Ricette sfiziose con la frutta estiva

Arriva il caldo e, che siate o meno amanti della stagione più fredda, una cosa è certa: arriva la frutta migliore. Albicocche, pesche, susine, anguria, fichi, melone… un’esplosione di colore e gusto davvero irresistibile. E quale modo più appetitoso di consumarle, se non inserendole in qualche dolcetto da consumare in questi pomeriggi afosi? Ecco, dunque, alcune ricette sfiziose con la frutta estiva, che vi delizieranno il palato.

1. Crostatine con lamponi e crema di cioccolato bianco1

Ingredienti per 8 porzioni: 
1 base di pasta brisè; 9 cucchiaini di cacao; 250 ml di crema pasticcera (se non volete farla in casa); 200 g di lamponi; zucchero a velo q.b..

Prendete la base della pasta brisé e aggiungeteci sei cucchiai di cacao. Avvolgetela poi nella pellicola e fatela riposare in frigo per mezz’ora. Nel frattempo, prendete la crema pasticceria e aggiungeteci tre cucchiai di cacao e fate lo stesso, riponendo in frigo, però, un quarto d’ora. Ora prendete la pasta brisè e stendetela su una superficie infarinata, tagliando otto cerchietti delle dimensioni di una crostatina. Riscaldate il forno a 180° e mentre raggiunge la temperatura rivestite gli stampi con la brisè, rifilando con la forchetta un po’ i lati e bucherellano appena il fondo. Mette in forno e lasciate cuocere per circa un quarto d’ora. Una volta pronti fateli raffreddare cinque minuti prima di condirli con la crema al cioccolato e decorare con i lamponi e lo zucchero a velo. Poi ditemi se non vi sarete leccati i baffi!

2. Sorbetto all’anguria2Ingredienti per 8 porzioni:  
750ml di acqua; 600g di zucchero; 50ml di succo di lime; 600g di anguria senza semi e a cubetti. 

Iniziate mettendo l’acqua e lo zucchero a riscaldare in un pentolino, fino a far sciogliere completamente lo zucchero, mescolando, per non fare attaccare. Fate poi raffreddare lo sciroppo ottenuto e nel frattempo frullate l’anguria fino ad un ottenere una purea e unitela infine allo sciroppo, aggiungendo il succo di lime. Mescolate per bene e fate riposare in frigo per qualche ora. Se avete la gelatiera, il consiglio è di far mantecare un po’ il tutto, per poi trasferire in un contenitore di plastica con coperchio e far riposare in freezer per almeno due ore. Poi sarete pronti a gustarvi questa freschissima chicca.

3. Pizza fichi e gorgonzola3

Ingredienti per 10 pizzette: 
250g di farina 0; ½ panetto di lievito di birra fresco; 3 cucchiai di olio di oliva; acqua q.b. (circa 200-300ml); 1 cucchiaino di sale: 10 fettine di mozzarella (circa 200g); 10 fichi piccoli o 5 medi; 100g di gorgonzola piccante; sale q.b..

Quando si dice “mica pizza e fichi”, spesso si intende “mica cose da poco”, ma vi assicuro che di poco questa ricetta non ha proprio niente, anzi. Mi viene fame solo a scriverne la ricetta, quindi ve la consiglio vivamente. Iniziate sciogliendo il lievito di birra in un bicchiere con acqua tiepida, mescolando bene. In un altro bicchiere unite olio e un cucchiaino di sale con un po’ di acqua tiepida. A questo punto in una ciotola versate la farina, facendoci un buco al centro, nel quale inserire prima il lievito, da lavorare velocemente, e poi l’acqua con olio e sale. Impastate fino ad ottenere un composto morbido ed elastico e formate una palla, da inserire in una ciotola e coprire con un canovaccio per circa due ore. Passato il tempo dividete la pasta in dieci pallini e stendete ciascuna di queste su un piano infarinato, formando tanti dischi di uguale grandezza da spennellare con olio d’oliva. Lavate e affettate i fichi a fettine sottile, fate a cubetti la mozzarella e sbriciolate il gorgonzola. Riscaldate il forno a 240°C e nel frattempo trasferite le pizzette su due placche da forno, per poi condirle con la mozzarella e delle fettine di fico, da salare e infornare per circa otto minuti. Toglietele dal forno, mettete il gorgonzola e poi riponete nuovamente nel forno per altri dieci minuti. Poi mi direte se avevo torto!

4. Crumble alle pesche4

Ingredienti per 4 persone:
2 pesche; 2 cucchiai di zucchero; 2 cucchiai di liquore; 80 gr di farina; 30 gr di nocciole; 50 gr di zucchero; 50 gr di burro.

Ecco un’altra ricetta pazzescamente buona. Tempo fa vi avevo mostrato la ricetta dell’apple crumble, ma questa versione è senz’altro più fresca e adatta all’estate. Iniziamo sbucciando le pesche, eliminando il nocciolo e tagliandolo a cubetti. Poi metteteli in una ciotola con due cucchiai di zucchero e due di liquore, mescolando bene e lasciando insaporire circa dieci minuti. Nel frattempo in una ciotola unite farina, zucchero, nocciole tritate e burro a pezzetti, lavorando il composto con le dita, fino a quando non otterrete un impasto sbricioloso. Imburrate delle pirofile da forno e sul fondo mettete le pesche da ricoprire con il crumble. Infornate per trenta minuti in forno scaldato a 180°. Prima di servirlo, fatelo riposare in frigo circa mezz’ora. Vi invidio un po’, credo che seguirò il mio consiglio e me la cucinerò presto!

5. Pastarelle di meringa e fragole5Ingredienti per 12 pastarelle:
6 fogli di pasta fillo; 3 cucchiai di burro fuso; 2 chiare d’uovo; 100g di zucchero + 2 cucchiai; 100 g di fragole; 1/4 cucchiaino di rosmarino; 1 cucchiaio di aceto balsamico. 

Spennellate i fogli di pasta fillo con due cucchiai di burro fuso, per non farli asciugare, poi tagliateli in cerchi grandi abbastanza da foderarne il fondo e i bordi con gli stampini dei muffin. Infornate per cinque minuti e poi fate raffreddare, senza spegnere il forno. Ora montate a neve le chiare d’uovo, con i 100 grammi di zucchero. Affettate le fragole e mettete in un padellino con un cucchiaio di burro fuso per un paio di minuti e poi aggiungete i due cucchiai di zucchero rimasti e il rosmarino tritato finissimo. Portate ad ebollizione, mantenendo la fiamma bassa. Poi aggiungete l’aceto, fino a quando non avrete sfumato. Versate poi le fragole nei cestini, coprite con la meringa e infornate per cinque minuti. Per servirle vi consiglio un buon bicchiere di prosecco!

Buono sfizio!

– Lidia Marino – 

Rispondi