemolo, menta, paprica, 100 gr di burro, sale.

Iniziamo col far soffriggere le cipolle in un pochino d’olio e acqua, aggiungendo la paprika e rimuovendo quando la cipolla si è imbiondita. Aggiungiamo la carne, il riso, il pepe, un pizzico di menta ed il prezzemolo tritato finemente. Versiamoci dell’acqua calda e lasciamo sobbollire fino a che l’acqua non sia stata assorbita dal riso. In un pentolino pieno di acqua bollente salata, lessiamo le foglie di vite o di cavolo. Prendiamo una foglia di vite, farciamola con un cucchiaino di ripieno e chiudiamola, usando uno stuzzicadenti per sigillare. Adagiamo gli involtini in una casseruola e versiamoci una tazza di acqua tiepida e un cucchiaino d’olio. Lasciamo cuocere a fuoco lento con il coperchio e, a cottura ultimata, uniamo lo yogurt precedentemente sbattuto, il burro sciolto e la paprica.

SREDNOGORIE HOTCH-POTCH

Ingredienti: 1 kg di carne di vitello, 2 tazze di funghi, 100 gr di okra (non spaventatevi: si trova facilmente nel reparto orto-frutta), 3 pomodori, 4 peperoni, ½ tazza di riso, 2 patate, ½ tazza di vino bianco, un cucchiaino di paprika, 1 ciuffo di prezzemolo, 1 tazza di olio di semi di girasole, sale e pepe.

Per prima cosa, tagliamo la carne a pezzi grossi e lasciamola scurire in olio e acqua (un goccio), poi togliamola e mettiamola da parte. In una casseruola abbastanza grande, lasciamo imbiondire le cipolle affettate finemente nell’olio di cottura della carne, poi aggiungiamo i pomodori a pezzi e la paprika. Lasciamo ammorbidire il tutto, poi aggiungiamo la carne, il vino e dell’acqua calda. Portiamo ad ebollizione e aggiustiamo di sale. Aggiungiamo i funghi e, dopo 10 minuti, i peperoni affettati a strisce e l’okra pulito. Lasciamo ammorbidire il tutto, aggiungiamo l’olio rimanente e trasferiamo la casseruola in forno. Quando tutti gli ingredienti risulteranno bel cotti, estraiamo la casseruola e cospargiamo di prezzemolo tritato e pepe, prima di servire.

– Giorgio Correnti –

Rispondi