Le 5 curiosità sulle star: Saoirse Ronan

Manca un solo appuntamento con la nostra rubrica, oltre a questo, prima della Notte degli Oscar, quindi non riusciremo a conoscere tutti i nominati in tempo, ma non preoccupatevi: continueremo ad occuparcene anche dopo! Visto che la scorsa settimana abbiamo finito di parlare di tutte le candidature maschili da protagonista (Bryan CranstonMatt DamonLeonardo DiCaprioMichael FassbenderEddie Redmayne), oggi ci occupiamo delle donne, prendendo Saoirse Ronan dall’elenco di star mancanti per terminare la categoria di Migliori attrice protagoniste (abbiamo già visto Cate BlanchettJennifer LawrenceCharlotte Rampling). L’avrete già vista in quel meraviglioso film che è Grand Budapest Hotel, o in Amabili resti, o nel primo film che l’ha resa celebre all’Academy Espiazione, ma quest’anno si batterà con il suo ruolo in Brooklyn. Andiamo a sapere qualcosa in più su questa giovanissima attrice.

1. Abilità da cuoca.1

Oltre a saper recitare, sembra che la nostra Saoirse abbia anche ottime capacità manuali: ricordate i Courtisane au Chocolat, quei fantastici bignè di Grand Budapest Hotel? Ebbene, non solo il suo personaggio, Agatha, era abile nel prepararli, ma anche la stessa attrice, che ha imparato la ricetta e la composizione proprio per rendere il proprio ruolo più realistico. “Non è stato facile farli” ha riferito in un’intervista, aggiungendo che le scene d’azione girate in altre pellicole non hanno rappresentato per lei lo stesso grado di difficoltà di quanto l’abbiano messa alla prova quei pasticcini!

2. Allenamenti serrati.2

Nonostante questo grande impegno per elaborare quelle delizie, non possiamo certo dire che altri film non l’abbiano messa alla prova. Per il film Hanna, il regista Joe Wright ha sottoposto il suo cast ad un addestramento molto rigoroso per le scene d’azione. Eric Bana ha raccontato che Saoirse non era seconda a nessuno, nonostante l’età: “era meglio di alcuni uomini con cui ho lavorato durante gli anni. Spesso è più difficile combattere contro un attore che contro uno stuntman, ma Saoirse era concentrata e focalizzata. Il raggio d’azione delle sue braccia è veramente ampio, quasi come il mio! Ho dovuto fare attenzione nelle nostre scene di addestramento al combattimento, perché quei pugni arrivavano ad una velocità elevata e con molta forza: potevo colpirla o finire KO. Ho lavoro con un sacco di ragazzi che non sono forti come lei!”

3. Un sogno realizzato.3

Questa ex bambina prodigio ha sempre saputo cosa volesse dalla vita: “Ho capito subito che mi veniva naturale recitare, non ho scelto: è andata così. Ma mi ritengo molto fortunata, perché ho lavorato con registi che sapevano esattamente cosa volevano”. Il suo modello, non per niente, è la mitica Meryl Streep, amandone la naturalezza e l’interpretazione sempre reale, spontanea, e spera di riuscire ad avvinarsi a quel tipo di talento. Nonostante la giovane età, non è preda dei vizi di Hollywood, e cerca di gestire il proprio mestiere in modo preciso, facendo attenzione alla propria carriera. Potreste pensare che, grazie al suo successo, sia abbastanza sicura di sé, ma in realtà continua a non amare le audizioni: “Ti ritrovi in una stanza, di fronte a sconosciuti che ti osservano e ti filmano. Di solito, se posso, faccio i miei provini da casa e mando il video e in quel caso mi riprende mio padre, che legge anche le battute degli altri personaggi”.

4. Curiosità Random.4

Il suo nome, di origine gaelica, si pronuncia Sir-shuh e significa “libertà”. È nata a New York, ma vive in pianta stabile in Irlanda, a Dublino. Soirse ha partecipato ai provini per il ruolo di Luna Lovegood in Harry Potter e l’Ordine della Fenice, ruolo che poi sappiamo è andato a Evanna Lynch. Avrebbe voluto partecipare alla nuova saga di Star Wars, sostenendo che “chiunque vorrebbe girare una scena con una spada laser!”. Da bambina amava follemente Ariel de La Sirenetta e tutt’ora vorrebbe avere quei suoi fluenti capelli rossi. Adora i popcorn e non potrebbe mai andare al cinema senza mangiarli! Sostiene di non potersi perdere una puntata di New Girl perché Zooey Deschanel è davvero troppo bella. Se dovesse scegliere un oggetto senza il quale non potrebbe vivere, sarebbe senz’altro un paio di jeans. I film che ha visto più spesso sono Grease, Dirty Dancing e Le amiche della sposa.

5. Un ruolo importante.5

Molto attaccata alla propria patria, vorrebbe distaccarsene il meno possibile. Nel film che la vede candidarsi quest’anno, Brooklyn, ha recitato diverse scene in Irlanda, dicendosi davvero entusiasta. “La prima parte è stata girata in Irlanda, in un paese a venti minuti da dove sono nata, ed è stato emozionante, era come se per la prima volta la mia infanzia e la mia carriera entrassero in collisione. Anche per la seconda parte del film non è stato molto diverso: Eilis, il mio personaggio, si trova improvvisamente a dover badare a se stessa, in una terra nuova, lontano dalla famiglia e ciò mi ha ricordato, ovviamente, la mia storia e quella dei miei genitori, quando siamo arrivati a New York. Per questo sono particolarmente legata a questo film”. Certo, il fatto di essere stata candidata proprio per una parte così importante per lei, l’ha resa molto fiera: “Rispetto alla prima nomination le cose sono ben diverse, perché allora ero una bambina ed ero al mio terzo film, mentre ora lavoro da dieci anni, metà della mia vita l’ho passata su un set, ed essere riconosciuta e apprezzata dai colleghi ora ha un significato ben diverso per me.”

– Lidia Marino – 

Rispondi