L’occhio di Medusa: commento e teorie Scream Queens 1×03

L’occhio di Medusa: commento e teorie Scream Queens 1×03

L’esordio di Scream Queens non ha convinto del tutto – specialmente per chi si aspettava un altro American Horror Story in attesa di Lady Gaga – ma la serie è determinata ad andare avanti a colpi di mascotte brutalmente uccise e Backstreet Boys del 2015.

Dopo la morte di due studenti, Deaf Taylor Swift e Gay Jonas Brother, l’intero campus teme per la propria sorte e implora il killer di lasciarli in pace; la preside Munsch, come ogni preside che si rispetti, tenta a tacere le voci parlando di “un tragico incidente e un suicidio”. Nel tentativo di rendere giustizia al suo migliore amico, sarà proprio Chad a intuire cosa sia successo, sebbene ponendola come un’assurdità: “C’erano tracce sul pavimento che portavano fino al bagno. Boone non poteva essersi tagliato la gola, essere sceso a fare pipì e poi tornare dove intendeva morire.” Avendo noi scoperto che in realtà la ferita e il sangue erano finti… non possiamo che dare per vera questa possibilità: le impronte erano proprio di Boone, stanco di trattenere la vescica finché non avrebbero ritrovato il suo cadavere.

SQ_103-SB_2926_hires2-1024x683

Come gli altri corpi, anche Chanel #2 è sparita, ma Chanel #5 decide di ribellarsi alla presidentessa delle KKT e lasciare che se la sbrighi da sola. Chanel, dopo essere stata lasciata per l’ennesima volta da Chad dopo avergli chiesto di frequentare meno donne, per riscattare il suo status non può che rendere Rachel Berry la sua nuova minion: non sarà bionda, ma ha la sua stessa taglia ed è pronta a servirla senza mai opporsi. Non è la sola a stringere un rapporto con una delle iniziate: Chanel #3, stanca di tenere per sé la verità, diventa la migliore amica dell’asiatica lesbica per poterle rivelare che lei in realtà è la figlia di un famoso serial killer e per darsi a vicenda un alibi nel caso che si arrivasse a sospettare di lei.

Grace e la sua compagna di stanza, nel frattempo, non sono convinte della partenza improvvisa di Chanel #2 che è stata riferita loro dalle altre minion; Denise è d’accordo con loro, perché il tweet inviato dalla ragazza un attimo prima di morire condurrebbe su un’altra pista – anche se i due geni ribattono mostrandole il suo profilo Instagram costantemente aggiornato. Giunte alla villa dei genitori di Chanel #2, scoprono che lei e Chad avevano una relazione… per poi, una volta tornate, dover accettare il fatto che lui tradisse Chanel con tutte le sue minion.

ImmagineRestando su Chad, il suo tentativo di togliere di mezzo Red Devil prima del successivo attacco si trasforma nella scena più bella trasmessa finora: non ve la descriverò, mi limiterò a lasciarvi il video in fondo al commento – dovete rivederla – e a segnalare la morte di uno dei compagni di Chad, che ha tragicamente perso entrambe le braccia. La parola d’ordine di questo episodio è “motosega” ed è con questa che agisce il killer; tra le sue vittime rientra anche la mascotte con il costume cono gelato che ha preso il suo posto e che si ritroverà presto senza la sua testa cremosa.

Grace fa pace con Pete, che le dice di aver rintracciato una sola delle ragazze scritte sul foglio: una studentessa che ha lasciato il college quando le mancavano solo due crediti per diplomarsi. Mentre Grace parte alla ricerca della donna per sapere che fine abbia fatto il bambino orfano, suo padre si ritrova conteso fra la preside Munsch e Gigi; nel tentativo di infastidire la rivale, è proprio la preside a mandare involontariamente Gigi tra le braccia di Red Devil, costringendola a dormire sola sul divano. Gigi si salva anche grazie all’intervento del suo amato ed entrambi, vedendo accorrere la preside proprio dopo la scomparsa del killer, sono certi che sia lei il misterioso Red Devil.

a28962be_SQ_103_PP_0304_hires2_1_.xxxlarge_2x

Facciamo ora un giro di teorie, prendendo in considerazione anche un dettaglio: la passione per la morte.

CHI È OSSESSIONATO DALLA MORTE?

