Videoclip Top 5 – Aerosmith

Bentornati alla rubrica dei 5 migliori videoclip musicali. Dopo Madonna, passiamo ad uno dei gruppi rock più longevo: gli Aerosmith. Dal 1970, il gruppo capitanato da Steven Tyler ha partorito enormi successi, ma oggi non parliamo delle canzoni: parliamo dei loro video.

5. Cryin’

Siamo negli anni ’90, decennio pieno di successi di questo gruppo. Soprattutto questo video, fu il più richiesto nel 1993, facendo guadagnate al gruppi ben tre MTV Video Music Awards. Accompagnata dalle note della canzone, c’è la storia turbolenta di una adolescente alle prese con la fine della sua storia d’amore, con scene dei loro litigi, flashback di quando erano insieme e azioni eccessive fatte dalla ragazza per ribellione. Il tutto finisce con lei che sembra voler buttare la sua vita da un ponte, ma, in realtà, si getta appesa ad una corda, facendo morire di spavento l’ex ragazzo.
L’attrice è Alicia Silverstone che rivedremo anche nei video di Amazing e Crazy, ma sono due le particolarità che ci colpiscono: la prima è la presenza di un allora sconosciuto Josh Holloway, poi divenuto il famoso Sawyer di Lost, mentre la seconda è la scena della ragazza che si fa il piercing all’ombelico, scena che ha dato inizio a questa moda.

4. Amazing

Sempre nello stesso anno e nello stesso album, con la stessa attrice, vediamo il videoclip di Amazing. Questo video è noto per aver trasportato una propria rappresentazione dell’evoluzione della tecnologia digitale.
Vediamo, quindi, computer – ormai antiquato – gestiti da un ragazzo per osservare la ragazza che gli piace che è interpretata, per l’appunto, da Alicia Silverstone. Il ragazzo è,  invece, Jason London già famoso per La vita è un sogno e che parteciperà ad un film pieno di riferimenti al gruppo di Boston: Get a Grip.

3. Girls of Summer

Inizi anni 2000 ed il ritorno degli Aerosmith con un singolo estivo tutto sulla bellezza delle ragazze. Steven non ha mai nascosto l’amore per le bellezze femminili e sembra  volerle osannare in questo videoclip tutto bikini. Le riprese sono state fatte nelle spiagge del South Carolina, riprendendo molte ragazze in costume intente a fare qualsiasi cosa, dal camminare, al prendere il sole, al bere, eccetera.
Ma il pezzo più bello è alla fine, quando Steven si siede su uno sdraio sul mare vicino ad una canna da pesca e trova un sandwich con scritto “feed me“. Gli basta un solo boccone, però, per essere aggancio da un amo legato ad una lunga lenza che lo prende e lo trascina verso il mare. Detta così sembra una tragedia, ma vi assicuro che è molto divertente.

2. I don’t want to miss a thing

Il pezzo è famosissimo, sia per la sua bellezza, sia per essere stato la colonna sonora del film Armageddon – Giudizio finale. Il videoclip è proprio un omaggio a tale film, con molte scene apocalittiche e non prese dallo stesso. Le scene sono alternate dal gruppo che suona e canta all’interno di un immaginario space shuttle, insieme ad un’enorme orchestra.
Nel video vi sono anche gli attori che hanno partecipato al film in una serie di camei e scene prese dal lungometraggio, tra cui compare Liv Tyler, figlia del cantante degli Aerosmith, nonché tra i protagonisti del film stesso. Liv comparve solo in un altro video del padre, cioè in Crazy nel 1994 (ben 4 anni prima).

1. Pink

Non potevo mettere come primo questo videoclip che reputo uno dei più divertenti mai visti. Molto tecnologico per l’epoca – era il 1997 – oltre ad essere stravagante per essere una canzone rock basata sul colore rosa, divenne ancora più stravagante per il tipo di tecnica utilizzata.
Nel video, i membri del gruppo e altre persone estroso e vestite in modo grottesco, si alternano nel camminare su una passerella bianca su sfondo bianco, mostrando le loro particolarità. Tutto normale, finché non iniziamo a vedere i volti dei membri del gruppo sui corpi estrosi visti poco prima. Così vediamo il volto di Steven Tyler sul corpo di una enorme signora o di un bambino con in testa delle lunghe orecchie da coniglio. Non dico altro, andatelo a vedere.

– Giorgio Correnti –

Rispondi