Le ricette delle torte Kinder: Paradiso, Pinguì e Fetta al latte

Capisco che il mondo sia bello perché vario, ma faccio comunque faccio fatica ad immaginare qualcuno che disdegni il trittico della Kinder che conquista i banco frigo italiani da tantissimi anni: Paradiso, Pinguì e Fetta al latte. Di solito mi capita di sentire gente difenderne un tipo piuttosto di un altro, ma mai che non piacessero tutti e tre. Poi non so, magari la vita è più triste di quanto io la immagini! Scherzo (forse). Ad ogni modo, io sono una patita del Kinder Paradiso e ogni volta che mi capita di finirne uno penso che potrei tranquillamente svaligiare l’intera dispensa dei vari supermercati di casa mia e non sentirmi mai del tutto satura di tale delizia. Ha il nome adatto, questo è certo. Ebbene, proprio per questa mia golosità ho pensato che potesse interessare anche a voi l’aspettativa di un’intera torta al gusto del vostro Kinder preferito. Eccovi le ricette delle Triade.

1. Kinder Paradiso.Inizio con la mia preferita: mi raccomando, assicurati di non sbagliare nella preparazione della crema di latte, vera regina tra gli ingredienti di questo strepitoso dolcetto.

Ingredienti per 6 persone: 
3 Uova fresche e a temperatura ambiente; 120 gr di zucchero; 100 gr di burro; 100 gr di farina; 100 g di fecola di patate; 1/2 bustina di lievito per dolci istantaneo; 1 cucchiaino di aroma alla vaniglia; 200 gr di panna fresca; 40 gr di zucchero a velo; 50 gr di latte condensato e 1 cucchiaino di miele. 

Iniziamo montando le uova con lo zucchero e l’aroma di vaniglia, fino a fare diventare il composto chiaro, spumoso e il doppio del volume. Unite ora il burro fuso e raffreddato e continuate a girare, per poi aggiungere la farina setacciata con la fecola e la mezza bustina di lievito. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e versate l’impasto in una tortiera rettangolare, leggermente imburrata e infarinata. Mettete in forno a 170° per 25 minuti circa e poi fate raffreddare. Nel frattempo preparate la crema, mescolando lo zucchero a velo con la panna, unendo il miele e il latte condensato, sempre montando con le fruste. Lasciate riposare in frigo. Una volta che la torta si sarà raffreddata, potrete tagliarla a metà e coprire la superficie interna con la crema, per poi richiudere le due parti e porre in freezer per almeno un’ora. Cospargetela di zucchero a velo e, se volete dargli proprio l’aspetto dei Kinder Paradiso, dividetela in tranci uguali e il gioco è fatto!

2. Kinder Pinguì.

Il mio secondo dolcetto preferito dei tre è senz’altro il Pinguì, perfetto per le estati calde, quando si ha voglia di uno sfizio fresco, ma che non lasci un sapore “stoppaccioso” in bocca. Ma è buono anche in inverno, siamo seri. Ebbene, questa ricetta si avvicina di molto all’originale, quindi datevi da fare!

Ingredienti per 2 teglie:
8 uova; 60 gr di cacao; 80 gr di farina; 30 gr di miele; 2 bustine di vanillina;180 gr di zucchero; 1 pizzico di sale.
Ingredienti per la farcitura al latte: 
6 gr di colla di pesce; 500 ml di panna da montare già zuccherata; 250 ml di latte condensato; 1 bustina di vanillina.
Ingredienti per lo strato interno al cioccolato:
200 gr di cioccolato fondente; 40 gr di burro; 4 cucchiai di sciroppo di glucosio.
Ingredienti per lo strato esterno al cioccolato:
100 gr di cioccolato fondente; 100 gr di cioccolato al latte; 20 gr di burro; 1 cucchiaio di sciroppo di glucosio.

Come avrete notato dagli ingredienti, la torta richiede diversi step, ma sono tutti abbastanza semplici da realizzare e non vi faranno pentire, una volta messe insieme le varie fasi. Iniziamo mettendo a mollo i 6 gr di colla di pesce; nel frattempo, sciogliete a bagnomaria i 200 gr di cioccolato fondente, con il burro e – una volta spenta la fiamma – i 4 cucchiai di glucosio. Prendete ora della carta forno e con questo cioccolato fuso create un rettangolo grande quanto la teglia che andrete ad usare e lasciatelo raffreddare in frigo. Adesso strizzate la colla di pesce, togliendo l’acqua in eccesso, e mettendola in un pentolino a bagnomaria con circa 100 ml di panna da montare, togliendo dal fuoco solo quando la colla si sarà completamente sciolta nella panna. Ora in una ciotola mettere il latte condensato (250ml), la panna con la colla di pesce sciolta, e la vanillina, sbattete per 5 minuti e lasciate raffreddare il composto. Montate a neve la restante panna e non appena la temperatura del latte condensato sarà la stessa della panna montata, unite i 2 composti. Dividete ora tuorli da albumi: con gli ultimi unite metà parte dello zucchero, un pizzico di sale e montate a neve non troppo ferma; con i primi unite l’altra parte dello zucchero, il miele, 2 cucchiai d’acqua e vanillina e sbattete per un quarto d’ora circa. Unite i due composti, cercando di non far smontare gli albumi e aggiungete infine il cacao e la farina, setacciandoli lentamente. Ricoprite di carta forno le teglie, poi mettere il composto nelle 2 teglie, e infornare per 6 minuti a 220°. Quando sarà cotta, fate raffreddare e infine farcite, facendo uno strato di latte e uno strato di cioccolato,  per poi chiudere con l’altro strato di pan di spagna. Mettere ora a bagnomaria 100 gr di cioccolato al latte e 100 di cioccolato fondente e, appena sciolto del tutto, aggiungete i 20 gr di burro, togliere dal fuoco, e, come prima, mettete i 2 cucchiai di glucosio. Spalmate quest’ultimo composto sulla superficie e sui lati del kinder pinguì, riponete in frigo per almeno 2-3 ore, e servite. Lungo, ma soddisfacente!

3. Kinder Fetta al Latte.

Ed ecco l’ultimo, delizioso, dolcetto che impareremo a fare oggi, che allieterà le vostre giornate e vi farà sentire in pace con il mondo. Ammetto di amarlo meno degli altri, ma per esempio è sempre stato il preferito di mio fratello, quindi non ci resta che accontentare tutti i “miei fratelli” del mondo!

Ingredienti per 6 persone: 
4 Uova; 90 gr di zucchero semolato; 60 gr di farina; 1/2 estratto di vaniglia; 30 gr di panna fresca; 200 ml di latte condensato; 20 g di miele. 

Montate le uova (a temperatura ambiente) e lo zucchero con le fruste elettriche fino a quando il composto non sarà ben montato, chiaro e spumoso. Aggiungete ora la farina e il cacao setacciati, poco alla volta, prestando attenzione a non smontare le uova. Bagnate e strizzate un foglio di carta forno e rivestite una teglia quadrata, distribuite il composto in modo omogeneo e mettete in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti. Ora preparate la crema al latte, con lo stesso procedimento del Kinder Paradiso: montate la panna con le fruste elettriche, aggiungete il latte condensato, la vaniglia e il miele con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto, affinché la panna non si smonti ed ecco fatto. Una volta tirato fuori il pan di spagna dal forno e fatto raffreddare, tagliatelo a metà e farcitelo con la crema. Fate riposare nel freezer per circa 90 minuti e poi… buon appetito!

 

– Lidia Marino – 

Rispondi