Ricette da Cinema, delizie ispirate ai film più famosi: Harry Potter

Oggi la nostra rubrica parlerà di leccornie dal gusto magico, in tutti i sensi, prendendo come spunto una delle saghe più amate degli ultimi anni, quindi buona lettura con Ricette da Cinema: Harry Potter.

Il maghetto più famoso del mondo di cibi ne ha mangiati davvero tanti nel corso delle sue avventure, ma alcuni ci sono rimasti più in mente di altri, per i loro nomi curiosi o perché ci sono apparsi davvero appetitosi. Iniziamo, quindi, con dei dolci che non potete esservi dimenticati: le Gelatine Tuttigusti + 1. Forse la ricetta del gusto cerume o broccoli non vi interesserà, quindi vi propongo una versione alla frutta, molto più appetitosa.

Ingredienti GELATINE TUTTIGUSTI + 1:

300 gr. di marmellata (del gusto che preferite!);
25 gr. di maizena;
150 gr. di zucchero;
15 gr. di colla di pesce.

1
In acqua fredda posizionate la colla di pesce per circa 10 minuti, per farla ammorbidire. In un altro recipiente, fate la stessa cosa con la maizena, per poi metterla in acqua bollente, e mescolarla fino a quando non sarà del tutto sciolta. A quel punto aggiungete la marmellata e continuate a mescolare per un altro paio di minuti. Strizzate la colla di pesce per bene, per poi unirla al composto, amalgamando il tutto fino ad ottenere una consistenza gelatinosa. A quel punto mettetelo in uno stampo e tenetelo in frigo per qualche ora. Quando sarà ben addensato, potrete, tramite formine, dargli la forma classica presente nella saga e sarete pronti a mangiarle!

Rimaniamo in tematica dolci venduti sull’Espresso per Hogwarts, con la ricetta dei zuccotti di zucca!

Ingredienti ZUCCOTTI DI ZUCCA:

Per 6-7 zuccotti:

Un disco di pasta brisée;
350 gr. di zucca fresca;
1 uovo;
50 gr. di zucchero;
un cucchiaio di miele;
un cucchiaio di uvetta;
cannella;
noce moscata;
chiodi di garofano (in polvere);
zucchero di canna;
un pizzico di sale.

2

Fate bollire la zucca, tagliata in cubetti piccoli, in un tegame abbastanza profondo da poterla immergere completamente nell’acqua e tenetela sul fuoco fino a quando non risulterà morbida. Una volta pronta, scolatela bene e lasciatela raffreddare, per poi ridurla in purè, con le mani o frullandola. Aggiungete l’uovo, 2 cucchiaini di cannella, mezzo cucchiaino di noce moscata, 1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano, mischiando il tutto. Usando un bicchiere, tagliate 7 piccoli cerchi di pasta brisée, prendete un cucchiaino di impasto e inseritelo all’interno dei dischetti, formando un bordo, anche con l’aiuto di una forchetta. Fate due buchetti con lo stuzzicadenti sulle mezzelune per evitare che l’impasto si gonfi troppo. Prima di mettere in forno, spolverateli con un po’ di zucchero di canna e spennellateli con acqua, in modo da ottenere una superficie caramellata. Lasciateli cuocere per circa 20 minuti, assicurandovi che siano ben coloriti.

Prima di passare al salato, non potevo non illustrarvi la ricetta del dolce preferito di Harry, che mangiava ogni volta che poteva, tra Hogwarts e la cucina della signora Weasley: la torta alla melassa!

Ingredienti TORTA ALLA MELASSA:

1 confezione di pasta frolla;
3 tuorli d’uovo;
2 cucchiai di panna montata;
2 tazze di melassa;
1 tazza e mezza di briciole di pane fresco;
1 cucchiaio di burro fuso;
1 cucchiaio di succo di limone;
1 bustina di vanillina. 

3

Amalgamate bene la melassa, il burro, le briciole di pane e il succo di limone, aggiungendo poi i tuorli d’uovo, la vanillina e la panna. Rivestite con la pasta frolla una tortiera, lasciandone un po’ da parte per creare delle striscioline, metteteci dentro il composto alla melassa e poi rivestitele, come fareste con una crostata, e spennellate con del latte. Scaldate il forno a 350° e cuocete il dolce per i primi 10 minuti, poi a 300° per gli ultimi 30 minuti.

