L’occhio di Medusa: commento e teorie Pretty Little Liars 6×08

L’occhio di Medusa: commento e teorie Pretty Little Liars 6×08

Cari Liars, mi dispiace avervi fatto attendere per il commento, ma dovevo riordinare le idee su tutto quanto di sconvolgente è accaduto in quest’ultima puntata. Adesso che sono qui, possiamo finalmente parlarne: Spencer e Hanna parlano, Emily e Aria parlano. Fine commento.

Non credo ci sia mai stata una puntata più insulsa di questa – esclusa ovviamente quella in abiti da rodeo con venti minuti su quaranta di balli contadini; hanno perfino unito le scene di Emily e Aria per cercare di annoiarci di meno! Ma andiamo con ordine e partiamo da Alison, che è la sola ad avere fatto qualcosa: casini. Senza risultato.

Pretty-Little-Liars-Recap-Red-Coat-Returns-and-A-Surprises-Aria-54334-5311La perfida Ali dopo la vacanza in galera ha deciso di cambiare vita ed è diventata la colf del poliziotto Lorenzo, che è rimasto ferito dallo sparapalle di Charles – oh, è vero – e ora necessita delle cure di una donna; Ali, però, ha finto di non capire che tipo di cuore volesse e si è messa a cucinare brodo, lavare piatti e fare il bucato. Quando finisce, si accorge che Lorenzo, scivolato in un sonno profondo, non può nemmeno ringraziarla, così prende il suo badge e decide di farlo finire nei guai con la Tanner: è proprio la più simpatica poliziotta d’America a beccare Alison nella stanza in cui si analizzano le prove su Charles e si tenta di dare una soluzione definitiva alla vicenda – parliamo della polizia di Rosewood, a cui hanno ammesso Toby solo perché aveva dei begli addominali. Per carità, ottima scelta, è la migliore che abbiano fatto fino ad ora.

Ali prende in mano quella che sembra la parte inferiore di un candelabro, ma la Tanner ci informa che è soltanto un pessimo sonaglino che credeva appartenesse a Charles; sua sorella la corregge, era il suo sonaglino. Questo significa che A tiene a lei? Che nel cuore del maggiore dei DiLaurentis alberga un minimo di amore? No, Charles voleva solo ricordi delle sue vittime e ora Ali non può fare altro che tornare a casa di Lorenzo e farsi fare una lavata di capo. “Non credevo fossi realmente così”: già, Lorenzo, neanche noi. Dov’è finita l’Ali diabolica e priva di scrupoli?

Discussioni sul Prom, finalmente un argomento importante. Il tema sarà fiabesco – come se le still uscite da un mese non ce lo avessero suggerito – e le Liars non potranno andarci; o almeno è quasi certo, perché il preside ha invitato i genitori delle ragazze a farle desistere dal recarsi al Prom, a causa di tutta la sfiga che si tirano addosso. Emily, comunque, è decisa a portarci Sara, Spencer ha dimenticato di avere deluso Toby e Hanna… davvero dobbiamo specificare con chi andrà Hanna?

pretty-little-liars-6x08-03-765x510Il fulcro della puntata è la mostra d’arte a cui partecipa Aria. La Tanner, ancora giustamente pervasa dai sensi di colpa per l’avversione nei confronti delle Liars, decide di tranquillizzare Ella ponendo agenti in tutto il perimetro della mostra. Serve a qualcosa? Ovviamente no, perché Charles riesce a sostituire le fotografie di Aria con quelle scattate alle ragazze sui tavoli da autopsia. Le Liars sono sconvolte, Hanna non riesce a distogliere lo sguardo dalle fotografie, ma chi le ha messe proprio lì? Dobbiamo fare un salto indietro.

Hanna non vuole proprio tenere i trentamila dollari della borsa di studio e, invece di dargli a me, insieme a Spencer decide di restituirli alla Carissimi Group in modo da scoprire chi si cela dietro l’azienda. Vengono accolti da Rhys, il sosia di Jason DiLaurentis. Io mi chiedo da dove sia uscita la benedetta progenie di Jessica e Ken, perché c’è evidentemente qualcosa che non quadra. Hanna e Spencer non possono che notare la somiglianza, gli scattano una foto neanche troppo di nascosto e cercano di scoprire chi sia il capo di Rhys – che non possiede un numero, un indirizzo mail o un volto. Scontato, direi.

rhys-le-portrait-crache-de-jasonRhys, che secondo loro potrebbe essere Charles, è presente nei filmati della mostra analizzati dalla polizia: lo vediamo solo di spalle mentre scambia le foto di Aria, ma le Liars stesse lo notano all’esterno dell’edificio e lo seguono, scoprendo che… Clark è in combutta con lui. Chi lo avrebbe mai detto?

Concludiamo la puntata con scene random di una felpa nera e un cappotto rosso che non si scambiano nemmeno una parola: non ci credo, A e Red Coat collaborano! C’è altro tuttavia che attira l’attenzione degli spettatori ed è il discorso che Ella fa ad Ashley a fine episodio; sembrerebbe riprendere una teoria molto amata, che sostiene che i genitori delle Liars sanno qualcosa su A di cui loro non sono al corrente…

pretty-little-liars-photos

CHI È RED COAT?

  • Melissa, perché se non dubitiamo di Melissa non siamo degni di Pretty Little Liars.
  • CeCe, perché è bionda e sospetta.
  • Jenna, perché manca da troppo tempo.
  • Sara Harvey, perché è lei e non tentano neanche di depistarci.Il commento e le teorie di questo episodio finiscono qui – e questo per farvi capire quante cose abbiamo scoperto. Credo che abbiano mandato in onda The Lady al posto della 6×08. Mancano due puntate al summer finale, possiamo sperare in qualcosa di meglio, soprattutto considerando le potenzialità di personaggi come Mona? Un ultio applauso per Hanna, la star indiscussa di questa stagione.Bye bye, bitches.


– Medusa –

Rispondi