Rubrica della Settimana: il Classicismo

1Inquadrare il Classicismo in un periodo certo e preciso, è molto difficile. L’argomento di questa settimana parla di un richiamo al classico ed all’antico (che ritroviamo come stili nell’Antica Roma e nell’Antica Grecia), ma ogni corrente ha vissuto in un periodo storico differente.

Il Classicismo nella letteratura nasce in un’epoca pre-romantica, tra il XVI secolo ed il XVII secolo. trova spunto nell’armonia e nella proporzione dell’arte delle civiltà antiche, prendendone anche l’universalità e cercando di farla sua.

Più o meno nello stesso periodo, tra Manierismo e Barocco, nasce il Classicismo artistico ed estetico. Questo atteggiamento culturale, nasce, in senso stretto, negli ambienti umanistici del XV secolo, imponendosi nel Rinascimento italiano e diffondendosi nel seicento in tutta Europa, fino a sfociare nel Romanticismo, movimento di forte contrapposizione.

Nella musica, invece, parliamo di un periodo più tardo: il Classicismo nella musica sfocia nella seconda metà del settecento, fino alla prima parte dell’ottocento, trovando spazio sia nel Barocco, che nel Romanticismo. Il polo del Classicismo musicale è Vienna (anche per questo, si parla di Classicismo Viennese o Wiener Klassik).

Non potendola inquadrare in un periodo certo, ne parliamo dopo aver trattato i periodi classici di cui prende spunto. Quindi, buona settimana con il Classicismo.

– Giorgio Correnti –

 

 

Rispondi