Rubrica – Cucina Vittoriana

Quest’oggi parliamo di cucina vittoriana. E non parlo di una cucina con mobili in stile vittoriano, ma di vere ricette del periodo Inglese sotto il regno della regina Vittoria.

BOODLE’S ORANGE FOLL

Ingredienti per 4 persone: 4 dischi di pan di spagna larghi un bicchiere e spessi un centimetro, scorza grattugiata e succo di 2 limoni, 4 cucchiaini di zucchero, una tazza e mezza di panna, scorza grattugiata e succo di 2 arance.

Questa ricetta era la preferita di un determinato club di nobili inglesi: il Club Diogene. Questo fantomatico club di nobili inglesi intelligenti ed annoiati, amava dilettarsi in vari giochetti di intelligenza assaporando questo dolce. Per farlo, prendiamo prima quattro coppette da gelato ed inseriamo, sul fondo di ognuno, un disco di pan di spagna. In una ciotola, mettiamo la panna ed una piccola parte del succo di arance e limoni e mescoliamo bene il tutto, finché non diventa omogeneo. Aggiungiamo, quindi, lo zucchero e le scorze gratuggiate. Con uno sbattitore elettrico, montiamo il tutto per bene.
Pronto il tutto, dividiamolo in 4 parti uguali e inseriamole nelle coppette sopra i dischi di pan di spagna. Copriamo i recipienti con una pellicola e poniamoli nel frigorifero per almeno quattro ore. Prima di servirli, guarniamo con spicchi di arancia e qualche scorza ben arrotolata.

PATATE A’ LA MAITRE D’HOTEL

Ingredienti: 8 patate, 1 limone, 3 gr di burro, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, sale, pepe e noce moscata.

Il piatto è una versione più ingentilita di un piatto più povero. Ovviamente, le ricette più povere comprendevano prevalentemente patate e burro, mentre tutto il resto sono delle modifiche fatte dagli chef dei nobili inglesi. Ognuno aveva la sua ricetta, ma questa possiamo dichiararla come quella definitiva.
Procediamo subito lavando le patate e mettendole in una pentola colma di acqua fredda con un pizzico di sale. Accendiamo il fuoco e lessiamole. Una volta cotte, scoliamole e lasciamole raffreddare, finché non saranno abbastanza fredde per taglairle a rondelle sottili.
Spremiamo il limone, togliendo i semi. Prendiamo una casseruola e mettiamola sul fuoco, mettendoci burro, sale, pepe, noce moscata, il succo di limone il prezzemolo tritato e, ovviamente, le patate. Quando il tutto sarà ben fumante, serviamo a tavola.

ROMAN PUNCH

Ingredienti: 500 gr di zucchero, 3 lt d’acqua, 4 limoni e 150 gr di rum.

Il Roman Punch è una specie di granita o sorbetto. Ovviamente parliamo delle sale dei nobili inglesi con i palati più fini ed amanti delle vecchie culture romane. Per fare questo punch, mettiamo in una pentola sul fuoco vivo con lo zucchero e tre litri d’acqua. Lasciamo bollire per circa dieci minuti, quindi togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare, prima a temperatura ambiente e poi nel congelatore, stando attenti che non si congeli completamente. Spremiamo i limoni togliendoci i semi. Prendiamo il composto ancora non del tutto congelato ed aggiungiamoci il rum ed il succo dei limoni e serviamo in piccoli bicchieri, magari con una fetta di limone ed un rametto di menta.

– Giorgio Correnti –

Rispondi