Spectre – James Bond di nuovo in azione

1Il 26 ottobre in première mondiale ed il 5 novembre nelle nostre sale uscirà il ventiquattresimo e nuovo film di James Bond: Spectre. Per la seconda volta, il film sarà un sequel di quello precedente capitolo Skyfall. Successe già con Quantum of Solace, sequel di Casino Royal. Anche questi due avevano, come Agente Bond, Daniel Craig, ma, questa volta, entrambi i film saranno diretti dallo stesso regista: Sam Mendes.

Squadra che vince non si cambia. Infatti, Skyfall è stato il capitolo della saga dell’agente inglese più famoso del cinema che ha fatto più incassi di sempre, superando il miliardo di dollari per la prima volta nella storia (il secondo capitolo più visto fu Quantum of Solace con poco meno 600 milioni) e fu diretto da Sam Mendes stesso con Daniel Craig come James Bond. Riusciranno a raggiungere lo stesso successo?

Ma parlando del protagonista, Daniel Craig è alla sua quarta apparizione come James Bond. Questo può sembrare soltanto un numero di statistica, ma non è così: quarta apparizione equivale a ultima apparizione. Come successe con Pierce Brosnan, anche Craig si fermerà a 4 film, come sembra si voglia tenere come tradizione. I bookmakers inglesi stanno già dando le loro opinioni e sembra che i più quotati siano Idris Elba – che sarebbe il primo Bond di colore – e la star di Homeland Damian Lewis – più inglese.

Ma cosa è la Spectre? Il nome è l’acronimo di “Special Esecutive for Counter-intelligence, Terrorism, Revenge and Etortion”, un’organizzazione criminale creata da Ian Fleming – scrittore famoso per aver creato proprio il personaggio di James Bond – e comparsa per la prima volta nel film del 1962 Licenza di Uccidere. Se non sapete chi sia la Spectre, vi basti pensare che alcuni dei cattivi di altri film o serie di spionaggio hanno preso spesso ispirazione dai vari membri di questa grande associazione criminale.

Altra curiosità tutta italica: parte del film è stato girato a Roma, tra le strade del centro della capitale, oltre a Città del Messico e la canonica Londra. In più, tra gli attori spicca il nome di Monica Bellucci, la bellissima attrice nostrana, oramai cinquantenne – anche se non li dimostra – che comparirà tra le varie Bond Girl, insieme alla Cucinotta, comparsa in Il mondo non basta nel 1999.

Non ci resta che aspettare di vedere se anche questo capitolo sarà un successo come il precedente. Vi lascio con il trailer del film. Buona visione.

– Giorgio Correnti –

Rispondi