Personaggi di Anime basati su persone vere

Come saprete già, spesso l’immaginazione viene alimentata da esperienze reali della persona che la utilizza per creare un prodotto di qualsiasi tipo di stampo artistico. Soprattutto quando si tratta di inventarsi una serie di personaggi da disegnare per un manga o un cartone animato, l’idea di ispirarsi a qualcuno da poter studiare e riprodurre fedelmente deve sorridere parecchio agli autori. Ecco, dunque, una lista di alcuni personaggi di Anime basati su persone vere.

1. Alcuni giganti de Attacco ai Giganti – MMA fighters

Una parte fondamentale dell’appeal di Attacco ai Giganti di certo sta nella natura inquietante delle creature del titolo stesso. Questi Giganti, infatti, oltre ad essere terrificanti per la loro alimentazione basata sulla nostra specie con il piccolo inconveniente di decimare la razza umana, presentano anche un aspetto distorto, come se emulassero il nostro corpo, ma non solo estendendolo di dimensioni, ma conferendo ad esso delle proporzioni disturbanti, sbagliate. Chi sono dunque i loro modelli? Alcuni dei MMA fighters, scelti proprio per le loro strutture anatomiche, spesso più sviluppate in alcune parti rispetto che altre: nel caso del Gigante Corazzato ad ispirare è stato l’ex campione UFC Brock Lesnar, mentre il prolifico combattente giapponese Yushin Okami è stato utilizzato per il Titan [SPOILER] che chi ha visto la serie avrà subito riconosciuto.

 

2. I veri samurai che hanno ispirato Kenshin samurai vagabondo e GintamaNonostante siano “Anime storici”, non necessariamente i loro contenuti realmente celebrano una storia vera: se infatti in alcuni casi l’abbigliamento e l’architettura potrebbe farvi ben sperare, già i colori di capelli improbabili vi faranno subito ricredere sulla attinenza alle epoche mostrate. Nel caso di Keshin, però, sebbene non sia basato su eventi reali, con il suo protagonista ricorda un vero samurai, Kawakami Gensai, un assassino che viveva a metà del 19° secolo. Quando il creatore di Kenshin si è documentato su Gensai, scoprendo del suo codice di dovere verso i propri compagni morti, trovò l’ispirazione per il suo personaggio. La leggenda di Gensai ha ispirato anche un personaggio di un altro anime d’azione soprannaturale/ sci-fi samurai: Kawakami Bansai di Gintama. Nello stesso anime venne utilizzato anche un altro volto reale per il personaggio di Okada Nizou, utilizzando Okada Izo.

 

3. Vari personaggi di Cowboy Bebop

Una generazione di fan di anime è cresciuta pensando che Spike Spiegel fosse uno dei ragazzi più belli creati dalla penna di un autore, quindi immaginate la (bella) sorpresa nello scoprire che ad aver ispirato il suo volto è stato quello di un attore: Yusaku Matsuda. Certo, la versione animata è più sexy, ma accontentatevi! Ma a dare aiuto alla matita dell’autore sono stati anche altri attori: Asimov e Katerina sono un omaggio ad Antonio Banderas e Salma Hayek in Desperado; Coffee, presente in un episodio della serie, è ispirata a Pam Grier, che ha recitato in un film chiamato Coffy stesso; pare che Whitney Matsumoto assomigli parecchio a George Clooney, sebbene non abbiano mai confermato di averlo utilizzato come “prestavolto”.

4. Rock Lee e Bruce Lee. 

Alcuni te li servono su un piatto d’argento: Rock Lee, personaggio di Naruto, è ovviamente basato sul leggendario Bruce Lee. Entrambi sono esperti di arti marziali, che praticano il Jeet Kun Do, ed entrambi, beh, hanno praticamente lo stesso nome! E poi si somigliano tantissimo, guardate il taglio di capelli La particolarità? Hanno anche lo stesso compleanno, ovvero il 27 Novembre. Direi che non si parla di coincidenze, in questo caso, che dite?

5. Alcuni personaggi di One Piece 

Per una serie basata su pirati dalle forme bizzarre, risulta difficile pensare che molti dei suoi personaggi presentino fattezze di persone vere… eppure è così! A dire il vero, molti di questi parallelismi non sono stati confermati, ma sembrano molto accreditati dai fan: voi cosa ne pensate? Il primo è senz’altro Sanji, uno dei principali volti dell’anime, che ricorda Steve Buscemi nel suo ruolo di Mr. Pink ne Le Iene. Nel caso di Emporio Ivankov, invece, viene automatico pensare a Tim Curry in Rocky Horror Picture Show, ma ad ispirare il personaggio è stato anche Norio Imamura, una drag queen che Oda ha incontrato di persona. Anche personaggi minori hanno volti famosi, come Bogart, che ovviamente è Humphrey Bogart, Capone Bege è il gangster Al Capone (anche loro, come Rock Lee e Bruce Lee sono nati lo stesso giorno: il 17 Gennaio!), Spandam è Mick Foley, un lottatore di wrestling e altri ancora.

Ve ne vengono in mente altri?

– Lidia Marino – 

Rispondi