Le 5 curiosità sulle star: Catherine Zeta-Jones

Oggi parliamo della bellissima Catherine Zeta-Jones, attrice sex symbol, che ha stregato gli spettatori con il ruolo di Eléna Montero ne La maschera di Zorro, per poi mettere d’accordo fan e critica nel 2002, nel musical Chicago, dove, con la sua Velma Kelly, ha vinto l’Oscar alla miglior attrice protagonista, oltre al Premio BAFTA e due Screen Actors Guild. Andiamo a scoprire qualcosa di più su di lei.

1. Broadway1La Jones ha guadagnato una discreta fama anche sui palcoscenici di New York: nel 2009, a seguito della tragica scomparsa di Natasha Richardson, Catherine è stata infatti chiamata a sostituirla nella realizzazione del revival di A Little Night Music, musical scritto da Stephen Sondheim e diretto, nella versione del 2009, da Trevor Nunn, liberamente ispirato a Sorrisi di una notte d’estate di Ingmar Bergman. Lo spettacolo è un successo di critica e soprattutto di pubblico, registrando cifre al botteghino vertiginose. Grazie a questo ruolo, la Jones ha la possibilità di cantare la canzone Send in the Clowns, portata al successo anche da Frank Sinatra, e di aggiungere alla sua galleria di premi il Drama Desk Award come miglior attrice in un musical, l’Outer Circle Award come miglior attrice in un musical e soprattutto l’ambitissimo Tony Award come miglior attrice in un musical. Come a dire: quello che faccio, lo faccio alla grande.

2. “Troppo sexy”2

Di solito ci si potrebbe lamentare di non essere abbastanza attraenti o di non riuscire ad essere presi in considerazione per una parte perché l’aspetto fisico non risulta essere bello quanto richiesto dal ruolo… ma di certo difficilmente potreste immaginare di essere scartati perché troppo sexy. E invece a questo splendore di ragazza è successo! Il mitico Andrew Lloyd Webber ha rivelato, infatti, che nel 1990 una sconosciuta Catherine Jones si sottopose ad un provino per il ruolo di Rose nel musical Aspect Of Love, ma sia lui che il regista, Trevor Nunn, decisero di non reclutarla per lo spettacolo perché avrebbe distratto tutti gli spettatori maschili dal resto della scena!

3. Vita privata 3

Che sia sposata con Michael Douglas credo lo sappiano anche i muri, ma molti li hanno dati per spacciati diverse volte, sia per la malattia di lui, che per i disturbi bipolari di lei, ma la coppia ha invece sempre retto, con grande forza e rinnovato amore. Un aneddoto carino? I due sono nati lo stesso giorno, quindi festeggiano il compleanno sempre in modo molto unito e dolce. Per il resto? La Jones, gallese nel cuore, patrocina un festival per registi emergenti in Galles, oltre ad essere un’attiva ricercatrice di fondi per ospedali sparsi intorno alla sua terra d’origine.

4. Curiosità Random.4

Il cibo preferito della Jones? Salmone e patatine fritte! Il suo libro preferito? Il Grande Gatsby. Quale fiore preferisce? La rosa rossa. Da bambina è stata una grande ballerina di tip tap. A farle conoscere il futuro marito è stato Danny DeVito. I suoi due nomi – Catherine e Zeta – derivano da entrambe le nonne. Adora i musicals – che uniscono la sua passione per cantare a quella di recitare – e porta sempre con sé un karaoke, soprattutto su ogni set al quale abbia partecipato. Il suo matrimonio è stato tra i più costosi della storia delle star. Gioca molto bene a golf.

5. Santo Hula Hoop5Trovo questa notizia troppo ilare per non riportarvela. Come saprete, spesso alle star così belle viene chiesto come facciano a tenersi in forma, come se ci fosse un segreto da annotare sui nostri taccuini che miracolosamente potrebbe farci diventare come loro; ebbene una delle tante volte in cui le è stata posta questa domanda, l’attrice ha risposto di mantenere quel corpo così tonico grazie all’hula hoop. La Jones ha infatti spiegato di aver acquistato un hula-hoop in un negozio per mostrare ai propri figli uno dei giochi con i quali si divertiva da ragazzina, e che in seguito la nostalgia e l’allenamento divertente hanno preso il sopravvento e non ha mai smesso di usarlo!

– Lidia Marino – 

Rispondi