L’occhio di Medusa: commento e teorie Pretty Little Liars 7×05

L’occhio di Medusa: commento e teorie Pretty Little Liars 7×05

Grandi avvenimenti in questo quinto episodio! No, non è vero. A parte uno, e che non ha alcuna rilevanza con le indagini che, come al solito, paiono arenarsi quando Mona non è presente sulla scena. Né lo è Caleb, che con Spencer ha scelto la strada della fuga, forse nella speranza che lei si sarebbe pentita proprio come Hanna. Riepiloghiamo, è meglio.

Nessuno abita più nello stesso posto. Spencer ha ottenuto il fienile che agognava dal pilot, Aria occupa il divano di Ezra anche quando lui non c’è, Hanna e Emily hanno preso possesso dell’appartamento di Lucas… la sola Liar che rimane al proprio posto – dove non è stata per anni, in effetti – è Alison, che viene rilasciata dall’ospedale e tenuta sotto controllo dall’amorevole zia Mary. Che si fa coraggio e racconta alla nipotina tutto quel che sapeva del piano di Elliot, alias Archer Dunhill. A.D.: non c’è da aggiungere altro. Se A fingeva di essere l’iniziale di Alison e stava invece per Mona e Charlotte, A.D. starà forse per Pam Fields.

pretty little liars alison dilaurentis mary drake

Mary era d’accordo con Archer, certo, ma non voleva arrivare all’omicidio; un omicidio che in realtà sembrerebbe che lui neanche stesse contemplando, una volta scoperto che Ali non aveva ucciso Charlotte. Aria ed Emily, intanto, si introducono nell’appartamento fittizio a nome del dottor Rollins e trovano dei documenti che le conducono al suo vero nome, un passaporto falso – senza foto – e un paio di biglietti pronti per un bel piano di fuga e un Toby selvatico che svela loro una piccola, ma forse importante informazione sull’uomo creduto in fuga: Archer è diventato Elliot quando Charlotte è stata ricoverata. La conosceva già prima o le sue “gesta” lo avevano affascinato?

Nel mentre, il nuovo capo di Toby si rivela essere l’amante di una notte di Spencer – secondo la tradizione che vuole almeno una Liar o un membro della sua famiglia tra le braccia di un poliziotto – e, ancor più importante, comunica a un’Ali rimasta al verde che suo marito ha usato la carta di credito in un posto ben più lontano di dove era stata lasciata la sua macchina. Senza contare che chiunque potrebbe averla usata, ricorderei alle Liars che il complice di Archer potrebbe essere a sua volta in grado di creare delle maschere perfette con le quali farsi passare per lui. Ma niente, non ci arriveranno mai. E già dal promo si pregusta un Archer uscito dalla tomba.

Le storie personali delle Liars non sono il massimo, soprattutto sul fronte Spencer e Hanna. Emily va a un appuntamento con Sabrina e svegliandosi tardi, non riesce a presentarsi all’esame… a cui prende novantadue, grazie all’intervento del nostro stalker preferito – no, non è vero, la migliore resterà sempre Mona. E Aria? Beh, riceve una chiamata da Nicole sul cellulare di Ezra, la cancella e poi si ritrova il suo vecchio insegnante in ginocchio, deciso a farle la fatidica proposta. Ho squittito perfino io che non impazzisco per gli Ezria.

pretty little liars ezra aria

Nel frattempo, si crea una strana alleanza tra i “Ritornati”: Jenna Marshall, Sara Harvey e quel gran pezzo di Noel Kahn. Cercando di capirci qualcosa, ricordiamo che Jenna odiava Alison, a cui teneva Charlotte, sotto le cui direttive agiva Sara… e Noel c’entra ancora qualcosa con Maya. Sì, mi aspetto che la ritirino fuori, è tipico di Marlene. In sostanza, che cosa hanno da guadagnarci? A meno che Sara non sospetti che Ali abbia ucciso Charlotte. Gruppo anti-Ali alla riscossa – e in tal caso A.D. sono io, ve lo confesso subito.

La Dodicesima Notte:

  • Nell’appartamento di Archer, Aria ed Emily trovano una copia de La Dodicesima Notte di Shakespeare; di teorie sull’argomento il web è già pieno.
  • Due gemelli, Sebastian e Viola, di cui uno è creduto morto e l’altra si traveste da uomo: Alison – la cui storia è inutile riassumere dopo sette stagioni – e Charlotte, che più specificatamente indossa anche abiti simili a quelli della sorella, come il vestito giallo del flashback, arrivando ad assomigliarle.
  • Olivia-Archer si innamora di Viola-Charlotte e sposa poi Sebastian-Alison.
  • Chi tra loro è il duca Orsino, che ha amato prima Olivia e poi Viola?
  • E se i gemelli protagonisti non fossero le DiLaurentis, ma due inglesini… Archer e Wren?

pretty little liars jenna sara

Il titolo del prossimo episodio, Wanted: Dead or Alive, potrebbe riferirsi alla canzone dei Bon Jovi, al film di Gary Sherman o alla serie televisiva con Steve McQueen, ma è possibile che si tratti solo di una citazione – come gran parte dei titoli dei singoli episodi – e che con il testo e la trama delle opere sopracitata non abbia per niente a che fare. C’è invece la possibilità che muoia qualcuno? O che una delle Liars sia in pericolo di vita? O ancora, più probabilmente, che la puntata sarà incentrata sulla ricerca di Archer.

Alla prossima settimana, con un vero e proprio Ritornato in vista!

Bye bye, bitches.

– Medusa –

 

Rispondi