Rubrica – Classicismo e Neoclassicismo

1Parlando di arte classica, vengono subito in mente le correnti artistiche di Classicismo e Neoclassicismo.

Il Classicismo nell’arte è un pensiero estetico sviluppatosi prevalentemente tra il Marinismo ed il Barocco. In questo caso, più che di una corrente artistica precisa, parliamo di una meta corrente, ovvero di uno stile Sedico adattabile ad altre correnti artistiche. Uno degli esponenti del classicismo è, infatti, lo stesso artista barocco Bernini. Ricordiamo la sua Fontana dei Quattro Fiumi al centro di Piazza Navona, costruita dall’artista tra il 1648 ed il 1651.

Questa corrente estetica si faceva molto allo stile classico, con i suoi dettami e regolamenti costruttivi e con la sua rappresentazione estetica ideale, dove le sculture rappresentavano sempre personaggi dal fisico scultoreo irrealistico, come divinità con il volto di un anziano ed il corpo di un giovane Adone. L’architettura richiamava il tempio romano, con colonne dai ricchi capitelli e tetti dalle ampie capriate.

2Andando più avanti nel tempo, tra il XVIII ed il XIX secolo, questo amore per il classico tornò nel Neoclassicismo. L’espansione di questo stile coincise con molti scavi storici effettuati all’epoca, come lo scavo di Pompei o di Ercolano. L’arte che  veniva riportata alla luce, veniva apprezzata e riprodotta da molti artisti dell’epoca. Inoltre, il grande afflusso della popolazione che si trasferiva in città, richiede uno sforzo urbanistico nella programmazione dei quartieri e si prese spunto proprio dallo stile urbanistico classico e antico.

Un altro fattore che spinse l’espansione del neoclassicismo fu l’ascesa al potere di Napoleone in Francia. Il nuovo imperatore francese portò ad un richiamo dello stile imperiale, prendendo spunto proprio dallo stile dell’Impero Romano. I dipinti, tornarono ad una rappresentazione classica dei soggetti. Ne troviamo un grande esempio nella rappresentazione di Paolina Bonaparte nella statua di Canova chiamata Paolina Borghese.

– Giorgio Correnti –

Rispondi