Finiamo in bellezza, con uno dei piatti tipici inglesi, che Harry e i suoi compagni trovano tra le varie cibarie al banchetto di inizio anno, il roastbeef con yorkshire pudding.

Ingredienti ROAST-BEEF CON YORKSHIRE PUDDING:

Per il roast-beef:

1 kg di carne bovina;
1 kg di burro;
30 g di farina;
1 cucchiaino di sale;
Pepe nero macinato q.b.; 
 3-4 cucchiai di vino rosso.

4

Accendete il forno alla temperatura massima. Legate la carne con dello spago, perché rimanga compatta. Mettete in un pentolino la farina e un’abbondante macinata di pepe, facendo tostare il tutto a fuoco dolce. Versatela poi in una ciotola, mescolatela bene e ricopriteci la carne. Sciogliete il burro in un tegame e metteteci poi la carne. Non appena il roast-beef sarà rosolato, mettetelo sulla graticola del forno già caldo, disponendo sotto di essa un qualsiasi raccoglitore che raccoglierà i succhi di cottura. Cuocete la carne alla massima temperatura per 15 minuti, bagnandola ogni 4-5 minuti con il suo stesso succo. Dopo i primi 4-5 minuti di cottura, bagnate il roast-beef con il vino rosso. Poi abbassate la temperatura del forno a 200° e salate la superficie, continuando la cottura per un altro quarto d’ora, continuando a bagnarlo ogni cinque minuti circa. Una volta cotto, avvolgetelo in carta stagnola e fatelo riposare per 10 minuti. Le fette andranno tagliate più sottili possibili.

Per lo yorkshire pudding:

200 gr. di farina;
4 uova;
250 gr. di latte;
5 cucchiai di sugo dell’arrosto;
burro e sale q.b.

5

Versate la farina in una ciotola e nel mezzo fate un buco nel quale andrete ad inserire le uova e il latte, versato lentamente. Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno, fino a quando non otterrete un composto leggero e omogeneo. Coprite il tutto e lasciatelo riposare per un’ora, quindi imburrate uno stampo e versateci il sugo dell’arrosto, per poi infornare a 220°. Quando il sugo comincerà a fumare, aggiungete il composto e infornate per circa 15 minuti. Tagliatelo a piccoli cerchi e servitelo caldo con il roast-beef e abbondante sugo.

E che cosa potremmo bere insieme a tutto questo ben di Dio? Ma la Burrobirra, ovviamente! Si tratta di una bevanda analcolica al gusto di butterscotch, una caramella inglese allo zucchero e burro. In realtà all’interno è presente un lievo grado alcolico, ma è molto tenue e l’unico effetto che dà ai nostri maghi è di disinibire un po’. La Burrobirra era molto diffusa già al tempo dei Tudor e recentemente il celebre cuoco britannico Heston Blumenthal ne ha scritto la ricetta, approvata anche dall’autrice dei libri: J.K Rowling.

Ingredienti BURROBIRRA:

6 cucchiai di burro;
300 ml di gassosa;
1 tazza di zucchero di canna;
2 cucchiai d’acqua;
Mezzo cucchiaino di sale;
Mezzo cucchiaino di aceto di mele;
3/4 di tazza di panna per dolci;
Mezzo cucchiaino di estratto di rhum.

b

Mescolate insieme in un pentolino lo zucchero di canna con dell’acqua, fino a quando il primo non si scioglierà del tutto. Portata ad ebollizione a fuoco lento e aggiungete il burro, il sale, l’aceto di mele, e 1/4 della panna liquida, mescolando per qualche minuto. Lasciate raffreddare il tutto e una volta raggiunta la temperatura ambiente, versate anche il mezzo cucchiaino dell’estratto di rhum. Per creare la schiuma che guarnisce la Burrobirra, montate 2 cucchiai di zucchero e la panna liquida rimasta per 2 minuti. Versate la bevanda in 4 boccali e in ognuno aggiungete 1/4 di tazza di gassosa. Mescolate bene e completate il lavoro con un cucchiaio di panna montata.

Fatto il misfatto!

– Lidia Marino – 

Un pensiero su “Ricette da Cinema, delizie ispirate ai film più famosi: Harry Potter

  1. Pingback: Ricette da Cinema, delizie ispirate ai film più famosi: Il Signore degli Anelli | YouPopCorn

Rispondi