Videoclip Top 5 – Michael Jackson

Torniamo a parlare di video musicali con la nostra Videoclip Top 5. Questa volta parliamo di Michael Jackson, il re del pop, che ha anche fatto molto per il piccolo schermo, collezionando moltissime videoclip degne di nota, spesso chiamando anche dei registi affermati. Purtroppo ho dovuto scegliere solo 5 video, speriamo vi piacciano quanto sono piaciuti a me.

5. Remember the Time

Per questo video musicale, Michael Jackson ha chiamato John Singleton come regista e Fatima Robinson per le coreografie, ma è famoso per altri due fattori. In primis il tema: un faraone egiziano e la sua consorte, annoiati, cercano qualcuno che li faccia divertire. Dopo aver fatto giustiziare un mangiatore di fuoco ed un giocoliere, rei di essere noiosi, entra un uomo incappucciato che, dapprima si scioglie, poi si ricompone diventando Michael Jackson. Parte la musica che sembra una prova d’amore per la moglie del faraone che si arrabbia e cerca di farlo catturare. Lui scappa, bacia la faraona e poi scompare in un turbine di sabbia. Già questo è molto bello, ma notiamo anche la presenza di Eddie Murphy nel ruolo del faraone e della stella dell’NBA Magic Johnson come suo suddito. Un vero cortometraggio musicale.

 

4. Heart Song

Il videoclip forse non è tra i più scenografici di Michael, ma lo voglio segnalare per la forza del messaggio. Nel video ci sono scene dove Michael canta in mezzo ad una zona disboscata di una vecchia macchia, inframezzata con immagini di repertorio che mostrano deforestazione, uccisioni di animali a fini economici (no, niente immagini cruente), immagini della povertà africana, ciminiere inquinanti e danni sociali ed ambientali di vario tipo. Col crescere della canzone, gli ambienti vengono investiti da un vento rinnovatore accompagnato da un grido di dolore di Michael. I lvento circonda l’intero pianeta Terra e porta a una ideale rinascita globale.

3. Smooth Criminal

La canzone del famoso Moonwalker, prende spazio nell’omonimo film interpretato proprio da Michael dove un gruppo di amici trova una grotta che conduce in un mondo incantato dove Joe Pesci vende droga ai givani. Qui Jackson salva una ragazzina di nome Katie, prima di fuggire col potere della luce. Nel videoclipMichael entra in un nightclub stile anni ’30 dove vi sono una enorme mole di malviventi, alcuni amici del cantante, altri no. Col suo famoso vestito elegante bianco, Michael effettua proprio in questo video alcune delle mosse che lo hanno reso più celebre e che rimangono nel nostro immaginario collettivo quando lo ricordiamo ballare.
Piccola curiosità: all’inizio l’idea per il video era girarlo in un’ambientazione western dove Michael entrava in un saloon.

2. Black or White

In questo video vediamo Macaulay Culkin (la star di Mamma, ho perso l’aereo) interpretare un bambino amante della musica con un padre indignato dal baccano. Il figlio trova modo di rispondergli collegando la propria chitarra a uno stereo che mette al massimo volume. Al primo accordo eseguito, il padre vola letteralmente dal soffitto piombando in un deserto africano. Qui inizia il pezzo con Michael Jacckson che balla in diverse location (western, russo, indiano) proprio per mostrare come la musica possa unire le etnie. Culkin torna in versione “piccolo rapper” per recitare la parte rappata della canzone e il tutto finisce con persone di diversa etnia, colore e sesso che si alternano candando l’ultima frase della canzone che viene ripetuta più volte. Un vero gesto di solidarietà contro il razzismo da parte di Michael Jackson che subì lui stesso in prima persona.

1. Thriller

Ambientazione anni ’50. Un ragazzo (Jackson) dice i suoi sentimenti alla ragazza che ama, ma le confida di non essere normale. Compare la luna e diventa un lupo mannaro ed inizia un inseguimento. Il vero Jackson si trova, in realtà, al cinema e sta vedendo questo film con il lupo mannaro insieme alla sua ragazza. Lui è divertito, lei è spaventata ed esce. Jackson la segue ed inizia a cantare la canzone senza i ritornelli, quasi burlandosi della sua paura. Mentre camminano, gli zombi escono dalle loro tombe e li accerchiano. Ma anche Michael è uno zombi ed inizia a ballare con loro nel balletto più famoso del mondo. Poi torna normale e canta il ritornello continuando a ballare con essi. La ragazza scappa ed entra in una casa. Gli zombi la accerchiano e sfondano le finestre. La porta si apre ed entra Michael versione zombi, le si avvicina e… tutto torna normale. Lei pare si sia immaginata tutto e si tranquillizza. Ma mentre vanno via, Michael si gira verso la telecamera ed i suoi occhi, in un fermo immagine, diventano gialli mostruosi. Ed una risata malefica parte nelle vostre casse. E voi siete gasati, perché la canzone è bellissima ed il video è un’opera d’arte. E come darvi torto.

– Giorgio Correnti –

Un pensiero su “Videoclip Top 5 – Michael Jackson

  1. Pingback: Videoclip Top 5 - Eminem | YouPopCorn

Rispondi