Non solo classici – Jézabel di Irène Némirovsky

Ben ritrovato lettore! Nel secondo appuntamento della rubrica Non solo classici voglio proporti l’opera di Irène Némirovsky, scrittrice conosciuta al grande pubblico soprattutto per il romanzo Suite française. La scrittrice, francese di origine ebraica (di cui ho parlato un po’ di tempo fa), è anche autrice di un romanzo, che secondo me dovresti conoscere, dal titolo Jézabel. Il…

Non solo classici - L'uomo che ride di Victor Hugo

Non solo classici – L’uomo che ride di Victor Hugo

Ben ritrovato lettore! Da amante dei libri ho voglia di proporti “un’avventura” un po’ diversa dal solito. Generalmente si consigliano i libri che hanno reso immortale uno scrittore, da oggi invece voglio cimentarmi in qualcosa di diverso: voglio provare a consigliarti libri, altrettanto validi, ma che per una serie di motivi sono passati in sordina. Un viaggio tra…

Quando c'era... Giochi senza frontiere

Quando c’era… Giochi senza frontiere

I bambini lo adoravano. I grandi ne apprezzavano l’ingegno ed il divertimento. Pochi, ormai, ricordano quando c’era Giochi senza frontiere. Questo format fu inventato nel 1965, inizialmente per Francia e Germania – per rafforzare i rapporti tra le due nazioni – ma fu subito proposto ad altri paesi europei. I giochi continuarono fino al 1982…

Horror Francese - Il cinema dell'orrore nella sua visione d'oltralpe

Horror Francese – Il cinema dell’orrore nella sua visione d’oltralpe

Il rapporto tra il cinema francese e l’orrorifico risale agli arbori del cinema stesso, si pensi ai fantasmagorici spettacoli di Méliès in cui scheletri, teste mozzate e diavoli divertivano e al contempo spaventavano il pubblico francese del tempo. Nel corso del tempo, il cinema, ma soprattutto l’horror francese ha percorso atmosfere inquietanti e sospese, a…