L’occhio di Medusa: commento e teorie Pretty Little Liars 6×14

L’occhio di Medusa: commento e teorie Pretty Little Liars 6×14

Bentornati all’appuntamento settimanale con “Questa seconda metà di stagione tarda a ingranare”. Le Liars hanno cominciato a ricevere messaggi intimidatori e il numero dei sospettati si prepara lentamente a crescere, ma cosa succede nelle vite di ciascuna di loro?

In primo luogo, Spencer sta aiutando sua madre con la campagna elettorale. Lavoro e amore si incrociano quando sulla sua strada si trova Yvonne, figlia dell’avversaria di Veronica Hastings e attuale ragazza di Toby – se vi sembra la trama di un Harmony, state tranquilli, lo è davvero. Toby è innamorato di Yvonne, le sta costruendo una casa e vuole chiederle di sposarlo, ma tra i vari personaggi sembra quello più legato alla fiamma del passato: non prende bene la notizia di Caleb sulla sua nuova relazione, finge di essere felice per lui, ma si allontana rapidamente con una scusa e rimanda perfino la proposta di matrimonio, dando la colpa allo stress della campagna elettorale. Noi sappiamo la verità: per Toby, cinque anni sono troppo pochi per lasciare andare via Caleb.

Aria è quella che sta dando il meglio di sé in queste ultime puntate. Quando Red Devil le manda la foto di una mazza da golf, cerca di entrare con una scusa nell’appartamento di Ezra, ora fuori città, ma Sabrina – chi? – glielo impedisce. È arrivato quindi il momento di sfoderare l’arma segreta: “donna” uguale “Emily, scelgo te”. Mentre Sabrina viene distratta dalla nostra donatrice di ovuli preferita – ancora non riesco a credere che fosse questo il suo grande segreto… – Aria si intrufola nel loft e scopre che le mazze di Ezra sono rimaste al loro posto. E anche il divano. E la segreteria telefonica, che non può fare a meno di ascoltare.

Nuova immagine bitmap

Ciò che scopre la turba: Byron ha chiamato Ezra, chiedendogli di parlare su quello che “Ezra crede di avere visto quella notte”. Potrebbe trattarsi dell’omicidio di Charlotte o dell’ennesima tresca di Byron, che ora tuttavia non è più sposato con Ella? Aria chiede a suo padre di parlare, ricorda di averlo visto entrare al Radley probabilmente per incontrarsi con qualcuno, ma l’unica cosa che riesce a scoprire è nel portabagagli della sua auto: manca la mazza numero nove.

Emily, oltre a distrarre e a farsi scoprire da Sabrina, non fa molto altro. Nel frattempo, Hanna rivela a Jordan – l’idiota – e Ashley di avere distrutto il filmato di sorveglianza; grazie all’idiota, trova un avvocato pronto a difenderla nel caso che la polizia trovi la copia di sicurezza conservata lontano dal Radley, ma l’intervento di Ashley è tempestivo: la donna fa sparire anche la seconda copia, mentre noi ancora ci chiediamo come sia possibile che Lorenzo sia diventato capo della polizia in un nanosecondo.

Per la serie “momenti Haleb inseriti a caso”, Hanna deve usare il computer di sua madre, ma non conosce la password, così chiede aiuto a Caleb, il megahacker mondiale. Che le dà dei preziosi consigli: “Prova con il tuo primo animale domestico. O con la tua data di nascita.” Grazie, Marlene, un motivo più scemo per farli parlare almeno una volta a puntata non c’era, ma va benissimo anche così.

Parliamo di Red Devil, ché dalla regia mi dicono esista uno stalker. Che vorrebbe far saltare in aria le Liars e lo dice con l’emoticon di una bomba – capisco però che, sebbene le minacce non si siano ancora realizzate, le protagoniste possano essere sconvolte, dopo ciò che hanno passato. D’accordo, Red Devil, che continuerò a chiamare così finché non si degnerà di firmarsi senza facce da diavolo: non è l’assassino, ma al contrario vuole scoprire chi lui sia e, in particolar modo, farlo scoprire alle Liars. Ed è per questo che le riempie di indizi più o meno criptici.

Nuova immagine bitmap (2)

Ultima considerazione: Jordan no, Liam abbastanza, Yvonne ci piace. È una telefilm addicted come noi.

