Le star delle serie tv: Kaya Scodelario

L’abbiamo di recente vista interpretare Carina Smyth nei i Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar, ma la giovane Scodelario ha conquistato notorietà tra i fan delle serie tv per il suo ruolo in Skins, Elizabeth “Effy” Stonem, forse unico personaggio ad essere presente in quasi tutte le stagioni della serie. L’avrete poi sicuramente vista anche nel videoclip del singolo di Robbie Williams, Candy, uscito nel settembre 2012, e nella serie di film di Maze Runner, che nel 2018 vedrà il suo terzo e ultimo capitolo! Andiamo, dunque, a parlare di Kaya Scodelario.

1. Origini Brasiliane.

La bella attrice britannica è cresciuta nel quartiere londinese di Paddington, ma è figlia dell’italo-brasiliana Katia Scodelario, che, oltre a darle il cognome, le ha anche insegnato a parlare correttamente il portoghese. La ragazza, cresciuta dalla madre single, è molto orgogliosa delle origini della genitrice e non le dispiacerebbe affatto recitare in un film Brasiliano. Inoltre ama moltissimo la cucina del posto e conosce diverse ricette che le vengono molto bene!

2. “Maschiaccio”.

Vedendola, potreste pensare ad una dolce e delicata ragazzina, ma la Scodelario ci tiene a dimostrare la propria indipendenza dai canoni classici del comportamento femminile. Detesta i vestiti troppo eleganti e per lei i tappeti rossi sono occasione di stress: preferisce di gran lunga indossare il primo jeans trovato nel cassetto e qualche maglietta molto comoda. In più si trova molto più a suo agio con i ragazzi che con le ragazze e molti dei suoi amici sono anche ex colleghi. Con il cast di The Maze Runner, ad esempio, ha stretto subito ottimi rapporti, scherzando con loro dei problemi di flatulenza avuti sull’aereo per arrivare al set!

3. Amante dei cani.

Le piacciono molti tutti i tipi di animali, ma ammette di avere un debole per i cani, che adora follemente. Ha un bulldog che porta ovunque, al quale ha dato un nome particolare: Arnie. La ragazza, infatti, è da sempre una grandissima fan di Arnold Schwarzenegger: “da bambina avevo i poster in camera e avrò visto i suoi fin una cinquantina di volte, erano così Hollywood. Il mio preferito è senz’altro Terminator. Ma non potrei incontrarlo dal vivo, credo che sverrei, lo amo troppo!”

4. Curiosità Random.Da ragazza ha sofferto di dislessia e ha trovato nella recitazione un ottimo supporto, anche per la propria timidezza. Ha partecipato al casting per il ruolo di Katniss Everdeen in Hunger Games, ma venne scartata. Sceglie sempre i suoi ruoli con attenzione, perché non potrebbe mai interpretare un personaggio bidimensionale. Ha visto il padre solo una volta, l’anno in cui è scomparso.

5. Alimentazione?

Magra, longilinea e perfettamente in forma, verrebbe da chiederle come mantenga un fisico così perfetto. Ebbene, non fatelo, perché lei stessa si vergognerebbe della risposta: la ragazza ha infatti ammesso di avere un’alimentazione terribile e di mangiare praticamente solo cibo spazzatura e di non essere certo un esempio da seguire per le ragazze! Inoltre, detesta l’attività fisica, quindi si può dire che il suo corpo sia senz’altro frutto della bontà divina!

– Lidia Marino –

Rispondi