Le star delle serie tv: Sarah Jessica Parker

Carrie Bradshaw è il ruolo che l’ha resa famosa in tutto il mondo: Sarah Jessica Parker deve infatti non solo la sua popolarità alla serie tv Sex and the City, ma anche la sua stessa carriera e diversi premi, tra i quali 4 Golden Globe, 3 Screen Actors Guild Award e 2 Emmy Award. Ma cosa sappiamo su questa attrice?

1. Passione per le scarpe.

Come il suo personaggio nella serie, l’attrice ammette di essere molto attratta dalle scarpe, che non la stancano mai. Tuttavia, nonostante questa passione, non si ritiene una appassionata di moda e spesso le sue attenzioni per questi accessori si risolvono in sospiri davanti ad una vetrina, senza troppa intenzione di soddisfarli. Ad ogni modo, proprio per questo amore, ha deciso di ideare una collezione tutta sua, griffata SJP, che mettesse sul mercato il suo gusto in fatto di scarpe, ovvero: colore, colore, colore. “Avevo già una linea di abbigliamento, Bitten. Ma mi restava la voglia di portare più colore nelle scarpe classiche, volevo farle viola, rosse, azzurre… Secondo me molte donne le indosserebbero volentieri, ma in giro se ne trovano poche ed ecco che mi sono proposta io!”

2. Diversa da Carrie.

L’attrice si professa sempre molto grata per il successo e per il riconoscimento ottenuto grazie al suo ruolo più famoso, ma ha dovuto più volte sottolineare la differenza tra la propria vita e quella del suo personaggio. “La gente probabilmente non si rende conto che Carrie fosse completamente diversa da quella che io ero e da quella che sono adesso. Pensano che ci somigliamo perché abitiamo nella stessa città, viviamo gli stessi quartieri. Ma non è così. È stata dura diventare lei, capirla, non giudicarla. Io ho trovato il mio Mr. Big più di 20 anni fa e con lui ho sempre voluto una famiglia forte e duratura. Mi piace che Matthew sia il padre dei miei figli, ed è grazie a lui che esiste tutto un altro mondo che io amo”.

3. Famiglia povera.

Sarah è la quarta di otto figli e nella sua infanzia ha vissuto un periodo di relativa povertà. “Sono cose che adesso non rimpiango, ma all’epoca eravamo tanti e ogni desiderio andava guadagnato, anche il semplice regalo sotto l’albero di Natale. Avevamo due paia di scarpe all’anno ed ecco forse perché adesso io le adori così tanto. Ma soprattutto ecco perché ho sempre ritenuto importante insegnare ai miei figli il valore del denaro e della fatica per raggiungere i propri obiettivi.”

4. Curiosità Random.

Ama tutti i colori, ma ha una particolare ripugnanza per l’arancione. Se dovesse scegliere un posto per le vacanze direbbe la Grecia, dove passerebbe molto del suo tempo libero. Il suo cibo preferito è il roast beef, mentre quello che proprio non sopporta è il prezzemolo. Guarderebbe mille volte al giorno il film Com’eravamo, che trova incredibilmente bello, soprattutto grazie a Barbra Streisand.

5. Club del libro. 

La Parker è una avida lettrice e non esce mai di casa senza un libro in borsa. Un po’ alla Rory Gilmore, per intenderci. Proprio per questo si è iscritta al club del libro di Manhattan, che analizza i libri non ancora pubblicati e fornisce un proprio giudizio alle case editrici affinché possano avere delle notizie sulla possibilità ricezione del pubblico. Alcuni dei suoi libri preferiti sono: Il Cardellino di Donna Tartt, To Rise Again at a Decent Hour di Joshua Ferris e New Grub Street di George Gissing.

– Lidia Marino – 

Rispondi