  • Chad: la sua ossessione giunge al punto da eccitarlo quando pensa a un cadavere. Probabilmente è stato proprio lui a trafugarli tutti, con lo scopo di… Non credo serva riempire i puntini: in una serie come questa, tutto è possibile.
  • Chanel #6: è stata lei stessa a dare idee alle altre minion per liberarsi del cadavere di Chanel #2… sebbene sia rimasta inascoltata. Ha confessato di avere un debole per tutto ciò che riguarda la morte.
  • Il padre di Grace: il film che mostra nella sua prima lezione di Analisi cinematografica è Non aprire quella porta; per tutta la sua durata, non fa che sorridere beandosi delle scene cruente. Certo, il film è un capolavoro del genere horror, ma forse proiettarlo proprio mentre il campus è in subbuglio per un serial killer non sembra l’idea migliore del mondo. Volevano forse mostrare al pubblico che il padre di Grace può risultare sospetto? Spendo un’ultima frase per dire quanto questa lezione potesse essere pessima: film, frase finale del professore e poi tutti a casa. Un’analisi dettagliata, direi.

SCREAM QUEENS: Pictured L-R: Lucien Laviscount as Earl Grey, Aaron Rhodes as Roger, Austin Rhodes as Dodger, Evan Paley as Caulfield and Glen Powell as Chad in the "Chainsaw" episode of SCREAM QUEENS airing Tuesday, Sept. 29 (9:00-10:00 PM ET/PT) on FOX. ©2015 Fox Broadcasting Co. Cr: Hilary Gayle/FOX.

CHI ERA LA RAGAZZA CHE HA VISTO MORIRE LA SUA COMPAGNA NEL 1995?

  • La donna scoperta da Pete: mollare la scuola a così poco tempo dal diploma potrebbe significare un grosso trauma da cui si vuole scappare.
  • La madre di Grace: per le prime due puntate ho dato per scontato che quella ragazza avesse tenuto il bambino della sua amica, ma perché avrebbe dovuto farlo? La madre di Grace faceva parte delle KKT e non sappiamo la sua età quando la partorì, avrebbe potuto essere poco più che ventenne. E se il marito volesse vendicarsi del trauma subito al tempo uccidendo ogni membro della confraternita per proteggere la sua amata figliola, che non ha alcuna intenzione di rinunciare alla KKT? È stato lui ad accorrere all’urlo disperato di Gigi, ma poche scene prima avevamo scoperto l’esistenza di ben due Red Devil.
  • Gigi: nonostante l’ipotesi del padre di Grace come serial killer mi intrighi, sono quasi del tutto certa che sia lei la ragazza del 1995. Il motivo è una frase pronunciata nel pilot alla quale non si è data molta importanza: “Il mio psichiatra dice che sono così ossessionata dagli anni ’90 perché ho subito un trauma che mi ha lasciata in quegli anni.” In questo terzo episodio, quando il padre di Grace parla con Gigi dopo la proiezione in classe del film, lo sguardo di lei è riflessivo, sta pensando bene al discorso che stanno facendo e che, guarda caso, calzerebbe benissimo su quella famosa ragazza del 1995…

 

CHI È IL BAMBINO DEL 1995?

  • Pete: ha fatto sospettare di lui in maniera così palese che Grace, avendo visto Pretty Little Liars quasi più volte di me, l’ha presto tolto dalla lista degli indiziati. Ma forse non l’ha guardato tanto bene, perché anche Charles era stato mostrato chiaro colpevole più e più volte…
  • Chad: la sua famiglia sarà presente nel Ringraziamento e lo vedremo anche alle prese con due fratelli, quindi forse è da escludere che si tratti di un bambino dato in adozione. Tuttavia la sua età lo rende un probabile indiziato.
  • Boone: stessa età di Chad, esattamente vent’anni. È ancora vivo – e forse si maschera dal secondo Red Devil, dal momento che non ha ucciso il suo migliore amico nella scena Backstreet Boys/Arancia Meccanica – e la persona che lo ha recuperato nel finale dello scorso episodio potrebbe essere in cerca di vendetta quanto lui.

 

Le possibilità sono tante… ma forse è meglio smettere di esaminarle per oggi, lasciarvi a riflettere per un’altra settimana e soprattutto augurarvi una buona visione della scena qui sotto!

– Medusa –

Rispondi