Pilot mai diventati serie tv

1Nonostante ci siano all’anno un numero incredibile di nuovi telefilm e alcuni ci facciano venire in mente un’unica domanda ripetuta (“perché?”), ci sono anche moltissimi pilot mai diventati serie tv, in alcuni casi per fortuna e in altri con nostro sommo dispiacere. Lascio a voi decidere quale avreste voluto guardare e quale no. Io intanto inizio con quello che avrebbe dovuto essere lo spin-off di Gilmore Girls. Vi ricordate la puntata che segue Jess alla ricerca del padre e che lo vede in giacca di pelle nera in spiaggia? Ebbene, quella avrebbe dovuto rappresentare il pilot di un una nuovo serie, tutta dedicata al piccolo spasimante di Rory, ma alla fine – sia per carenza di interesse da parte del pubblico – che per mancanza di fondi, la produzione lasciò perdere, mostrandoci Jess solo diversi episodi dopo, nel telefilm principale. Non so dire se davvero l’avrei voluta: amo molto gli scrittori delle Gilmore, ma non amavo all’epoca particolarmente Jess, quindi chissà. La stessa sorte è toccata alla serie che prendeva le premesse di How I met your mother per creare qualcosa di completamente rovesciato, mostrandoci la storia di una madre che racconta ai figli i dettagli del suo incontro con il loro padre: la protagonista avrebbe dovuto essere Greta Gerwig, ma la Cbs preferì lasciar perdere, forse in seguito anche alla reazione dei fan al finale della serie principale. Sembra però che il progetto non sia morto del tutto.

2Sempre con la Gerwing, accompagnata da un cast molto ricco (Chris Cooper, Dianne Wiest, Ewan McGregor, Maggie Gyllenhaal, Rhys Ifans…) avrebbe dovuto essere la trasposizione telefilmica del romanzo Le correzioni, di Jonathan Franzen, che non convinse a sufficienza l’HBO, che investì più volentieri nella prima stagione di True Detective. Del resto, il romanzo segue una tipologia di personaggi molto complessi, dalla resa televisiva nient’affatto semplice, anche se non possiamo che dispiacerci. Abbiamo poi Zombieland, la serie che avrebbe dovuto basarsi sull’omonimo film che vedeva protagonisti Woody Harrelson, Jesse Eisenberg ed Emma Stone, ma che non ha convinto abbastanza per essere prodotta. Ora voglio parlare di progetti di parecchio tempo fa che potrebbero sempre tornare, chissà: uno, anzi, è diventato un premio Oscar, più o meno, perché nell’idea non è molto distante; sto parlando di Lookwell, una serie Nbc che avrebbe dovuto vedere la luce nel 1991 e che parlava del Batman televisivo, Adam West, nei panni di un ex attore convinto di poter lavorare davvero nelle forze dell’ordine come il suo personaggio. Vi ricorda qualcosa, anche vagamente? Dai, Birdman, quel piccolo gioiellino con un altro Batman televisivo, ovvero Michael Keaton. Quello, fortunatamente, è stato prodotto. Un altro dato interessante: tutti conoscono e seguono Game of Thrones, la serie più premiata di sempre, no? Ebbene, sappiate che Martin propose anni fa un altro suo lavoro alla televisione, chiamato Doorways, che raccontava di persone in grado di valicare le porte di altri mondi paralleli, con Carrie Ann Moss tra i protagonisti, ma il progetto non venne mai proseguito.

Non trovate interessante questo piccolo mondo parallelo di serie tv mai divenute tali? Quali sono quelle che vi hanno lasciato più curiosità?

– Lidia Marino – 

 

 

Rispondi