Giovani promesse: Mckenna Grace

Finito il periodo natalizio, torniamo ad articoli e rubriche meno festive, come quella delle giovani promesse: Mckenna Grace è un nome che vi suona familiare? Forse no, forse è meno conosciuto rispetto al nome di Zendaya o a quello di Tom Holland, ma vi assicuro che moltissimi di voi, inconsciamente, sanno benissimo chi sia.

A nemmeno quindici anni, Mckenna è la nuova “stella dell’horror”. Ha all’attivo film e serie televisive che non posso mancare agli appassionati del genere: credo che il progetto horror meno famoso a cui abbia lavorato sia Amityville – Il risveglio. In Annabelle 3 Mckenna interpreta nientemeno che la figlia dei protagonisti della saga The Conjuring, i coniugi Warren, e in The Haunting of Hill House è stata la piccola Theodora Crane, come sua madre in possesso di un “dono” per il soprannaturale.

Non è certo la prima volta che l’attrice è stata scelta come la versione più giovane di personaggi rilevanti all’interno di uno show. Possiamo ricordarla come l’orfana Emma Swan in C’era una volta o una piccola Sabrina Spellman ne Le terrificanti avventure di Sabrina (crescendo, inoltre, Mckenna è diventata quasi la sosia di Kiernan Shipka). Passiamo al cinema: è stata Captain Marvel (Carol Danvers) da bambina nell’omonimo film, e ha anticipato Margot Robbie come Tonya Harding in I, Tonya. Credo non serva proseguire l’elenco delle numerose interpretazioni per confermare a voi stessi che sì, l’avete già vista almeno una volta.

Quindi Mckenna Grace è brava nel ruolo della bambina, ma potrebbe reggere un film intero senza essere sostituita da un’attrice adulta? Alcuni degli esempi qui riportati danno già una risposta. Le doti di Mckenna sono visibili, basta soffermarsi appena un momento su di lei e notare che la sua mimica facciale cambia da uno show all’altro come il colore dei capelli: un giorno è l’amica geniale del protagonista di Young Sheldon, sempre sorridente e dalla risposta pronta, l’altro regge sulle spalle drammi familiari (soprannaturali o meno).

Tenetela d’occhio, promette di diventare una stella.

– Sara Carucci –

2 pensieri su “Giovani promesse: Mckenna Grace

  1. Pingback: Giovani promesse: Stranger Things | YouPopCorn

  2. Pingback: Giovani promesse: Young Sheldon | YouPopCorn

Rispondi