Grosso guaio a Chinatown, Jack Burton torna al cinema!

aJack Burton torna al cinema… paura! La notizia è di quelle che lascia perplessi, perché la macchina delremake stavolta si è scagliata su Grosso Guaio a Chinatown, film fantasy-horror di John Carpenter del 1986. Un film che tutt’oggi divide abbastanza anche gli estimatori di quello che è riconosciuto come un maestro del cinema fantastico: c’è chi lo reputa solo un blockbuster estivo, chi come il sottoscritto lo trova una delle pellicole più azzeccate di quel periodo.

Grosso Guaio a Chinatown parla di Jack Burton, appunto, scalmanato autista di camion che passando per San Francisco viene coinvolto in una folle avventura in cui le parti in campo sono la popolazione di Chinatown, un terrificante stregone che sembra essere risorto dopo secoli, due graziose eroine e una serie di comprimari veramente “particolari”. Jack Burton era il grande Kurt Russell dei tempi che furono, Carpenter era all’apice della sua carriera e si divertiva a mescolare action, horror e ironia senza pudore, una delle eroine la bellissima Kim Cattrall di Sex and the City. Il film niente più di una divertente commedia action, ma fatta col cuore e dotata di personaggi ben caratterizzati e scenografie di tutto rispetto. Secondo chi parla, uno di quei gioiellini che hanno reso gli anni ’80 straordinari insieme a pellicole come Ladyhawke o Ritorno al futuro.

Al posto dell’ormai “superato” Russell troveremo niente-poco-di-meno che Dwayne “The Rock” Johnson (babababam!), che ha un compito abbastanza ingrato, poiché quando si ha a che fare con film di culto per poche persone (leggi “invasati”) come questo il rischio di prestarsi a confronti critici è abbastanza alto, anche perché oggettivamente i film di Carpenter con Russell hanno creato dei miti contemporanei ormai entrati nella storia di quel cinema (si parla di La Cosa e 1997-Fuga da New York, santo cielo!).

Ci siamo già lamentati tante volte di quanto il cinema abbia stancato di reboottare e remekkare… come ha scritto qualcuno, oltretutto, se la moda investe anche filmetti stagionali e commerciali come questo, possiamo aspettarci di tutto. Anche i remake dei film per la tv tratti da Rosamund Pilcher. Oddio. Che brutto pensiero. Si salvi chi può.

– Fabio Antinucci – 

Un pensiero su “Grosso guaio a Chinatown, Jack Burton torna al cinema!

  1. Che cavolo c’entra il palestratissimo e muscolosissimo ex wrestler con il grande stracazzone camionista stiloso Jack Burton??? Avanti non scherziamo, non sarà definitiva questa ridicola scelta spero… ma qui sembra che si deve scazzare per forza coi remake, poi con uno dei più grandi se non il più grande film degli ultimi secoli (lo so, lo so ma fanculo agli accademici del cinema!!!).

Rispondi