Ricette da Cinema, delizie ispirate ai film più famosi: Julie & Julia

Benvenuti all’appuntamento di questa settimana: Ricette da Cinema, delizie ispirate ai film più famosi: Julie & Julia. Se avete visto questo film, non potete non ricordarvi tutte le buone pietanze che la bellissima Meryl prepara, alternate con altrettante delizie cucinate dalla mano di Amy Adams. Quindi, se come me siete golosi e sognate di mangiare quasi tutto quello che vedete sullo schermo, preparatevi!

Julia Child è la donna famosa per aver cambiato il modo di cucinare degli Americani ed è così che la conosce Julie Power, intenzionata a cucinare in un anno tutte le 524 ricette presenti nel libro del suo idolo, Mastering the Art of French Cooking, dove di certo sono presenti tantissimi gustosi piatti. Vediamone qualcuno:

Ingredienti per il BOEUF BOURGUIGNON:

1

Per 6 persone
170 gr di pancetta;

1 cucchiaio d’olio d’oliva;
1,3 kg magra stufatura carni tagliate a cubetti di circa 2,5-3 cm;
1 carota;
1 cipolla; 
1 cucchiaino di sale;
Pepe q.b.;
1 cucchiaio colmo di farina;
1/2 lt circa di vino rosso corposo;
Brodo di carne q.b.;
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro; 
2 spicchi d’aglio;
½ cucchiaino di foglioline di timo; 
1 foglia d’alloro.

Iniziate scaldando il forno a 230°, perché sia caldo quando inserirete in seguito la carne da cuocere. Tagliate a quadratini la pancetta, levandogli la cotenna, e mettetela in un tegame pieno d’acqua, per poi portarla in ebollizione. Scolatela poi dall’acqua e fatela asciugare su un pezzo di carta da cucina. Prendete la carne, tagliatela a cubetti, per poi affettare anche la carota a rondelle e la cipolla a fette belle spesse. In un grande tegame fate riscaldare dell’olio e aggiungete la pancetta precedentemente bollita, per farla rosolare, per poi toglierla e cuocere nella stessa padella la carne, mettendola poco per volta, perché non rilasci troppo liquido. Schiumate il grasso e tenetelo da parte, aggiungete la pancetta alla carne rosolata e versateci del vino, la conserva di pomodoro, il brodo, le foglioline di timo e la foglia di alloro spezzettata. Mettete il coperchio e fate cuocere il tutto per due, tre ore, fino a che la carne non sarà bella tenera. A quel punto potete servirlo sia da solo o, come consiglia la nostra Julia, con cipolline brasate e funghi saltati.

Dopo la carne, pensiamo al pesce, con una ricetta americana per preparare l’astice!

Ingredienti per L’ASTICE ALL’AMERICANA:

Untitled-1

Per 6 persone:
3 astici;
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
una carota;
una cipolla;
2 scalogni;
2 spicchi di aglio;
60 ml di cognac;
450 g di pomodori maturi;
230 ml di brodo di pesce;
350 ml di vino bianco secco;
un ciuffo di prezzemolo;
85 g di burro;
sale e pepe nero q.b.

Tagliate la cipolla e la carota in piccoli dadini e inseriteli all’interno di una ciotola, mentre in un’altra tritate finemente lo scalogno insieme a spicchi di aglio ben schiacciati. In una pentola di acqua bollente, fate cuocere i pomodori quel tanto che basta per poterli pelare facilmente e riducete poi il tutto a dadini. Dividete le astici in due pezzi, separando la coda dalla testa, e mettetele in una padella larga con dell’olio bello caldo, per farle saltare qualche minuto, girandole ogni tanto, per ottenere un bel colore rosso brillante. Poi toglietele e fate riposare in un piatto, mentre nella stessa padella cuocete la cipolla e le carote a fuoco basso, fino a quando diventeranno morbide. Accendete il forno a 180°C, mentre condite con sale e pepe le astici, per poi rimetterle a cuocere con le verdure, aggiungendo lo scalogno e gli spicchi d’aglio di prima. Versate il cognac, facendo attenzione che il fuoco sia moderato e incendiate l’alcol fino a quando la fiamma non si sarà spenta. Unite il brodo, il vino, i pomodori e il concentrato di pomodoro, mescolate bene, portate a ebollizione e trasferite la padella, con il coperchio, nel forno caldo, abbassando la temperatura. Tenetele lì dentro per 20 minuti circa. Quando è pronto, mettetelo in un bel piatto e conservate in frigorifero per una mezz’oretta, prima di servire!

Per concludere, dopo il salato passiamo al dolce, con una buonissima torta a base di cioccolato e mandorle!

Ingredienti per la REINA DE SABA:

2

120 gr di cioccolato fondente;
2 cucchiai di caffè o di rhum; 
120 gr di burro ammorbidito; 
160 gr di zucchero; 
3 uova;
80 gr di farina di mandorle;
120 gr di farina; 
1 pizzico di sale; 
Mandorle a scaglie per la decorazione.

Mettete a bagnomaria il cioccolato in un pentolino, aspettando che si sciolga. Nel frattempo, versate in una ciotola il burro a cubetti e lo zucchero e sbatteteli con le fruste, fino a raggiungere una crema chiara e spumosa. In due contenitori differenti, dividete i tuorli dagli albumi e aggiungete lentamente i primi allo zucchero e il burro, per poi montare a neve i secondi. Adesso unite, poco per volta, anche i tuorli al resto e aggiungete infine pure il cioccolato fuso, amalgamando bene. Continuando a mescolare, inserite la farina di mandorle e il sale, facendo attenzione che il risultato non diventi troppo denso. Versate l’impasto in una tortiera ben imburrata e infarinata e livellatelo bene. Cuocete per 25 minuti a 180 °C. Lasciatela raffreddare un po’ e poi ricopritela di glassa, composta da cioccolato fondente (60 gr.), burro (circa cinque cucchiai) e due cucchiai di rhum. Sui lati guarnite il dolce con le mandorle a scaglie e…leccatevi i baffi!

 Come direbbe Julia: booon appétit!

Rispondi