Registi all’Opera 2017, a Roma gli incontri tra pubblico e regia

Una nuova iniziativa del Teatro vede una serie di incontri tra il pubblico e i registi che cureranno la nuova stagione 2016/2017 del Costanzi: Registi all’Opera. Sono previste sei serate da gennaio a ottobre, tutte alle 21, con protagonisti i registi ogni volta di un’opera differente; in questi incontri si parlerà del lavoro svolto da queste figure importanti, dell’opera che stanno allestendo e del loro rapporto con il teatro, la musica e il mondo in generale.

La prima data – avvenuta lunedì 16 gennaio, ha visto Graham Vick con la sua versione de Così fan tutte, opera in due atti di Wolfgang Amadeus Mozart. “Ci sono opere – ha dichiarato Vick – che ho messo in scena una sola volta nei miei 40 anni di attività. Altre che mi piace riprendere più volte: così accade con Mozart, un autore che mi consente di ritrovare me stesso e di capire quanto, passati alcuni anni, sono cambiato. Questo avviene in particolare col Così fan tutte: il titolo dell’opera è un motto ironico, realistico, per una straordinaria opera che è tutta dalla parte delle donne. All’opposto di quanto comunemente si pensa, infatti, in essa non c’è alcun tratto di misoginia. Perché parla continuamente del diritto delle donne ad essere loro stesse. Non tanto infedeli, quanto ribelli, in nome della legge di natura, alle regole imposte dagli uomini…” Un modo interessante per entrare nella mente di chi porta in scena pezzi di storia, conferendo loro la propria visione e rendendoli ogni volta unici per questo.

Calendario degli incontri

27 febbraio 2017
Alex Ollé: Il trovatore
20 aprile 2017
Marco Bellocchio: Andrea Chénier
18 maggio 2017
William Kentridge: Lulu
5 giugno 2017
Damiano Michieletto: Il viaggio a Reims
2 ottobre 2017
Giorgio Barberio Corsetti: Fra Diavolo.

Per maggiori informazioni: 

Teatro dell’Opera di Roma – Teatro Costanzi
Indirizzo: Piazza Beniamino Gigli, 7 – 00184 ROMA (RM)
Telefono: 06.481601 – Call Center 892.982
Sito web: http://www.operaroma.it
Tariffe: Biglietti in vendita dal 6 dicembre 2016 al prezzo di 5 euro l’uno; abbonamento all’intera serie 25 euro.

– Lidia Marino – 

Rispondi