Viaggio nel passato: serie tv degli anni ‘90

aLa rubrica Viaggio nel passato si conclude oggi con le serie tv degli anni ‘90: anni in cui abbiamo visto repliche degli show più popolari delle decadi passate, ma anche prime visioni che al solo ricordo fanno stringere il cuore.

Parlando dei classici più amati, non possiamo dimenticare un telefilm durato per ben dieci stagioni, esattamente dal 1990 al 2000, e che ha fatto innamorare molte ragazze: Beverly Hills 90210 (e il suo spin-off del 1992 Melrose Place). Sono state molte le vittime del fascino di Dylan, della simpatia di Steve e della dolcezza di Brandon, così come i fan della coppia formata da David e Donna, che vedono il coronamento del loro amore nel matrimonio dell’ultima puntata. Quasi al termine del millennio, un’altra serie incentrata sulle vicende di alcuni ragazzi si accinge a prendere il posto di Beverly Hills 90210, Dawson’s Creek, mentre X-Files domina nel settore sci-fi ed E.R. – Medici in prima linea in quello medico, mostrando un George Clooney alle prime armi – ma non per questo meno affascinante. Una bella notizia per gli amanti delle avventure di Mulder e Scully: presto X-Files tornerà sugli schermi con una miniserie evento.

bGli anni ’90 sono anche quelli dei grandi eroi, che si tratti di semidei, principesse guerriere o ammazzavampiri: dopo cinque film con Kevin Sorbo come protagonista, centoundici episodi di Hercules vengono trasmessi sullo schermo televisivo tra il 1995 e il 1999; da questa serie nacquero due famosi spin-off, Young Hercules (con Ryan Gosling nel ruolo del protagonista e Dean O’Gorman dell’amico Iolao) e Xena – Principessa guerriera (dove una splendida Lucy Lawless, accompagnata dalla fedele Olimpia, interpreta la signora della guerra che ancora oggi appare nei sogni di uomini e donne). Lontano dall’Antica Grecia è invece ambientato Buffy l’ammazzavampiri, firmato dal regista marveliano Joss Whedon e caratterizzato dalla presenza di più generi, dall’horror al melodramma; uno spin-off anche per Buffy, incentrato sulle vicende del suo grande amore Angel.

Le sit-com proliferano tra 1990 e 1999, intrattenendo tutta la famiglia anche grazie alle numerose repliche. La CBS trasmette le avventure quotidiane di Francesca (La tata), la NBC lancia l’attore e rapper Will Smith con Willy, il principe di Bel-Air, mentre David Crane e Marta Kauffman creano dieci stagioni della serie di successo Friends, trampolino di lancio per Jennifer Aniston (ma non solo) e ricco di dialoghi brillanti pari solo al contemporaneo Sex and the City.

Untitled-3

Nuove serie crime si affacciano in questi anni, da Law & Order a JAG – Avvocati in divisa, da I segreti di Twin Peaks (che definire “crime” è tuttavia riduttivo) al fenomeno tedesco Il commissario Rex, che a partire dall’undicesima stagione sposterà le sue indagini a Roma. Un’ultima menzione va a Power Rangers, Scuola di polizia e La signora del West (che abbiamo recentemente visto in Forever nel ruolo dell’amante dell’arzillo Abe).

La rubrica finisce qui, con qualche parola di più per ricordare le serie della nostra infanzia. Grazie per averci seguiti e appuntamento alla prossima rubrica!

– Sara Carucci –

Rispondi