Marvel e Netflix – Cosa è successo realmente?

I più ormai lo sanno: con l’annuncio di The Punisher e Jessica Jones, tutte le serie nate dall’accordo tra Marvel e Netflix vengono annullate. Nonostante per alcune serie, come Luke Cage e Iron Fist, la cancellazione era nell’aria già da tempo, per altre, come Daredevil e The Punisher, la cancellazione ha lasciato l’amaro in bocca a molti fan. Ma cosa è successo realmente?

A quanto pare, l’accordo tra le due grandi case produttrici (ovvero Netflix e Disney, proprietaria della Marvel) non comprendeva i diritti sulle serie tv. Così, mentre la produzione era incrociata, i diritti sui supereroi riportati dalle serie tv erano ancora solamente della Disney. Questa mancanza di diritti sui personaggi, ha reso economicamente stressante la produzione da parte di Netflix che ha deciso di “abbandonare la nave”. Inoltre, in un periodo in cui i servizi on demand stanno per avere una rivoluzione, ha reso la decisione ancora più facile.

C’è anche un altro fattore di cui tener conto: Disney +. È ormai chiaro che la casa dalle orecchie da topo stia puntando molto sul proprio servizio on demand che dovremmo vedere attivo a fine anno e ne è un indizio la produzione di 18 film e 16 serie ad hoc per il servizio streaming. Quindi, è tutto interesse della stessa Disney trattenere i personaggi per poi riproporli (anche se non è ancora chiaro se sarà un ritorno dei personaggi o un reboot completo). Perciò, i fan possono tirare un respiro di sollievo… Forse.

– Giorgio Correnti –

Rispondi