Romanzi e scrittori sottovalutati: Bette Bao Lord

1Bentornati, avidi lettori. Oggi vi accompagnerò di nuovo nel mio amato Oriente, seguendo le orme di una scrittrice cino-americana molto affascinante. Bette Bao nasce a Shangai il 3 novembre del 1938. La sua famiglia fugge negli Stati Uniti poco prima della Rivoluzione di Mao, nel 1946, quando Bette ha solo 8 anni: i ricordi di quell’esperienza sono vividi nella mente di Bette, e le forniscono il materiale dal quale plasmerà il suo romanzo autobiografico per bambini In the Year of the Bear and Jackie Robinson. La storia narra le avventure di una bambina che ha difficoltà ad imparare l’inglese e a farsi accettare dai suoi nuovi compagni di classe; il volume viene tuttora utilizzato come libro di testo nelle scuole statunitensi.

La Bao consegue la laurea in Scienze Politiche alla Tufts University nel 1959 e diventa Bette Bao Lord sposando Winston Lord, collaboratore di Henry Kissinger. L’autrice ed il marito visitano la Repubblica Popolare Cinese nel 1973; dalle suggestioni di questo viaggio Bette trarrà ispirazione per realizzare il suo romanzo Luna di Primavera. Io l’ho letto e l’ho adorato. Non riesco a non essere catturata dalle atmosfere cinesi, dalla descrizioni delle case, dei numerosi rituali, dalle descrizioni degli abiti, dei paesaggi, dei profumi nell’aria che ti sembra di respirare mentre leggi a migliaia di kilometri e a decine (a volte centinaia) di anni di distanza. Luna di Primavera descriveva la Cina pre-rivoluzionaria sino alla visita di Nixon, mentre il successivo romanzo, The middle heart prende in esame 70 anni di storia, dal 1919 al 1989, cioè fino alla rivolta di piazza Tiananmem. Il romanzo Legacies: A chinese mosaic entra nella classifica del Time dei 5 Best Book of the Year.

Bette Bao Lord ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali ben 7 lauree ad honorem e l’Eleanor Roosevelt Award for Human Rights, consegnatole nel 1998 dal Presidente Bill Clinton con queste parole: “A qualcuno che scrive in maniera così potente del passato e che lavora così intensamente per dar forma al futuro.” Personalmente ho letto solo Luna di Primavera, che trovai anni fa in un mercatino dell’usato (luogo di magia e sorpresa), ma spero di rintracciare anche gli altri romanzi di questa autrice. Consiglio a tutti i lettori di YouPopCorn di unirsi a me nella ricerca! Buona caccia e buona lettura!

– Monia Guredda – 

Un pensiero su “Romanzi e scrittori sottovalutati: Bette Bao Lord

  1. Pingback: Romanzi e scrittori sottovalutati: Lisa See | YouPopCorn

Rispondi