Lo Scorpione negli ingredienti

Oggi parliamo dello Scorpione nel cibo. Precisamente, negli ingredienti, scegliendone uno per tipo che possa ricordarci il segno zodiacale. Un frutto, una verdura, una proteina, un condimento ed un tipo di pasta che possano ricordarci i nati nel segno dello scorpione.

Frutto – Frutto della passione

La passionalità e la gelosia dello scorpione li possiamo trovare proprio nel Frutto della passione. Conosciuto anche come Maracujà, il frutto ha una polpa morbida, ricca di semi dal sapore dolce ed esotico. Il nome, in realtà, proviene dal fiore, la passiflora, che ricorda la passione e crocifissione di Cristo e non a millantati poteri afrodisiaci.

Verdura – Cetriolo

No, non c’entra niente la storia dietro questa verdura, spesso usata per momenti di solitaria passionalità. Il cetriolo viene scelto per ricordare lo scorpione grazie alle sue spine. Lo scorpione, pungente e dal carapace duro, lo possiamo ritrovare in questo ortaggio duro e pizzicoso. Ma, in realtà, l’interno dolce e fresco del cetriolo, si rivedono nell’emotività dolce e nascosta dello stesso.

Proteina – Guanciale

Lo scorpione ha un carattere aggressivo, per questo ecco una proteina dal sapore forte, sia cotto che crudo. Sapore forte, però, che si sposa benissimo con il dolce, come guanciale e miele, come il carattere dello scorpione che si sposa con la sua passionalità ed il suo fascino.

Condimento – Curcuma

Entriamo nel mondo delle spezie con la curcuma, esotica e misteriosa… misteriosa qui da noi, visto che è alla base della cucina indiana. Inoltre la curcuma, utilizzata in vari tipi di alimento come bevande, prodotti da forno o latticini, gelati, biscotti, pane, carne, salsa masala ed, addirittura, usato per tingere di giallo i vestiti, ricordano la grande intelligenza e capacità di adattarsi dello scorpione.

Pasta – Penne rigate

Qual è la parte più riconosciuta dello scorpione? Non le chele (per quelle, si pensa per primo ad un granchio), ma la coda. Una coda pungente, a punta… proprio come le penne. La pasta puntuta ricorda proprio la coda dello scorpione. Inoltre, la scegliamo rigata per le molte sfaccettature dei nati in questo segno.

– Giorgio Correnti –

Rispondi