Le serie tv più costose di sempre

C’è un detto che annuncia: “per fare soldi bisogna spenderli”. Forse questa formula non vale sempre, ma del resto quando si decide di fare una cosa per bene spesso i risultati arrivano, come è stato per Game of Thrones o tanti altri esempi anche in altri campi. Eppure, nonostante qualcuna delle serie tv più costose di sempre potrebbe non stupirvi, altre magari lo faranno, quindi vi lascio alla onerosa scoperta.

Sea Patrol1

Serie tv australiana, di cinque stagione, che costò ai produttori la bellezza di un milione di dollari ad episodio. La trama era incentrata attorno alla petroliera Royal Australian e i protagonisti facevano parte dell’equipaggio: pensate che il pilot si è posizionato secondo nella classifica degli episodi più visti nella storia della televisione australiana. Il costo era così alto a causa sia del grande cast – tra attori e comparse – sia del noleggio delle navi.

The Crown2

Il campione di incassi Netflix ha speso ben 1,6 milioni di dollari ad episodio. Incentrato sulla vita della giovane Regina Elisabetta II, la serie utilizza un ottimo cast (Clare Foy nei panni della regina e Matt Smith in quelli del principe consorte Filippo), costumi meravigliosi e ricrea fedelmente la Londra dell’epoca. L’8 dicembre andremo avanti nella storia di questa sovrana inglese e sapremo se anche la seconda stagione raggiungerà i vertici di spesa della prima.

ER – Medici In Prima Linea3

Arriviamo a 2 milioni di dollari a episodio con una delle serie drama più longeve, che vanta ben 331 episodi e il merito di aver fatto conoscere al mondo quel bel sorriso di George Clooney. Perché arrivò a costare tanto? Beh, la serie vinse 22 Emmy e ricevuto 124 nominations, quindi il cast iniziò a chiedere compensi sempre più alti, portando la produzione a spendere una cifra così sostanziosa. Pensate che il set originale era un ospedale abbandonato di Los Angeles, una curiosità interessante, a mio avviso, e che fa pensare a quanto inizialmente non ci si sarebbe aspettati tanto successo.

Modern Family4

Ecco un’altra serie molto costosa non a causa di effetti speciali o particolari scenari, ma a causa del successo degli attori presenti nel cast. Si parla – per la produzione di questa sit-com – di ben 3,5 milioni di dollari ad episodio. Comincia a girarvi la testa, eh? Eppure non siamo nemmeno vicini ai costi più alti. Comunque, all’interno di questa serie, uno dei compensi più alti venne chiesto da Sofia Vergara. 5

Arriviamo a 4 milioni di dollari ad episodio e troviamo una lista di serie tv decisamente famose, alcune di più successo, altre di meno: Terra Nova, prodotta da Steven Spielberg, che si è conclusa dopo la prima stagione, ma che prevedeva uno scenario quasi totalmente costruito al computer; Fringe, il thriller fanta-scientifico con una trama di quelle che piacciono molto a JJ (sì, che la vedevate: era quella con Joshua Jackson!); Daredevil, serie Netflix, che ha previsto lussuosi appartamenti e grandi coreografie che hanno fatto alzare il prezzo; Lost, la serie capolavoro creata da J.J. Abrams, Damon Lindelof e Jeffrey Lieber, ricordata come una dei telefilm più amati e seguiti di tutti i tempi (con una media di 15,6 milioni di telespettatori a puntata), che ha richiesto molto denaro sia per gli scenari (insomma, c’era un vero boeing arenato su una spiaggia) sia per il compenso degli attori nel corso delle stagioni; un’altra serie Netflix, Orange is the new Black, adorata dal pubblico, ma che a causa del successo e dell’alto numero di componenti del cast è “lievitata” di prezzo e The Big Bang Theory, che non richiede costi particolari per il post produzione ma enormi compensi per gli attori principali.

House of Cards e Once Upon a Time6

Il prezzo sale a 4,5 milioni di dollari per episodio per la serie pluripremiata House of Cards, prodotta dal colosso Netflix: non ci stupisce poi tanto, vista la presenza di grandi nomi come Kevin Spacey o Robin Wright, e il numero di consensi ricevuto, nonché le ambientazioni di lusso e tutto ciò che di presidenziale appare nella serie. Ci viene da dire, però, che li vale tutti. Anche Once Upon a Time mantiene la stessa cifra per episodio, non rappresentando certo un problema per la Disney. So cosa state pensando: ma se spendono tanto, perché gli effetti speciali sono così scadenti? Beh, è una domanda più legittima, che trova risposta nella bellezza dei costumi e nell’enorme numero del cast.

Game of Thrones7

Sono certa che nella vostra mente GoT era prima di questa classifica… e invece no! Con 8 milioni di dollari a episodio, non arriva alla vetta delle serie più costose della storia, ma di certo mantiene un bel risultato. Prodotta dalla HBO con budget da film hollywoodiano, GoT ha senz’altro guadagnato molto più di quanto abbia speso, visto l’enorme successo sia da parte della critica che del pubblico. C’è da dirlo, forse se all’epoca di Lost ci fosse stato Facebook sarebbe stato ancora quello il più gettonato, ma ora non possiamo nominare GoT quando si parla di serie che hanno fatto chiacchierare e muovere il mondo. Comunque, non ci stupisce il costo: insomma, tra draghi, battaglie e un cast numerosissimo – oltre che super premiato – i soldi sono più che giustificati.

Roma e Sense88

A superare Got sono ben tre serie tv: due delle quali con 9 milioni di dollari ad episodio. Roma, del resto, prevedeva set colossali, costumi di scena elaborati e un grande uso di effetti speciali. Lo show, per fortuna della produzione, è stato un grande successo, ma proprio a causa dei costi è durato solo due stagioni. E visto che Netflix non ha problemi a spendere, anche il secondo posto spetta a lei, con Sense8, del duo Wachowski, realizzando una serie particolare, che ammetto aver trovato intrigante quanto lenta.

Friends 9

Ebbene sì: una sit-com che prevedeva sempre gli stessi scenari, senza effetti speciali, senza nessun tipo di costume molto particolare è la serie tv più costosa di tutti i tempi. Del resto è anche una di quelle più famose, c’è da dire. Diciamo che in questo caso la “colpa” è dei sei protagonisti: a partire dalla terza stagione Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry e David Schwimmer hanno chiesto alla NBC di essere pagati 75 mila dollari a testa per ogni episodio, arrivando fino a quota 1 milione per l’ultima stagione! Costo totale, dunque? 10 milioni di dollari a episodio! Adesso potete svenire.

– Lidia Marino – 

 

Rispondi