Roma Città Aperta - Monumento del cinema italiano

Roma Città Aperta – Monumento del cinema italiano

Per celebrare la Festa della Liberazione dal nazifascismo, non si può non ricordare una delle pellicole più emblematiche del secondo dopoguerra, uno dei momenti più alti del cinema italiano, ossia Roma città aperta (1945) di Roberto Rossellini, primo capitolo della celebre trilogia della guerra antifascista, seguito da Paisà (1946) e Germania anno zero (1948), in…

Rubrica - Roberto Rossellini ed il Rinascimento

Rubrica – Roberto Rossellini ed il Rinascimento

“Roberto mi ha insegnato che il soggetto di un film è più importante dell’originalità dei titoli di testa, che una buona sceneggiatura deve stare in dodici pagine, che bisogna filmare i bambini con maggior rispetto di qualsiasi altra cosa, che la macchina da presa non ha più importanza di una forchetta e che bisogna potersi…