I Creative Arts Emmy Awards 2016, i “pre-Emmy”

Il 18 settembre si svolgeranno le premiazioni degli Emmy 2016, ma nel weekend appena passato a Los Angeles si sono tenuti i Creative Arts Emmy Awards 2016, conosciuti anche come Pre-Emmy, una cerimonia che premia il lato tecnico e il dietro le quinte delle grandi serie TV. Come potevamo aspettarci, Game of Thrones ha già spopolato e non stentiamo a credere che lo farà anche questa domenica… non si smentisce mai e quest’anno è stata particolarmente ben fatta (a parte quella storyline che non nominerò… coff, coff, Jaime, coff, coff). Comunque la serie si è portata a casa ben nove premi, confermando la sua appartenenza nelle classifiche dei telefilm più premiati della storia.

Se l’è cavata ottimamente anche Il Caso O.J. Simpson, la serie rivelazione dell’anno, in onda su FoxCrime che, dopo aver ottenuto 22 nomination, è riuscita a vincerne quattro, tra cui il miglior cast per una miniserie. American Horror Story: Hotel ha ottenuto statuette per make-up e costumi per una miniserie, mentre Margo Martindale ha vinto come Miglior Attrice Guest Star per la serie di successo The Americans. Nessun premio per The Walking Dead, mentre serie comedy come The Big Bang Theory e I Griffin hanno confermato ancora una volta la loro predominanza nelle loro categorie.

Vi lascio la lista dei vincitori:

Casting – Limited Series: “Il Caso O.J. Simpson”

Casting – Comedy: “Veep”

Casting – Drama: “Il Trono di Spade”

Acconciature – Miniserie: “Il Caso O.J. Simpson”

Acconciature – Camera Singola: “Downton Abbey”

Non-Prosthetic Makeup – Miniserie: “American Horror Story: Hotel”

Trucco (Non prostetico) – Camera Singola: “Il Trono di Spade”

Trucco Prostetico: “Il Trono di Spade”

Guest Star Femminile in una Comedy: Amy Poehler & Tina Fey, “Saturday Night Live”

Costumi – Contemporaneo “American Horror Story: Hotel”

Costumi – Costume/Fantasy: “Il Trono di Spade”

Production Design – Mezz’ora: “Transparent”

Production Design – Un’ora: “Il Trono di Spade”

Production Design – In Costume: “Downton Abbey”

Production Design – Contemporaneo/Fantasy: “Il Trono di Spade”

Colonna Sonora dei Titoli Principali: “Marvel’s Jessica Jones”

Design dei Titoli Principali: “Man in the High Castle”

Fotografia – Multi-Camera: “Nicky, Ricky, Dicky & Dawn”

Fotografia – Miniserie: “Fargo”

Fotografia– Camera Singola: “Man in the High Castle”

Direzione della Musica: “Danny Elfman‘s Music From The Films Of Tim Burton (Live From Lincoln Center)”

Composizione della Musica – Miniserie: “The Night Manager”

Composizione della Musica – Serie TV: “Mr. Robot”

Musica e testo: “‘Til it Happens to You,” (“The Hunting Ground”)

Coordinazione Stunt – Comedy/Varietà: “Shameless”

Coordinazione Stunt – Drama/Miniserie: “Il Trono di Spade”

Effetti speciali: “Il Trono di Spade”

Effetti speciali, non protagonisti: “Sherlock: The Abominable Bride”

Guest Star Maschile in una Comedy: Peter Scolari, “Girls”

Editing dell’Immagine – Comedy (Camera Singola): “Crazy Ex-Girlfriend”

Editing dell’Immagine – Drama: “Il Trono di Spade”

Editing dell’Immagine – Miniserie: “Il Caso O.J. Simpson”

Editing dell’Immagine – Comedy (Multi-Camera): “The Big Bang Theory”

Editing dell’Immagine – Serie TV: “Black Sails”

Editing dell’Immagine – Miniserie: “Fargo”

Guest Star Maschile in una serie drammatica: Hank Azaria, “Ray Donovan”

Missaggio del Suono – Un’ora: “Il Trono di Spade”

Missaggio del Suono – Mezz’ora: “Mozart in the Jungle”

Missaggio del Suono – Miniserie: “Il Caso O.J. Simpson”

Miglior Pubblicità: “Love Has No Labels”

Programma Interattivo: “The Late Late Show with James Corden”

Guest Star Femminile in una serie drammatica: Margo Martindale, “The Americans”

Serie Documentario: “Making a Murderer”

Sceneggiatura – Varietà: “Last Week Tonight With John Oliver”

Sceneggiatura – Programma Non Fiction: Moira Demos and Laura Ricciardi, “Making a Murderer”

Regia – Programma Non Fiction: Moira Demos and Laura Ricciardi, “Making a Murderer”

Montaggio – Programma Non Fiction: Moira Demos, “Making a Murderer”

Performance da Narratore: Seth MacFarlane, “I Griffin”

Versione breve – Programma animato: “Robot Chicken”

Programma Animato: “Archer”

Direzione della Luce e Design – Varietà Speciale: “Grease: Live”

Direzione della Luce e Design – Varietà: “The Voice”

Missaggio del Suono – Varietà o Speciale: “Danny Elfman‘s Music from the Films of Tim Burton (Live From Lincoln Center)”

Versione breve – Comedy o Drama: “Childrens Hospital”

Versione breve – Serie TV Varietà: “Park Bench With Steve Buscemi”

Versione breve – Non Fiction o Reality: “Inside Look: Il Caso O.J. Simpson”

Governors Award: “American Idol”

Direzione Tecnica, Controllo Video, CameraWork – Miniserie, film TV o speciale: “Grease: Live”

Programma Speciale: “Grease: Live”

– Lidia Marino – 

 

Rispondi