L’occhio di Medusa: commento e teorie Scream Queens 1×11

L’occhio di Medusa: commento e teorie Scream Queens 1×11

Mettiamo subito in chiaro una cosa: signor Murphy, non può deliziarci di una puntata come quella della scorsa settimana per poi lasciarci a Black Friday. Episodi come questo dovrebbero essere vietati per legge. Niente male la parte iniziale – Chanel resta comunque una garanzia – ma troppe scene di Grace, di Pete, di Grace e Pete… e parti che bisogna sperare fossero importanti indizi e non solo riempitivi per niente interessanti, come il dialogo fra Chad e Pete e l’incontro nella piscina.

Partiamo dall’inizio perché dobbiamo registrare un grande ritorno: Denise è di nuovo fra noi, non in versione Chanel, ma come poliziotta. A quanto pare, tutto il dipartimento è stato licenziato e la prima a essere assunta fra i nuovi agenti non poteva che essere lei. Ma facciamo un passo indietro per spiegare come mai si sia trovata a fronteggiare di nuovo… Red Devil. Chanel e le sue minion volevano soltanto passare un tranquillo e costosissimo Black Friday nel centro commerciale, quando sono state attaccate dal serial killer; le minion riescono a fuggire, ma Chanel decide di fronteggiare il nemico, che secondo lei non è altro che la preside Munsch, pronta a tutto fin dall’inizio per chiudere la KKT. Nemmeno Chanel, tuttavia, può niente contro una balestra, che la colpisce alla spalla con un dardo prima che Denise e due suoi uomini intervengano per costringere Red Devil a fuggire – dopotutto mancano due episodi, non poteva di certo essere acchiappato subito.

fox_ScreamQueens_1AYD11_hulu

Tornata alla KKT, Chanel decide di liberarsi una volta per tutta del killer, uccidendo la preside Munsch. La sua proposta viene accolta da tutte le consorelle, eccetto Zayday; infatti in un primo momento anche Grace sosterrà l’omicidio della preside e saranno proprio lei e Chanel a recarsi nel suo ufficio per avvelenarla con del sidro di mele. Il primo tentativo non riesce, purtroppo per loro, e dopo una chiacchierata con Pete – ormai inspiegabilmente migliore amico di Wes – Grace decide di abbandonare il piano, sostituita da Zayday.

Secondo tentativo: le Chanel e Zayday portano la Munsch in una cella criogenica, sostenendo il beneficio del freddo sulla pelle, e una volta chiusa dentro impostano la temperatura a -73°. Inspiegabilmente, la preside sopravvive e si sente inoltre rinata. Sembra proprio che sia impossibile ucciderla, proprio come Rasputin – sostiene Chanel #6, che da esperta di macabro non può fare a meno di narrare la morte del russo avvenuta per affogamento dopo svariati attentati. Chanel attira la preside nella piscina, armandosi di catene, ma le sue amiche non si presentano all’appuntamento e la sospettata se ne va tranquillamente; l’unica spiegazione per una scena tanto inutile è la furia che, dopo l’abbandono delle minion, pervade Chanel: tornata alla KKT la presidentessa si fionda al computer e prepara la sua vendetta.

7086527_the-scream-queens-try-to-slay-a-goddess_83dc44d0_m

Nel frattempo, Grace parla di sesso con Pete, poi con suo padre, di nuovo con Pete. E, mentre è a colloquio con Wes, Pete viene convocato da Chad per leggere il testamento di Boone, che inspiegabilmente ha lasciato tutto a lui; tramite le parole del facoltoso Radwell veniamo a conoscenza del passato tentativo di Pete di entrare nei Tirati a Lucido, probabilmente per indagare e scrivere un articolo sulla confraternita, tanto che le sue attenzioni si sposteranno poi su Chanel. L’interesse del ragazzo per le confraternite risulta quindi più ampio rispetto alla sola KKT.

Santa Grace si convince che sì, Pete è la persona giusta con cui perdere la verginità, e si presenta alla sua porta. Poco prima, tuttavia, abbiamo visto il ragazzo impegnato in una conversazione telefonica molto sospetta, tanto che una volta chiusa la chiamata si è subito recato all’armadio a osservare il proprio costume da mascotte – Red Devil. Quando Grace lo trova impegnato a fare le valigie e privo di alcun interesse nei confronti delle sue parti basse, Pete è costretto a dire la verità: non possono stare insieme, perché lei non merita di amare un assassino.

Dean Munsch comforts Zayday after she admits that Gigi's roasted head actually smelled kind of delicious.

PETE È RED DEVIL?

  • Sì e no. Probabilmente Pete è colui che ha ucciso Gigi; in fondo, aveva scoperto insieme a Grace che la donna poteva essere a capo dei killer che aveva cresciuto e voleva quindi solo liberarsene, in modo da salvare la sua amata da eventuali futuri attacchi. Era stato lui nello scorso episodio a indossare il costume di Red Devil, quello che giaceva tranquillamente nel suo armadio, e a uccidere Gigi durante il Ringraziamento.
  • Il vero Red Devil l’aveva tuttavia scoperto, mettendolo di fronte a una scelta: rischiare la vita di Grace o collaborare, ed era ciò di cui Pete stava discutendo al telefono a fine puntata. Ecco quindi che le Chanel da vittime tornano a essere sospettate, perché non c’è alibi migliore di un attacco al centro commerciale.

