L’occhio di Medusa: commento e teorie Scream Queens 2×04

L’occhio di Medusa: commento e teorie Scream Queens 2×04

OH. MIO. DIO. (Se non lo avete letto con la voce di Janice andate via).

Ho appena guardato la prima parte del doppio episodio di Halloween e il mio amore per quasi ogni singola scena è indescrivibile. Prima di tutto: Jacqueline Kennedy. Chanel Oberlin ha rispolverato il suo vecchio vestito di Halloween per dire addio all’amato Chad, senza aspettarsi non una, ma ben due sorprese: l’amore ricambiato che Denise provava per Chad e l’eredità dei Radwell completamente in mano alla Munch. Non importa le dure prove che sta affrontando, Chanel deve scoprire chi ha fatto del male al suo amato.

scream queens chanel oberlin

E anche Denise, dopo essere stata attaccata dalla Bestia Verde, ha bisogno di chiarezza; per questo permette a Hester di uscire per ventiquattro ore dalla sua cella, munita di un costume da Jason e di un’ascia. Ebbene sì, Denise le dà un’ascia. E la lascia libera. Dopo averle procurato un vestito banale. Hester non può sopportare un insulto del genere, così si procura un altro costume: Ivanka Trump. Attacca quindi Chanel, che scopre che a indossare quell’abito potrebbe essere Chanel #5, la quale tuttavia intendeva vestirsi da Ivana Trump. E i vestiti uguali proprio non piacciono a Hester… tanto da minacciare Chanel #5 e lasciare che la Bestia Verde la pugnali alle spalle.

Ci torneremo dopo, perché la puzza dei pantaloncini di Chanel #5 dopo una lezione di pilates è insopportabile, come insegna la povera Chanel Oberlin, che ne sta affrontando veramente tante. Povera e senza marito, indice un nuovo Chanel-O-Ween e spedisce alle sue fan tutto ciò che riesce a rubare dall’obitorio del C.U.R.E.; naturalmente, l’opinione che loro hanno di lei non cambia per niente. Per riprendersi dallo stress, inoltre, si fa somministrare dal dottor Holt una medicina tra i cui ingrediente figura l’argento: il tempo di una buona dormita e Chanel diventa Puffetta – un realistico costume di Halloween.

scream queens denise

Durante le sue ricerche sull’assassino di Chad, Chanel riesce a evocare il fantasma del fidanzato, scoprendo tuttavia soltanto che lui amava di più Denise. Non è il momento di pensarci troppo, visto che il C.U.R.E. è pieno di paziente che sembrano avvelenati; Zayday scoprirà che è stato un piano del killer per depistarli, ma troppo tardi: corsa in aiuto di Chanel #5, Denise viene assalita dalla Bestia Verde. Non ci è dato sapere se le abbiamo per entrambe, e per sempre. Ciò che spaventa di più è sapere che il prossimo episodio vedrà ancora più morti importanti.

Sorgono molte domande dopo questa puntata:

  • Perché Chad ha lasciato tutto alla Munch? Il notaio riporta le sue parole: Chad ha cambiato il testamento dopo la chiacchierata avuta con lei… e ha destinato i soldi all’ospedale stesso. Non credo che il solo motivo dell’interesse della donna per l’ospedale e in particolar modo per le malattie misteriose e incurabili sia dovuto a quella che sostiene di avere contratto.
  • Perché Holt ha reso argentea Chanel? Voleva vendicarsi per avere scelto Chad? O era stato un caso?
  • Perché il killer ha cominciato ad attaccare anche il personale dell’ospedale? Crede che stiano per smascherarlo?
  • Come mai, in ben due episodi, Zayday o le Chanel hanno un’intuizione che evita a Holt di compiere scelte disperate per guarire i suoi pazienti, tra la lobotomia e la somministrazione di cianuro? Ma, soprattutto, Holt vuole liberarsi di quei pazienti e sta agendo in questo modo proprio per fare chiudere l’ospedale?

scream queens chanel oberlin, zayday cassidy cascade

A minacciare Chanel e Chanel #5 è stata Hester. È lei il complice?

  • Chanel stessa afferma di poter ipotizzare, per esperienza personale, la presenza di più di un killer.
  • Nonostante fossi certa della complicità di Hester e nonostante la sua colpevolezza fosse chiara nella prima stagione, comincio a dubitare che lei e la Bestia Verde agiscano insieme.
  • Forse Hester, infatti, voleva solo finire il proprio lavoro – adesso le Chanel sono libere – e ha lasciato agire il killer perché stava per attaccare Chanel #5.
  • A sua volta, il killer potrebbe averla risparmiata perché sa che sta mantenendo il segreto sulla sua identità o perché non è nella sua lista.
  • L’opzione più semplice resta comunque quella che vede i due agire come complici fin dall’inizio.

 

Per concludere, diamo un’occhiata ai costumi di Halloween dei protagonisti:

  • Chanel #5 era vestita da Ivana Trump e Chanel da Puffetta, come già abbiamo detto, mentre Chanel #3 era la Morte. Di loro poco importa adesso.
  • Zayday era vestita da Isis. Oltre a generare un equivoco, salta alla mente un riferimento: quello alla cultura egiziana fatto da Chanel #3 quando Chanel si risveglia con la pelle color argento. È solo un caso o un piccolo indizio alla colpevolezza di Zayday per quello scherzetto?
  • La Munch è vestita da un personaggio del musica Hamilton, proprio come molti dei pazienti di quella sera; inoltre, il musical era stato tirato in ballo da Chanel #3 e da Cassidy nello scorso episodio. C’è un qualche riferimento nascosto alla sua trama?
  • Jacob non era vestito da Edward, e questo mi ha delusa molto.

Appuntamento alla seconda parte di Chanel-O-Ween!

 

– Medusa –

Rispondi