Le 5 curiosità sulle star musicali: Madonna

Fa tendenza, fa musica da fulgidi anni ’80 ed ancora ora, a quasi sessant’anni, continua ad essere un simbolo di moda per molte ragazzine. Ballerina e cantante sempre di tendenza, è riuscita a non seguire le mode del momento, ma ad anticiparle. L’abbiamo vista in versione dark, in versione pin-up anni ottanta, in versione ballerina anni 2000, ma ci sono tante sfumature di Madonna che ancora ci sono ignote. Oggi ne vedremo alcune.

1. Il cibo e l’Italia

Madonna, nata Veronica Ciccone, con parenti italiani, non ha mai nascosto il suo amore per la nostra penisola. La sua città preferita è proprio la nostra capitale: Roma. Ha ammesso di trovare affascinanti le luci, l’architettura e, immancabile, la cucina, arrivando ad amarla follemente. Nonostante l’amore per l’Italia e per la sua cucina, i piatti che la fanno impazzire sono i più classici: pizza e patatine fritte. Per questi piatti ha un amore incalcolabile. Cosa che odia, invece, sono i funghi e le lumache, che trova ributtanti e molli. Soprattutto sulle lumache, ha dichiarato che “sanno di moccolo, moccolo anche costoso”.

2. Matrimoni felici

Madonna ha dichiarato che i momenti più felici della sua vita sono stati la nascita dei suoi figli ed i giorni dei suoi matrimoni… di entrambi i matrimoni. Non si è mai pentita di nessuno dei matrimoni. Con il primo marito, Sean Penn, ebbe anche una bella diatriba, con tanto di accusa per violenza domestica, poi ritirata. Con Guy Ritchie, invece, il divorzio è stato consensuale, ma con entrambi ritiene di aver passato i giorni più belli della sua vita. Nonostante ciò, apprezza la vita da single, soprattutto per la convivenza… in bagno. Infatti, ha dichiarato di aver scoperto che i matrimoni non durano quando si condivide un bagno: “la cosa migliore dell’essere single è che non devo buttare nessuno a calci in culo fuori dal bagno quando voglio un po’ di privacy”. Inoltre, non ha mai amato l’appellativo “la moglie”, ritenendola la cosa peggiore del matrimonio.

3. Michael Jackson

Di cantanti col quale ha collaborato e stretto amicizia ce ne sono tanti. Sting, per esempio, è stato colui che le presentò Guy Ritchie, mentre con Prince ebbe un breve flirt col quale nacque una bella collaborazione ed un progetto per un musical mai realizzato. Ma il ricordo più bello che ha, è con Michale Jackson. Madonna ha  affermato di essersi sentita orgogliosa quando è riuscita a fargli abbassare la guardia della sua timidezza. Infatti, Michael era timidissimo e difficilmente si apriva con gli altri o si prodigava a gesti “folli”. Il ricordo più bello di Madonna è quando lui si ubriacò al locale Ivy di Beverly Hills: usciti dal locale, Madonna guidava la sua macchina ed obbligò Michael a lanciare i suoi occhiali da sole fuori dal finestrino. Non riuscirono a smettere di ridere per parecchio tempo.

4. Curiosità Random

La sua canzone preferita del suo repertorio è Bitch, I’m Madonna, mentre quella che non sopporta più è Material Girl. La persona che più ha idolatrato è Paul Farmer, un dottore che ha assistito Haiti ed il Rwanda, ricostruendo il loro sistema assistenziale. Le piace guardare True Detective e The Fall, nonostante non guardi molta televisione. Soffre di claustrofobia ed il suo segreto di bellezza è mettere dei cubetti di ghiaccio sui suoi occhi ogni giorno. Il suo giorno ideale è speso stando al letto a leggere, guardare qualche vecchio film e coccolarsi con i figli. La parte che odia di più di sé sono i suoi piedi da ballerina, mentre ama i suoi occhi.

5. La cosa che più detesto…

In un’intervista, Madonna ha dichiarato che, la cosa che più detesta, sono le persone che fanno supposizioni senza informarsi, senza chiedere, semplicemente supponendo qualcosa e pensando che sia vera. Inoltre, odia quando il suo interlocutore, mentre lei sta parlando, si mette a scrivere un messaggio o ad andare su internet con il cellulare. Quest’ultima cosa le succede spesso con i suoi figli: in questi momenti, ha dichiarato di prendere con la forza i cellulari e di rovinare qualsiasi cosa stiano facendo. Nonostante ciò, non odia la tecnologia, tanto da andare spesso a dormire con il cellulare acceso sotto il cuscino.

– Giorgio Correnti –

Rispondi