L’occhio di Medusa: commento e teorie Pretty Little Liars 6×03

D’accordo, sono in un ritardo mostruoso, gli esami mi affliggono, ma si può rinunciare a una nuova sessione di commento e teorie per la puntata 6×03 di Pretty Little Liars? Assolutamente no, gli esami aspetteranno, perché Charles DiLaurentis… esiste davvero! Tecnicamente solo per Jason, ma facciamo il punto della situazione.

Hanna è l’unica a tornare a scuola – chi l’avrebbe mai detto? Le Liars hanno paura ad affrontare la quotidianità, ma lei ha preso di petto la situazione, come nel caso della riorganizzazione della camera, e una volta incontrata la dottoressa Sullivan ha deciso di svuotare il sacco. Ma come, ragazze, non avete capito che A detesta le sedute di gruppo? Quando, infatti, Hanna riesce finalmente a portare tutte le amiche nello studio della psicologa, sul loro telefono giunge una videochiamata: Sara sta dormendo nel letto di Emily e chi la sta registrando da’ loro un ultimatum molto chiaro. Tra confrontarsi una volta per tutte e salvare la vita della futura nuova fiamma di Emily, le Liars non hanno dubbi e abbandonano immediatamente lo studio.

Nuova immagine bitmap (2)

Grazie a una delle mitiche colazioni di Pam, Sara si confessa, rivelando di essere scappata di casa. Non succede molto altro a casa Field – eccetto il tentato omicidio dell’ospite – per cui la mamma dell’anno si diletta a passare da Pam Passione Cucina a Pam Passione Stilista e in seguito Passione Parrucchiera. E con nostra gratitudine, inoltre, perché la parrucca di Sara sfiorava il limite della decenza. È proprio Pam a rivelare alle Liars lo scoop della settimana: in assenza di prove, Andrew sta per essere scarcerato.

Indovinate chi si trova dalle parti della stazione di polizia proprio in quel momento? Le scuse di Aria appaiono più realistiche della rabbia di Andrew nei loro confronti. La polizia, infatti, ha seguito la pista fino alla fattoria dello zio del ragazzo – vale la pena ricordare questo elemento – e da lì sono partite le ricerche; fatta eccezione per la dichiarazione di Aria contro di lui nella scorsa puntata, in quale altro momento le Liars avrebbero potuto incolparlo, mentre Andrew tentava a sua detta di aiutarle? Durante il periodo di prigionia?

Se da una parte c’è una Pam amorevole, dall’altra c’è una Veronica incredibilmente fragile – non lasciatevi ingannare dalle apparenze – e una cattiva Spencer che non fa che dare preoccupazioni al suo cuore felice. Dal momento che in casa Hastings non trova soddisfazione, Spencer decide di far arrabbiare un’altra famiglia, indagando su Charles con il fratellastro Jason. Quel nome non gli dice niente, ma poi si ricorda di un certo “Charlie”: il suo amico immaginario che papà DiLaurentis gli ordinò di mandare via. Un minuto di silenzio per il signor Biscottino.

Nuova immagine bitmap

Facciamo una pausa per soffermarci sul caso che interesserà le Liars nella seconda metà di stagione e che gli spettatori più attenti avranno già intuito. Ve ne siete accorti? La costumista di Aria è stata rapita! Nient’altro potrebbe spiegare il sobrio abito che indossava in questa puntata, senza tacchi giallo limone, orecchini di forchette e pochette zebrata e leopardata insieme. Con un vestito del genere, poteva farsi vedere a scuola? Giustamente Ezra le offre di rimanere nel suo locale, per scriv- no, non vuole. Come mai il professorino insisterà così tanto? Aria passa invece il tempo a passare su Photoshop fotografie scattate a caso – in bianco e nero perché “fa figo” – fino a ritrovarsi davanti la bambola della sua stanza, su cui soffermerà lo sguardo anche in seguito. Un riferimento alla Casa delle Bambole o il luogo da dove A continua a spiarla?

Quando Alison non flirta con Lorenzo o è oggetto di strane occhiatacce da parte di Toby – che dovrebbe capire che il suo uomo è solo Caleb – scopre qualcosa. Ma non ci viene dato saperlo, per il momento. Frugando a casa DiLaurentis, Aria trova una foto che ritrae Jessica e i due bambini e che sembra stata scattata lo stesso giorno del video scoperto nel covo di A; Alison e Jason allora si decidono a confrontarsi con il padre, che rivelerà loro qualcosa di sconvolgente, a giudicare dalla reazione dei due fratelli. Fuori dalla finestra, Charles li osserva in silenzio.

Nuova immagine bitmap (4)

COS’È ACCADUTO A CHARLES?

  • Charles potrebbe essere il fratellino di Jason, ritenuto morto a causa di un incidente provocato proprio da lui; essendo ancora piccolo, il bambino aveva rimosso l’esistenza di Charles considerandolo come un amico immaginario e, per dimenticare completamente quell’evento drammatico, suo padre l’ha obbligato a “crescere”.
  • Se fosse stato proprio Jason la causa della morte di Charles, questo spiegherebbe perché i DiLaurentis abbiano cercato di dimenticare la faccenda: uno dei due era morto, l’altro avrebbe passato guai seri. A proposito di bambini uccisi dai propri gemelli… ricordate il racconto di Alison nella puntata flashback della seconda stagione?
  • Se non è morto, perché i genitori l’hanno abbandonato? Sempre ricollegandoci a quella scena, potremmo ipotizzare che sia stato mandato al Radley o allontanato in qualche altro modo dalla famiglia per impedire che facesse loro del male. Forse non se la prese con Jason, ma con Alison.
  • Come mai Charles sembra interessato solo ad Ali, nella famiglia DiLaurentis? È Jason; per la precisione, ha preso il suo posto per vendetta e vuole stare accanto alla sorellina che non ha potuto veder crescere.
  • E se fosse morto davvero? In questo caso, A vorrebbe solo ricordare la storia di questo Charles a cui, per qualche motivo, è stato molto legato.
  • Se poi fosse stato Charles, per vendetta, a colpire Ali con la pala, si spiegherebbe perché sua madre piena di sensi di colpa l’abbia aiutato a nascondere il cadavere: tra un figlio pazzo e Alison, c’è ben poco da decidere.

Nuova immagine bitmap (3)

COSA C’ENTRA ANDREW?

  • Possiamo averlo visto come l’ennesimo “falso A” di Marlene, ma ci sono alcuni elementi che ci spingono ad approfondire la sua storia: il video, la foto e la presenza della “stanza di controllo” nella fattoria di suo zio, oltre alla sua adozione – perché inserirla qualche minuto prima di rilasciarlo? Non c’è stata nemmeno un’ulteriore puntata per dubitare di lui.
  • Lo zio di Andrew potrebbe essere il collegamento con gli altri personaggi, che si tratti dei DiLaurentis o dei Cavanough.

Le risposte, in questa stagione più che nelle altre, sembrano avvicinarsi sempre di più.

Bye bye, bitches.

– Medusa –

Rispondi