Ottobre enogastronomico, degustazioni in giro per l’Italia

1Con il freddo che comincia a farsi sentire, la pioggia e il cielo cupo forse sareste tentati di rimanere in poltrona, con delle belle ciabatte e una copertina sulle spalle. Bene, fareste male, perché in giro per l’Italia potrete trovate, in questo ottobre enogastronomico, degustazioni interessanti e assaggi di vino, che vi scalderanno quanto una coperta, ma vi metteranno più di buon umore! Ovviamente il tutto accompagnato da prelibatezze locali: vi ho convinti?

Autochtona 2015, Bolzano

Il 19 e il 20 ottobre a Bolzano gli artigiani del vino si uniscono, attraverso degustazioni delle etichette autoctone più pregiate. I migliori calici in degustazione saranno premiati agli “Autochtona Award” da una commissione di wine journalist italiani e internazionali, mentre alla rassegna “Tasting Lagrein” verranno consegnati dei riconoscimento ai migliori vini Lagrein. Per maggiori informazioni: www.autochtona.it.

Cantine Aperte, Valle del Chianti

Il 4 ottobre il Movimento Turismo del Vino arriva a Villa dell’Aiola, cantina sull’antica strada bianca che collega la frazione di Vagliagli detta “la valle degli agli” a Radda in Chianti (SI), per gustare bottiglie di Chianti classico e Riserva.
Domenica 11 ottobre degustazioni e visite guidate a Villa di Monaciano, museo ottocentesco nella frazione di Ponte a Bozzone (SI).

Show di Franciacorta, Brescia

Se invece preferite il giallo paglierino del Franciacorta, dirigetevi verso Castagnato (BS): dal 9 all’11 ottobre ci sarà Franciacorta in Bianco, rassegna nazionale dei prodotti lattiero-caseari che proporrà assaggi di formaggi locali accompagnati da eccellenti etichette di Franciacorta.

2Degustazioni da salotto, Montemarano (AV)

Per celebrare l’Aglianico del Vulture, vino campano, il 16 e 17 ottobre si festeggerà la “Festa del Vino. Convegni, degustazioni, mostre, visite guidate, spettacoli musicali e workshop saranno le attività proposte durante l’evento in occasione dell’inaugurazione di Eco, il Museo del Vino all’interno del castello medievale appena restaurato.

Sangiovese della Teverina, Viterbo

Il 17 ottobre non mancate all’appuntamento Viterbese per degustare un rosso corposo laziale. Il Sangiovese, frutto di una viticultura naturale, mantiene una ricetta segreta, custodita da oltre tre generazioni dalla famiglia Trappolini, erede di vitigni storici che la Delegazione di Viterbo – Alta Tuscia valorizza nell’evento degustazione per scoprire la storia trentennale del Sangiovese della Teverina.

Enoteca Storica Olindo Faccioli, Bologna 

Domenica 4 ottobre, in occasione di San Petronio, l’Enoteca Storica Olindo Faccioli di Bologna propone degustazioni del puro di Movia realizzato con metodo classico sloveno nella versione Rosè e Bianca, seguendo la tradizione enologica e innovandosi per perfezionarne il gusto ogni giorno. Accompagneranno i calici sloveni tapas della tradizione romagnola.

Distillerie aperte, Vicenza

Sempre il 4 ottobre a Vicenza le distillerie offriranno degustazioni e visite guidate per la diciannovesima edizione di “Distillerie Aperte”, dove la grappa è l’unica e indiscussa protagonista, eccellenza del vicentino e prodotto di lunga tradizione e storia.

Taormina Gourmet, Taormina

Dal 24 al 26 ottobre, la città di Taormina ospiterà l’edizione 2015 di “Taormina Gourmet”, dove sarà possibile assaggiare vini pregiati e deliziosi manicaretti. Circa venti le degustazioni previste: Chianti Classico, Soave e Rosati di Puglia, Verdicchio Riserva e Kaid, della cantina Alessandro di Camporeale.

– Lidia Marino – 

 

Rispondi