Le 5 curiosità sulle star: Robert De Niro

Per alcuni nomi – senza niente togliere a chi li ha preceduti – appare futile una presentazione, tanta è la loro fama nel mondo del Cinema. Uno di questi è senz’altro Robert De Niro, che risulterà noto anche alle persone poco appassionata di film: è stato candidato sette volte all’Oscar, vincendolo in due occasioni (nel 1975 come attore non protagonista per il Padrino parte II e nel 1981 come protagonista per Toro Scatenato), ha lavorato in otto film dell’amico Martin Scorsese, instaurando uno dei più celebri e importanti sodalizi della storia del cinema americano, ha interpretato parti iconiche come Noodles in C’era una volta in America, Jimmy Conway in Quei bravi ragazzi, Sam “Asso” Rothstein in Casinò o Al Capone ne Gli intoccabili. Per i più giovani non sarà difficile ricordarlo in commedie più leggere, come Terapia e pallottole e Ti presento i miei. Insomma non credo di dover aggiungere altro, quindi passiamo direttamente alle curiosità che lo riguardano.

1. Perfezionista. 1

De Niro non è quel tipo d’attore che improvvisa, che si cala in una parte a lui distante, con quella freddezza tecnica che utilizzano altre star (a volte in modo più che ottimale, sia chiaro): perfezionista nel suo lavoro, si documenta in modo maniacale sul tipo di personaggio che andrà a interpretare e, quando gli è possibile, cerca di entrarci dentro, frequentando corsi di lingue, o facendosi assumere come apprendista nei mestieri più disparati. Vi faccio qualche esempio: per interpretare Travis in Taxi Driver ha lavorato per qualche mese come tassista, per portare sulla scena Jake LaMotta in Toro scatenato fece un allenamento durissimo e si iscrisse a degli incontri di Boxe a Brooklyn, vincendone due, e dovendo parlare in siciliano durante il film Il Padrino-Parte II, si trasferì per tre mesi in Sicilia e prese lezioni d’italiano per tutta la durata delle riprese. Un esempio ottimo del metodo Stanislavskij.

2. Italiano vero.2

Nonostante sia nato in un quartiere di Manhattan, la famiglia dell’attore ha sangue decisamente europeo: il padre – Robert De Niro Sr. – era un artista statunitense di origini italiane da parte di padre (Giovanni Di Niro – che per una questione di pronuncia fu trascritto “De Niro” – e Angelina Mercurio erano emigrati nel 1890 da Campobasso) e irlandesi da parte di madre, e la madre – Virginia Admiral – era una poetessa e pittrice statunitense di origini inglesi, irlandesi, tedesche, francesi e olandesi. Quando i genitori divorziarono, Robert crebbe con la madre nel quartiere di Little Italy e qui acquisì le maggiori influenze culturali per le sue origini italiane: l’attore stesso, in effetti, si definisce principalmente come un italo-americano. Il 18 ottobre 2006, tra l’altro, De Niro ha ricevuto ufficialmente la cittadinanza italiana.

3. Mai più in Francia.3

Nel 2008 De Niro ha affermato che non sarebbe mai più tornato in Francia. Perché? Perché venne accusato di aver avuto un ruolo nel giro della prostituzione e questo lo fece davvero infuriare, negando assolutamente di aver avuto a che fare con qualsiasi di tali accuse. Il nome dell’ attore, non si sa come, è spuntato fuori nel corso dell’ inchiesta, insieme a quelli di altra gente famosa, e il magistrato ha approfittato del lungo soggiorno parigino di De Niro per interrogarlo. L’attore ne è uscito del tutto pulito, ma molto arrabbiato per il trattamento subito e ha denunciato il magistrato, protestando contro i suoi metodi, definiti “inammissibili”

4. Curiosità Random.4

Nonostante abbia lavorato con tantissimi attori famosi e ne abbia apprezzato il talento, a suo dire la partner prediletta sul grande schermo rimarrà sempre Meryl Streep. Lui e Marlon Brando sono gli unici attori nella storia del cinema ad aver ottenuto un Oscar per aver interpretato lo stesso personaggio, Don Vito Corleone nella saga de Il Padrino. I suoi migliori amici sono gli attori Sean Penn e Joe Pesci.

5. Imprenditore.5

Di certo De Niro sa come usare e far fruttare il proprio stipendio. Nel 1989 ha iniziato la scalata che lo ha portato a conquistare buona parte di New York, comprando un magazzino di caffè e trasformandolo nell’ora famosa Tribeca Film Center. Un anno dopo, con il ristoratore Drew Nieporent ha varato il Tribeca Grill e nel 1994 ha inaugurato il ristorante Nobu, primo di una dozzina dalla California all’Australia. Poi ci sono le società immobiliari a Manhattan e la compravendita di condomini residenziali. Nel 2004 ha acquisito il multiplex Tribeca Cinema, tre sale e due bar. Questi dati sono solo un esempio, perché il nostro attore proprio ci sa fare anche in questo campo.

– Lidia Marino – 

Un pensiero su “Le 5 curiosità sulle star: Robert De Niro

  1. Pingback: Le 5 curiosità sulle star: ultimo appuntamento | YouPopCorn

Rispondi