Too Good To Go – L’app che lotta contro gli sprechi di cibo

Lo ammetto: sono uno di quelli che, quando una app sul market del mio smartphone mostra qualcosa di interessante, la scarico e la provo. Di solito scarico app inutili o inutilizzabili, altre volte app che promettono di essere innovative, ma che, in realtà, non lo sono. Ma proprio questo mio modo di scaricare nuove applicazioni mi ha portato a conoscere questa nuova app che reputo veramente innovativa, oltre che ecologica ed economica: Too Good To Go.

L’app ha un obiettivo ben preciso: evitare gli sprechi di cibo nel mondo. Infatti, in tutto il mondo ogni anno viene sprecato circa un terzo del cibo che viene prodotto. Questo va ad incidere sulle risorse mondiali, sull’economia dei vari stati e sul CO2 prodotto dalle industrie. Solo in italia, per esempio, vengono sprecate circa 10 tonnellate di cibo, il che costa alle industrie italiane, ai supermercati e anche alla nazione circa 15 miliardi di euro annui. Ma, come succede in Italia, succede in tutto il mondo. Così, nel 2015 alcuni Waste warriors danesi hanno creato questa app pensando proprio a quel cibo “troppo buono per andare”.

Nasce così Too Good To Go, l’app che permette di acquistare box di cibo ancora commestibile che, però, verrebbe comunque buttato dagli esercenti. Il funzionamento è semplice: si controlla tra i commercianti partecipanti all’app, che possono essere forni, pasticcerie, alimentari, pescherie, rosticcerie, supermercati e chi più ne ha, più ne metta. Questi esercenti preparano un numero di box di generi alimentari di vario genere con un costo totale di circa 10,00 o 15,00 euro e li vendono a prezzi che vanno dai 2,00 € ai 6,00 €. La compravendita avviene tramite l’app, con pagamento telematico eseguito con cara o con i servizi di pagamento veloce (tipo PayPal o GooglePay). Una volta comprato il proprio (o i propri, se siete affamati) box di generi alimentari, basta andare sul posto e recuperarlo. Da veri combattenti contro lo spreco, l’app consiglia di portare una propria busta o una scatola, per evitare ulteriori sprechi.

Il successo? Sappiate che dal 2015 sono stati venduti più di 20 milioni di Magic Box tra Danimarca, Inghilterra, Spagna e tanti altri stati, che, secondo i dati EPA, equivalgono a più di 50 mila tonnellate di CO2 non emesse nella nostra atmosfera ed un risparmio totale di circa 700,00 annui risparmiati ad ogni singola famiglia. Sembra poco?

Too Good To Go è arrivato in Italia solo nella primavera del 2019 e, per ora, non sono tanti gli esercenti che hanno aderito a questa iniziativa, inoltre c’è purtroppo anche alcuni esercenti che ne approfittano, facendo box poco vari e spesso poco utili, ma il trend è ormai iniziato. La situazione mondiale va degenerando ed il mondo va deteriorando, quindi, se posso dire la mia, ben vengano queste applicazioni e queste iniziative. Provate, comprate il vostro box, risparmiate soldi e salvate il mondo. Anche una piccola azione come questa può aiutare tantissimo.

– Giorgio Correnti –

Rispondi