Le 5 curiosità sulle star: Uma Thurman

Buon venerdì! Oggi la nostra protagonista è Uma Thurman, che tutti voi conoscerete bene dai suoi tanti volti cinematografici. Raggiunta la fama grazie a Le relazioni pericolose, ha iniziato la scalata verso il successo grazie a Pulp Fiction, che le ha permesso una collaborazione con Tarantino speciale, portandola anche a interpretare la protagonista della saga di Kill Bill, che le ha fatto ottenere una nomination ai BAFTA come miglior attrice protagonista e due nomination ai Golden Globe come miglior attrice in un film drammatico. Per Gli occhi della vita, invece, ha vinto nel 2003 il Golden Globe come miglior attrice in una mini-serie o film tv. E sì, la ricorderete anche come molto velenosa e con un debole per le piante, o come procace segretaria in un musical spassoso.

1. La musa di Tarantino.1

Sappiamo benissimo il rapporto che lega l’attrice al suo regista preferito e come i due abbiano significato molto per la carriera l’uno dell’altra. Eppure questo magico connubio quasi non si realizzò, perché Uma non intendeva proprio accettare il ruolo di Mia Wallace in Pulp Fiction, ma Quentin Tarantino la voleva ad ogni costo ed arrivò a leggerle l’intera parte al telefono. Evidentemente tale dedizione riuscì a convincerla e il resto è storia: la parte le è valsa – oltre alla notorietà – una nomination al premio Oscar come miglior attrice non protagonista e la vittoria all’MTV Movie Awards.

2. Storia famigliare.2

Il padre di Uma, Robert Thurman, è un docente esperto in buddismo ed insegna all’Università della Columbia, ed è noto per essere stato il primo occidentale a diventare monaco buddista. La madre, invece, Nena, è un’ex-modella svedese, in seguito diventata psicoterapeuta. La nonna materna dell’attrice, Brigit Holmquist, era anch’essa conosciuta per la sua bellezza e fece da modella per una statua che è tutt’ora esposta nel porto di Trelleborg, in Svezia, che raffigura un nudo femminile, la Famntaget. Brigit sposò il barone tedesco Friedrich Karl Johannes von Schlebrügge e con lui fuggì in Messico, dopo che i nazisti salirono al potere in Germania. Tornando a Nena, la donna, prima di convolare in nozze con Robert Thurman, è stata sposata anche con con Timothy Leary, psicologo, che le fu presentato, pensate un po’, da Salvador Dalì. Il nome di Uma è un omaggio alla dea della bellezza e della luce presente nella mitologia indiana.

3. Dieta macrobiotica.3

Uma è una fan sfegatata della dieta macrobiotica, con la quale mantiene il suo corpo statuario. Il principio guida alla base di questa dieta è quello di consumare quasi esclusivamente cereali integrali e ortaggi non sottoposti a manipolazioni industriali e privi di additivi chimici. La carne è assente, il pesce è consentito e il latte, i formaggi e le uova sono permessi solo in misura molto ridotta. Il suo piatto preferito, dunque? Le tagliatelle al tartufo!

4. Curiosità Random. 4

Ha iniziato la sua carriera come modella, riuscendo così a pagarsi gli studi di recitazione. I personaggi che sceglie spesso sono sessualmente disinibiti e questa è una scelta volontaria dell’attrice, che ritiene importante abolire il tabù ancora presente su questo argomento. Ama andare ai concerti rock e divertirsi con gli amici e ha cercato di interpretare ruoli divertenti anche per togliersi di dosso l’immagine di persona troppo seria.

5. Relazioni e figli.5

La Thurman ha avuto diverse relazioni famose, tra le quali spicca il nome del divino Gary Oldman, con il quale è stata sposata dal 1990 al 1992. Nel 1998 ha sposato Ethan Hawke, da cui ha avuto due figli: Maya Ray e Levon Roan, ma con cui ha divorziato nel 2005. Dal 2007 al 2009 e successivamente dal 2011 al 2014 è stata legata al finanziere francese Arpad Busson, da cui ha avuto una figlia, Rosalind Arusha Arkadina Altalune Florence (soprannominata Luna)… sì, convinta che questa sarà la sua ultima gravidanza, ha deciso di darle tutti i nomi che le piacevano!

 – Lidia Marino – 

Rispondi