CHI HA UCCISO CHARLOTTE?

  • Assodato che non si tratta del nuovo stalker, possiamo dividere i sospettati in due gruppi: l’assassino e Red Devil.
  • Ashley Marin e Byron Montgomery: boom, sorpresa! Come al solito, il fatto che Byron sia stato subito tirato in ballo potrebbe escludere la sua colpevolezza, ma trovo intrigante l’idea che due genitori di Liars diverse abbiano deciso di fermare preventivamente un nuovo attacco da parte di Charlotte. Ciò che considero ancor più probabile è che fosse Ashley la persona con cui Byron parlava in macchina, e non Ezra: il filmato avrebbe compromesso Hanna, ma anche Aria, e la cosa migliore da fare era collaborare. Perché, inoltre, non mostrare Ezra, nonostante il messaggio in segreteria avesse già rivelato un probabile incontro fra i due?
  • Ashley, dal canto suo, non me la racconta giusta. È sicuramente la madre che più si è data da fare, in modo stupido, per salvare sua figlia. E se il filmato fosse stato trafugato per salvare se stessa e non solo Hanna? Se in quel disco fossero state registrate anche le ore immediatamente precedenti o successive a quella di Aria?
  • Sara, Melissa, Lucas… sono nomi forse scontati. Per il momento, il mio interesse è tutto su Ashley, ma non escluderei un traumatizzato Jason.

Nuova immagine bitmap (3)

CHI È IL NUOVO STALKER?

  • Il vecchietto di Up. No, sul serio, non posso essere stata la sola a pensarlo, gli mancavano i palloncini e mi sarei alzata urlando dalla sedia. La scena in cui osserva Aria fuori dalla finestra era molto creepy, ma che altro sappiamo di lui oltre al cane parlante e a un amico boy scout?
  • Macchina di lusso, entra dalla portiera posteriore: è sempre più evidente che sia pieno di soldi. Chi potrebbe aver ottenuto un risarcimento dall’assicurazione del Radley – azzardo parecchio – dopo la perdita delle mani? Sara Harvey.
  • Ha un autista, è salita su una vettura simile a quella che l’aveva portata al cimitero: Sara Harvey.
  • Vive nell’hotel, lo stesso luogo in cui è stata scattata la foto della mazza da golf, lo si può dedurre dai pavimenti: Sara Harvey.
  • Chi è troppo scontata e sospettata da tutti? Sara Harvey, Sara Harvey e Sara Harvey. Chiunque può alloggiare in hotel e non è chiaro se la foto sia stata fatta in camera dello stalker o dell’assassino, tanto che si pensa possa essere l’arma del delitto; chiunque, inoltre, potrebbe avere quell’auto di lusso – forse non chiunque, ma non solo Sara.
  • Torniamo alle ipotesi riguardanti l’auto: Ezra (pur sempre un Fitzgerald), Jenna (pur sempre cieca, a meno che la sua situazione non si cambiata di nuovo) e Lucas.
  • Non escluderei il futuro marito di Alison, il dottor Rollins, che potrebbe cercare vendetta per la sorella dell’amata. O, al contrario, avere tolto di mezzo lui stesso Charlotte, per avere una scusa di tenere Ali ancorata a sé.
  • Si sa un’altra cosa sullo stalker, e cioè che non si nasconde, ma tutti possono vederlo. Verrebbe da pensare a Yvonne, che forse vuole solo distrarre Spencer dalla campagna elettorale della madre e che potrebbe avere un passato legato a Charlotte. Dopotutto, il fascicolo ricevuto da Spencer serviva solo a farle scoprire che Toby voleva sposarla? So la risposta, ma voglio negarla.
  • Una domanda sorge spontanea. Sembra che lo stalker sappia chi sia l’assassino, e allora perché non denunciarlo? Vuole che siano le Liars a dimostrare di non portare rancore verso Charlotte o non può uscire troppo allo scoperto?

Vi lascio con questi ultimi, assillanti interrogativi: quando tornerà Mona? Riusciranno Ali e il dottor Rollins a innamorarsi e sposarsi in soli sei episodi? Che fine ha fatto la mazza di Byron?

Bye bye, bitches.

 

– Medusa –

Rispondi