La sigla di X-Files

Dopo aver parlato delle musiche di Friends, di Buffy e di Breaking Bad, oggi approfondiamo la sigla di X-Files. Anche i non appassionati del genere, avranno sentito questo brano almeno una volta. Quando ero piccola, mio fratello faceva in modo di alzare il volume il più possibile, perché io la sentissi, nonostante ne fossi completamente terrorizzata. Ah, i fratelli maggiori. Ad ogni modo, quelle note decisamente rendevano l’idea dell’atmosfera del telefilm, dove in ogni puntata il mistero e l’angoscia sono gli ingredienti principali.

Composta da Mark Snow, il brano è stato composto appositamente per la serie nel 1993. Chris Carter (creatore della serie) portò a Snow diversi cd, per discutere con lui di cosa gli piacesse per il  progetto. “Chris parlava sempre di musica semplice, non banale e non già sentita per il genere. Abbiamo provato diverse composizioni prima di trovare qualcosa che potesse funzionare. Ad un certo punto, ho iniziato ad aggiungere suoni, per vedere cosa si sposasse meglio, provando diversi strumenti e, mentre provavo ad aggiungerne uno, il mio braccio ha urtato per sbaglio quello del fischio e io e mia moglie Glynn lo abbiamo trovato niente affatto male. Così ho utilizzato quello registrato e quello di mia moglie ed è così che è nato il tutto.” Parole dello stesso autore, in un’intervista per Empire.

La musica, inoltre, fu la chiave del successo della intera serie, perché, quando venne proposto il plot ai produttori di Los Angeles, molti furono poco propositivi. Così si decise di allegare alla trama anche un supporto sonoro e questo convinse i prima scettici investitori e il resto è storia.

– Lidia Marino – 

 

Rispondi