Viaggio nel passato: serie tv degli anni ‘80

J5WIsdmPenultimo appuntamento con la rubrica del giovedì, Viaggio nel passato: questa settimana il nostro viaggio nel passato ci conduce negli anni ’80, tra remake, reboot e soprattutto nuove proposte.

Continua il successo delle serie investigative e prima fra tutte non poteva essere che la scrittrice di gialli più famosa della televisione, una nonna per tutti quelli che sono cresciuti seguendo le sue avventure a Cabot Cove: Jessica Fletcher, la Signora in Giallo. In molti la sottovalutano, ma gli sceriffi del Maine non sono gli unici a seguire i suoi consigli, perché Angela Lansbury può trovarsi in America come in Egitto o a Londra, riuscirà comunque a risolvere il caso. Anche l’avvocato Matlock, protagonista dell’omonima serie, si ritrova a condividere più di un’avventura con lei, segno che il crossover televisivo esisteva già in questi anni.

DavidSuchet_-_PoirotNon possiamo inoltre dimenticare Hercule Poirot e Nero Wolfe, entrambi creati prima su carta: il primo, nato dalla penna di Agatha Christie e interpretato da un magistrale David Suchet per quasi venticinque anni, non ha bisogno di ulteriori presentazioni; Nero Wolfe è invece frutto della fantasia di super-vicky_t21279_38_jpg_640x480_upscale_q90Rex Stout e lo troviamo sempre in compagnia dal fedele assistente Archie Goodwin.

Accanto alle avventure investigative abbiamo un altro ritorno, quello delle commedie per tutta la famiglia. I titoli Pappa e Ciccia, Genitori in blue jeans e Otto sotto un tetto forse ora non dicono nulla, ma molti ricordano un giovanissimo Leonardo DiCaprio agli inizi della carriera far già perdere la testa al pubblico, così come è impossibile non avere mai visto gli occhiali e le bretelle di Steve Urkel. Menzione speciale merita la bambina robot più amata, l’incredibile Super Vicki, con i suoi abiti da bambola e… il pannello di controllo sulla schiena!

baywatch

Al termine di questo viaggio negli anni ’80, non si può fare a meno di ricordare Baywatch, A-Team, la soap Dynasty, lo sci-fi Visitors e due serie horror basate su altrettanti film di successo di quegli stessi anni: Venerdì 13 e Freddy’s Nightmares.

E in Italia cosa abbiamo? Un classico che rimarrà nella storia: Casa Vianello, con gli indimenticabili Sandra e Raimondo.

 

– Sara Carucci –

Un pensiero su “Viaggio nel passato: serie tv degli anni ‘80

  1. Ciao, ricordo di aver visto la pubblicità di una serie tv in cui compariva anche il papa di Genitori in blue jeans. Gli attori della nuova serie erano afro-americani e se non ricordo male andavano ad abitare nella casa dei protagonisti.

Rispondi