I cliché intramontabili dei film horror

I cliché intramontabili dei film horror

Ordunque. Il capo mi chiede un pezzo sulle scene involontariamente comiche presenti nei film horror. Rispondo: nessun problema! Poi mi metto seduta davanti al pc e capisco che invece il problema c’è. Ed il problema è costituito dall’avverbio “involontariamente”. In passato vi ho già deliziato con articoli dedicati al legame tra il mondo onirico e la…

L'Esorcismo di Emily Rose

L’Esorcismo di Emily Rose

A me piace il genere horror! Forse la colpa è di qualche mia strana rotella nel cervello oppure, semplicemente, è colpa di mia madre che alla tenera età di cinque anni mi ha fatto vedere “L’esorcista” (il fatto di farci grasse risate ogni volta che la piccola indemoniata vomitava cose orrende, di un colore improponibile,…

L'horror sociologico degli anni '70

L’horror sociologico degli anni ’70

1931: esce nei cinema il Frankenstein con Boris Karloff. Iniziava l’era del grande film dell’orrore; estetica gotica, castelli in rovina, scienziati pazzi, atmosfera basata sul bianco e nero. La paura era il nuovo giocattolo dell’industria hollywoodiana, ma le storie avevano elementi lontanissimi dalla quotidianità yankee. 1968: cambiava tutto quando un giovane americano di sinistra, George A. Romero,…

I coniugi Warren: il paranormale che frutta quattrini - Parte 2

I coniugi Warren: il paranormale che frutta quattrini – Parte 2

Bentornati, investigatori del paranormale che para-normale, ma bada ben… è normale! Perdonate se ho citato una vecchissima battuta di quel personaggio ignobile che è Ezio greggio, ma qui ci stava a fagiuolo. Nel primo appuntamento di questa nuova mini rubrica vi ho presentato i Warren , la loro associazione e qualcuno dei casi più “semplici” dei quali…

I coniugi Warren: il paranormale che frutta quattrini

I coniugi Warren: il paranormale che frutta quattrini

Si sa, la creatività umana non conosce limiti. E dona il meglio di sé in momenti di crisi. Quando non c’è lavoro o, peggio ancora, il lavoro c’è, ma manca la voglia di lavorare, il genio si esprime ai suoi massimi livelli. In questa specialità, i coniugi Warren meriterebbero la medaglia d’oro, se non fosse per…