Luoghi reali che hanno ispirato la Disney

Quando la settimana ti sembra interminabile e siamo solo a mercoledì un possibile rimedio contro l’esasperazione potrebbe essere l’andare a cercare con la mente i posti che ci piacerebbe visitare, e il bambino che è in noi ha di certo almeno una volta sognato di entrare nell’universo dei suoi film animati preferiti e sentirsi protagonista delle storie amate sin dall’infanzia. Ecco perché trovo interessante condividere con voi i luoghi reali che hanno ispirato la Disney, pronti a chiudere gli occhi e ad immaginare di essere lì, per poi correre ad annotarli tutti sulla famosa lista di prossime tappe che ogni amante dei viaggi conserva nel proprio cuore.

Iniziamo con il più famoso di tutti, il Castello di Neuschwanstein, in Germania. Anche i più scettici potrebbero pensare di trovare una principessa tra le sue alte torri e chiunque sia cresciuto a pane e Disney ci volerebbe seduta stante. Non per niente il nostro compianto Walt si è ad esso ispirato per il suo simbolo principale: il Castello de La bella addormentata nel bosco. Ovviamente, noterete la somiglianza con quello di Biancaneve e i sette nani e di Cenerentola, entrambi dello stesso periodo e della stessa influenza. Sulla riva del lago di Ginevra, invece, troviamo il Castello di Chillon che vi ricorderà senz’altro la dimora del principe Eric ne La Sirenetta. Una costruzione incantevole, che
risale all’impero romano, quando veniva utilizzato come fortezza. Eppure per la sua posizione e per la sua bellezza, non possiamo che vederlo adatto a fare da casa di uno dei principi più amati della Disney.

Mont Saint-Michel, invece, ci ricorda moltissimo il Castello di Rapunzel, e del resto Glen Keane, l’animatore supervisore e produttore esecutivo del film, in un’intervista ha proprio dichiarato la propria ispirazione, perché da sempre affascinato dall’animo fiabesco dell’isolotto. Senza spostarci troppo, non dimentichiamoci di Riquewihr, paesino incantevole dell’Alsazia, che ha ispirato i disegnatori Disney per il villaggio de La Bella e la Bestia. Tra le sue case colorate vi chiederete se gli abitanti possano o meno essere interessati alle vostre letture, questo è certo. Per finire, sono sicura che il palazzo del Sultano in Aladdin vi abbia sempre ricordato qualcosa di molto famoso: del resto stiamo parlando del Taj Mahal, una delle più notevoli bellezze dell’architettura musulmana in India.

– Lidia Marino – 

Rispondi