Bruce Springsteen, il brano mai usato nella saga di Harry Potter

I’ll Stand By You Always è una canzone scritta e registrata nel 2001 da Bruce Springsteen per la saga di Harry Potter, che venne però respinta e mai usata negli otto film che narrano la storia del maghetto più famoso del mondo. In proposito Springsteen ha dichiarato alla BBC: “Era un pezzo piuttosto buono, una canzone che avevo scritto per il mio figlio più grande, una ballad piuttosto diversa dalle cose che di solito faccio. Però secondo me sarebbe stata molto adatta”.

Dalle indiscrezioni sembra che la canzone avesse visto la luce ben prima che i film entrassero in produzione, e che Springsteen l’avesse scritta tra il 1998 e il 2000, proprio dopo aver letto alcuni libri della saga letteraria. Nei primi mesi del 2001, quando il team della Warner aveva iniziato i lavori del primo film, Springsteen l’aveva dunque proposta a Chris Columbus perché la utilizzasse in Harry Potter e la Pietra Filosofale, ma a bloccarne l’inclusione nella pellicola fu tuttavia proprio J.K. Rowling, che, per contratto, aveva preteso che nessuna canzone precedente di alcun tipo potesse essere utilizzata in nessun film della saga cinematografica.

Springsteen, che più volte ha regalato al cinema suoi lavori, vincendo anche l’Oscar nel 1994 per Streets of Philadelphia, in seguito ha dichiarato di essere dispiaciuto per la mancata opportunità e che in futuro non gli dispiacerebbe proporla a qualche altro film per famiglie: “Sì, sarebbe carino sentirla in qualche pellicola e usarla in qualche modo, perché era veramente una canzone adorabile”. Chissà, magari adesso che la saga di Newt Scamandro è al cinema, gli autori dei nuovi film potrebbero anche ripensarci e contattarlo, che ne pensate?

– Lidia Marino – 

Rispondi