COS’È SUCCESSO DAL 1995 A OGGI?

  • Durante una festa alla KKT nel 1995, una ragazza – incinta di un inconsapevole Wes – partorisce due gemelli in una vasca e successivamente muore. Solo sei persone sono a conoscenza del fatto: la preside Munsch, Mrs Bean e quattro consorelle; di queste, solo una sa che oltre alla bambina è nato anche un maschietto.
  • Per evitare danni alla KKT e all’università, il cadavere viene occultato. Inizialmente la Munsch racconterà di avere dato il bambino alla ragazza che lo teneva in braccio nel flashback, ma quando svelerà l’esistenza di un gemello non dirà niente a proposito della sua fine, anche se probabilmente è stato comunque cresciuto insieme alla sorella.
  • Cosa è stato delle consorelle? Sono state costrette a lasciare la scuola. La presidentessa della KKT ha sposato Wes, conosciuto la sera della festa, ha dato luce a Grace ed è morta due anni dopo la nascita della bambina; la seconda ragazza è cresciuta in isolamento ed è stata infine uccisa da Red Devil; la terza ha provato a crescere i due gemelli, ma ha perso la testa e si è suicidata, lasciando i bambini alla sorella Gigi – a sua volta rimasta traumatizzata dalla morte di lei tanto da rinchiudersi in un ospedale psichiatrico. Della quarta ragazza, conosciuta ai tempi come Coco, non si sa niente; potrebbe avere cambiato nome ed essere addirittura la madre di una delle odierne consorelle.
  • Secondo il racconto di Mandy, la donna uccisa da Red Devil, una delle consorelle si è suicidata, una è finita in manicomio e un’altra “se la passa bene su Fox News”. Possibile che abbia dimenticato una delle consorelle – la madre di Grace – e ricordato invece Gigi?
  • Boone è stato cresciuto da Gigi con l’intento di vendicarsi per quello che hanno dovuto subire e probabilmente lo stesso è accaduto alla sorella.
  • Chanel è diventata la presidentessa della KKT da poco tempo: la ragazza che l’aveva preceduta – e che la detestava – era stata sfigurata da una persona a noi sconosciuta. Quel giorno nel campus, oltre alle Chanel, c’era anche Grace.

Chad holds a meeting of the Dickie Dollar Scholars, even though he is the only one left.

CHI È LA GEMELLA RED DEVIL?

  • Proviamo a tirare le somme. Non è detto che dietro la maschera di Red Devil ci sia la gemella rimasta, ma diamo momentaneamente per certa questa ipotesi.
  • Chanel #1: come tutte le Chanel, torna fra i sospettati se si considera la teoria secondo cui il falso Red Devil del centro commerciale era Pete. In passato aveva raccontato di un’aggressione da cui era riuscita a fuggire, ora è scampata a un dardo dopo avere affrontato coraggiosamente il killer. Forse la morte della Munsch da lei tanto desiderata non è un modo per togliere di mezzo Red Devil, ma per liberarsi dell’ultima testimone ancora in vita dell’evento di venti anni prima; lei stessa aveva ucciso, apparentemente per sbaglio, Mrs Bean.
  • Chanel #2: possiamo darla ormai per morta.
  • Chanel #3: quando vede Boone, si stupisce e crede di parlare con un fantasma. Questo potrebbe scagionarla.
  • Chanel #4: morta prima dell’inizio della serie, ma nessuno ha visto il suo cadavere perché è avvenuto fuori dal campus. Potrebbe essersi trattato della gemella? Se lei avesse sfigurato la precedente presidentessa per conto di Chanel, la Oberlin avrebbe potuto prometterle di ottenere la sua vendetta sotto i panni di Red Devil – Chanel #1 potrebbe perfino essere la figlia di Coco, che sembra essere la sola rimasta ad avere avuto successo.
  • Chanel #5: potrebbe scagionarla la morte dei gemelli. Perché permettere all’eventuale fratello di sacrificarli?
  • Chanel #6: non è escluso che sia lì per vendicare la morte di Chanel #4. O essere effettivamente la gemella rimasta – nascere in una vasca non dovrebbe fare molto bene alla schiena. Chanel #6 torna a indossare il collare dopo l’aggressione fallita a Denise da parte di Red Devil e ha una particolare ossessione per il macabro, tanto da suggerire di smaltire il cadavere di Chanel #2 come salsicce, la stessa idea che aveva avuto Mrs Bean venti anni prima. Ulteriore indizio contro di lei: poco prima che le luci del centro commerciale comincino a spegnersi, Chanel #6 si era allontanata dalle altre, comportandosi come se stesse scrivendo un messaggio al telefono.
  • Grace: secondo Chanel #5, Grace ha iniziato a uccidere per riabilitare il nome della madre, dando al campus qualcosa di ben peggio da biasimare. Forse aveva scoperto prima di Wes di avere dei fratellastri – a meno che lei stessa non sia la gemella cresciuta dal padre naturale. Quest’ultima ipotesi reggerebbe anche nel caso che non fosse lei il Red Devil rimasto.
  • Zayday: si potrebbe scagionarla anche solo per la cotta che Boone si era preso per lei, portandolo a rapirla.

E voi che ne pensate? È rimasta meno di una settimana per scoprire il colpevole… Chi sarà Red Devil?

– Medusa –

Rispondi