Ricette salate del Belgio

Torniamo a parlare di ricette europee, parlando delle migliori ricette salate del Beglio. Attenzione: se cercate su internet delle ricerche belga, troverete spesso ricette sull’indivia belga, che è un ortaggio del Belgio e le ricette potrebbero non essere altrettanto belga. Per questo, noi parleremo di due ricette completamente diverse: la prima riguarda le Tartine bruxelloise, tartine nate nelle cucine della capitale belga, considerate una specialità tipica garantita e spesso consumate come antipasto; la seconda ricetta, invece la siamo andata a capare tra le ricette di pesce ed il piatto tipico sono i Filetti di sogliola alla bruxelloise, ovvero sempre tipica della capitale belga. Andiamole a vedere:

TARTINE BRUXELLOISE

Ingredienti: 250 gr di formaggio fresco spalmabile, 10 ravanelli, 4 cucchiai di erba cipollina tritata, fette di pane q.b., sale e pepe.

Iniziamo a lavorare il formaggio spalmabile con l’erba cipollina usando una forchetta (l’erba cipollina è preferibile fresca, ma potete usare anche quella essiccata che si trova nei supermercati) ed aggiungiamoci, in lavorazione, sale ed abbondante pepe, meglio se bianco e tritato sul momento. Mettiamo il composto ottenuto in frigorifero per una mezz’oretta, in modo che sia ben freddo, poi spalmiamolo generosamente sulle fette di pane (meglio se abbrustolite), aggiungendo su ogni tartina alcune fette fini di ravanello.

FILETTI DI SOGLIOLA ALLA BRUXELLOISE

Ingredienti: 700 gr di indivia belga, 800 gr di sogliola a filetti, 1 cucchiaino di zucchero, 2 scalogni tritati finemente, 250 ml di panna da cucina, mezzo bicchiere di vino bianco, 1 cucchiaio di aceto, 50 gr di buro, sale.

Laviamo bene l’indivia e tagliamola a listarelle sottili, facendo ben attenzione al togliere le parti più dure. Facciamole saltare in padella con il burro. Prendiamo un pirofila, versiamoci l’indivia saltata ed adagiamoci i filetti di sogliola arrotolati. Versiamoci anche il fondo di cottura dell’indivia e mettiamo a fuoco vivo, fino a portare ad ebollizione. Aggiungiamo sale e zucchero e inforniamo a 180 gradi per circa 10 minuti. Intanto, facciamo saltare in padella lo scalogno tritato con il vino, l’aceto, la panna ed un pizzico di sale, mescolando fino ad ottenere una salsa ben addensata. Togliamo dal fuoco ed aggiungiamoci il burro già sciolto. Versiamo la salsa sulle sogliole tolte dal forno.

– Giorgio Correnti –

Rispondi