L’occhio di Medusa: commento e teorie Scream Queens 2×01

L’occhio di Medusa: commento e teorie Scream Queens 2×01

Scream Queens e le Chanel tornano con il botto! E forse ben due morti… ma credo che in molti stiamo incrociando le dita nella speranza che a lasciarci sia stato solo un personaggio – quello senza vagina dentata, per intenderci.

Si parte con un flashback di cui non si può evitare di parlare a causa delle teorie che seguiranno: trent’anni prima, una festa in ospedale viene disturbata da una donna incinta – again – che ha paura di veder morire il marito, in preda a un attacco respiratorio; il dottore e l’infermiera che si dovrebbero occupare di lui fingono di anestetizzarlo per un’operazione urgente, ma in realtà lo gettano nella palude dietro l’ospedale, liberandosi anche del costume in maschera che potrebbe rendere riconoscibile uno dei due e gettandolo sulla futura vittima. Che tipo di costume? Ma il Mostro della Palude, ovviamente.

È la preside direttrice dottoressa Munch a decidere di riaprire l’ospedale, dopo aver parlato con Papa Francesco, e di specializzarlo nelle malattie incurabili. Assume il dottor Brock Holt, reduce da Grandfathered, che ha ricevuto un trapianto di mano dopo averla persa in un tritarifiuti e il dottor Cassidy Cascade, il cui corpo ha una temperatura ben più bassa del normale – che si sia stancato di scaldare Bella Swan nel ruolo di Jacob? Già queste due entrate assicurano allo show quella dose di trash di cui sentivamo tanto la mancanza.

scream queens zayday dottor holt dottor cascade

Dopo aver concentrato l’attenzione degli spettatori sul sistema sanitario, ironizzando fin da subito su una questione delicatissima per gli Stati Uniti, la non più decana Munch – ormai icona del femminismo – decide di assumere anche Zayday, che è finalmente riuscita a entrare alla scuola di medicina. Quale migliore opportunità per diventare un medico, se non un tirocinio in un ospedale che conta solo tre dottori?

Non basta, però, perché qualcosa è cambiato negli ultimi due anni: Denise è riuscita ad arrestare il vero Red Devil. Che ha confessato credendo di non poter essere incriminata, perché non si può venire incriminati due volte per lo stesso reato… se si tratta della stessa persona. Le Chanel vengono quindi rilasciate, diventano le protagoniste di una serie documentario su Netflix, che ci aspettiamo sbaragli tutte le concorrenti ai prossimi Emmy, e conseguono una laurea in Scienze della Comunicazione; diseredate, condividono un appartamento che pagano con i pochi soldi che portano a casa, fino a quando la Munch non decide che è giunto il momento di farle tornare alla ribalta, assumendo anche loro – non si sa bene con quale speranza, dato che mette subito contro di loro la donna a capo delle infermiere.

scream queens chanel

La prima paziente è un “lupo mannaro” che non riesce a disfarsi del problema dei peli; a trovare una soluzione sarà proprio Chanel, ma durerà ben poco: quella notte, Chanel numero 5 chiuderà la paziente in una vasca per un bagno caldo, farà lo stesso con se stessa e darà di matto quando si ritroverà faccia a faccia con il Mostro della Palude, che decapiterà la donna e darà un secondo colpo verso la vasca di Chanel numero 5… per colpire lei o la testa che ora le giace accanto? Di nuovo, incrociamo le dita, perché nel promo del prossimo episodio la ragazza non compare mai, forse per tenere accesa la suspense – incrociamo, incrociamo!

Cosa possiamo ipotizzare fin da subito, con le poco informazioni a nostra disposizione?

  • La Munch ha un motivo ben preciso per riaprire quell’ospedale e un altro – o forse lo stesso – per assumere Zayday.
  • Il dottor Cascade è freddo come il ghiaccio, e vien subito da pensare che fosse lui il bambino nel pancione del flashback: che la madre, vedendo il marito nella palude, si sia gettata per recuperarlo? Quel posto non sembrava poco radioattivo…
  • Al momento dell’omicidio, Chanel era impegnata con il dottor Holt, mentre Chanel numero 3 con Cascade, quindi forse possiamo escludere loro quattro dalla lista dei potenziali assassini, a meno che non abbiano uno o più complici come Hester.

scream queens zayday

Quale potrebbe essere il movente dell’assassino?

  • Nella scorsa stagione, la sorella e i figli della vittima volevano vendetta; è possibile che anche in questa la vogliano la moglie o il figlio.
  • Ma è una possibilità fin troppo banale. L’obiettivo del killer potrebbe essere la chiusura definitiva dell’ospedale, un luogo in cui sono stati fatti fin troppi sbagli.
  • E se il dottore, dopo essersi liberato del cadavere, fosse sparito per qualche motivo, e si credesse che il corpo nella palude fosse il suo? Qualcuno legato a lui potrebbe esigere vendetta, cercando proprio tra i pazienti del C.U.R.E. il figlio della donna che aveva portato via il medico dalla festa. Nel promo del prossimo episodio si parla proprio di un killer che “vuole uccidere tutti i pazienti”: è solo un’ipotesi buttata là o il Mostro si concentrerà solo su loro, proprio nella speranza di trovare la persona che cerca – che potrebbe essere nata proprio sulle rive di quella palude?
  • Prima ho parlato di “futura” vittima: l’uomo era sedato, ma non morto. Se qualcuno lo avesse aiutato a uscire dalla palude, potrebbe essere ancora in circolazione – sempre se sia sopravvissuto alla malattia.

Alla prossima settimana, con nuove teorie e… Denise!

 

– Medusa –

Rispondi